• Basket Rosa-PINKISBETTER

A2, contro Livorno la Virtus Surgical non vuole sbagliare

La vittoria contro l’Athena Roma ha ridato sicuramente una boccata

di ossigeno (e punti) alla Virtus Surgical Cagliari che si è allontanata dalle

zone basse della graduatoria di serie A2 femminile. Bisogna battere il ferro

finché è caldo ed ecco che il calendario regala alla formazione allenata da Iris

Ferazzoli e Valentina Calandrelli una grande opportunità per incrementare i

punti in classifica. Domenica (palla a due alle 18) al Pala Restivo arriva il Jolly

Basket Livorno, formazione che, come le cagliaritane, ha ottenuto finora 4

punti (frutto della vittoria nella prima giornata contro Civitanova Marche e

della terza giornata contro Athena Roma), ma che arriva dalla pesante

sconfitta interna subita ad opera del San Salvatore Selargius (51-38). I

numeri dicono che la Virtus segna di più, mentre Livorno subisce meno. La

compagine cagliaritana (considerato che ha giocato una gara in più) ha

realizzato finora 289 punti subendone ben 320. Livorno arriva a Cagliari con

219 punti realizzati e 249 subiti. 

L’ex di turno ha il nome di Francesca Orsini, ala pivot, alla Virtus nella

stagione 2017-2018 con la quale realizzò in 30 partite ben 312 punti. E’

indubbiamente l’elemento più pericoloso della squadra allenata da Marco

Pistolesi. In 4 turni di campionato (Livorno ha già effettuato il turno di riposo)

ha già un importante bottino personale fatto di 72 punti e 23 rimbalzi. 

Ovviamente in questi casi è il gruppo che conta, ma nella compagine

lombarda anche le singole possono fare la differenza. E’ il caso di Lisa

Tripoli, play-guardia del 1987 che, oltre a distribuire gioco è capace di

segnare (39 punti) e anche andare a prendere i palloni sotto le plance. Finora

è la miglior rimbalzata del Livorno con 35 palloni recuperati. Altro elementi

che potrebbe creare fastidio è Elena BIndelli, ala classe 1990 che, ad oggi,

ha messo a referto 26 punti e catturato 23 rimbalzi. Ovviamente anche per

domani ci vuole la Virtus vista negli ultimi 20’ della gara vinta domenica

scorsa a Roma in casa dell’Athena, dove la determinazione il gran cuore

hanno indubbiamente fatto la differenza. L’occasione è davvero ghiotta e una

vittoria, domenica, consentirebbe alla formazione cagliaritana di presentarsi,

la prossima settimana, in casa del Civitanova Marche con quella giusta

cattiveria e carica che le potrebbe regalare una grande ulteriore

soddisfazione. 


Iris Ferazzoli coach della Virtus Surgical Cagliari


“Indubbiamente” dice Iris Ferazzoli coach della Virtus Surgical “sarebbe bello

riuscire a prendere questi punti. Per noi sarebbero davvero importantissimi,

non solo dal punto di vista della classifica, ma servirebbero a dare forza a

tutto il gruppo. Ragazze che lavorano con un grande impegno per tutta la

settimana e non si risparmiano. 

Guardando il calendario, domenica Livorno e la prossima settimana contro il

Civitanova Marche, andremo ad affrontare squadre dello stesso livello. 

Ora il mio pensiero, quello di Valentina e dell’intera squadra è rivolto alla sfida

di domenica in casa contro Livorno. Se le ragazze entreranno in campo

concentrate e se riusciranno a mantenere alto il livello di attenzione, potremo

avere un risultato positivo. 

In questo periodo penso in particolare a ciò che potrebbe essere utile per

ogni mia atleta affinché dia  sicurezza, consapevolezza e continuità nel gioco

e nell’affrontare le avversarie. E credetemi, se ognuna di loro dovesse

riuscire a stare nel “flusso”, sono certa che potrà fare grandi cose per questa

squadra”. 

La gara tra la Virtus Surgical Cagliari e il Jolly basket Livorno si disputerà

domenica alle 18 e sarà arbitrata da: Federica Servillo di Perugia e Arianna

del Gaudio di Massa di Somma (Napoli).


scritto da ufficio stampa Virtus Surgical Cagliari



6 visualizzazioni

BasketRosa© 2023 Contact Us

This site was designed with the
.com
website builder. Create your website today.
Start Now