BasketRosa© 2023 Contact Us

  • Basket Rosa-PINKISBETTER

Cagliari.Vincere per cercare di agganciare Livorno e riprendere a correre verso la salvezza

Questo è l’obbiettivo che si prefigge la

Virtus Surgical Cagliari in vista della gara di domani (primo pomeriggio alle 15,30)

contro la FE.BA. Civitanova Marche, nel settimo turno di ritorno della serie A2

femminile. Si gioca al PalaRestivo e questo, sicuramente, è un punto a favore della

squadra allenata da Iris Ferazzoli che, tra le mura di casa ha sempre disputato ottime

gare. Stavolta non serve giocare bene, servono i due punti per una squadra che,

oramai è dalla prima giornata di ritorno che non riesce a ritrovare il sorriso e il

successo. Sette giorni fa l’ennesimo capitombolo (il quinto nelle ultime sei gare) in

trasferta proprio contro Livorno. Una sconfitta pesante (57-35) per un gruppo che,

forse era andato in Toscana con l’intendo di giocarsi la partita fino in fondo

puntando, magari, al colpaccio in trasferta. Ma è cosa passata. Oggi occorre pensare

all’immediato e a quel Civitanova Marche che potrebbe essere avversario alla

portata di Iva Georgieva e compagne. Quattro punti in più in classifica rispetto alle

cagliaritane (14 contro i 10 della Virtus). L’ultima vittoria della compagine

marchigiana risale alla scorsa settimana: 63-40 contro la High School Lab. Prima

ancora, il 25 gennaio, ci fu il successo in casa del Cus Cagliari: 55-49. Una squadra

battibile, indubbiamente, ma anche ostica e capace di giocare un brutto scherzo al

gruppo allenato da Iris Ferazzoli. I numeri mettono subito in evidenza la precisione

al tiro della compagine ospite che, finora, rispetto alla Virtus ha segnato di più: 1152

punti contro i 993 delle cagliaritane. Viceversa, la difesa non è certo impeccabile

visto che, la squadra allenata da Nicola Scalabrone ha subito 1292 punti contro i

1218 delle virtussine. Può indubbiamente contare su di un buon attacco considerata

la presenza, tra le fila del Civitanova, di Giulia Sorrentino (ex Cus Cagliari) miglior

realizzatrice del torneo con 335 punti e 71 rimbalzi. Tipino da tenere costantemente

sotto controllo. A proposito di ex, avversaria di domani, sarà anche Giulia Gombac,

un passato al Cus Cagliari (Serie A1) anche per lei, e appena rientrata in squadra

dopo un infortunio. Ala che finora ha realizzato 64 punti e catturato 38 rimbalzi. Tra

le avversarie di domani da non sottovalutare le “piccole” Giorgia Bocola (guardia con

190 punti e 157 rimbalzi), Anna Paoletti (guardia 194/45) e, infine anche l’ala Maria

Chiara Ortolani: una che segna (157) e raccoglie sotto le plance (134). Insomma se

vittoria sarà la Virtus dovrà certamente guadagnarsela lottando per 40’. Una lotta

dove non saranno ammesse distrazioni e ne tantomeno cali di forma. In palio ci sono

due punti che potrebbero cambiare il futuro della Virtus e dell’intera stagione. 


La gara tra la Virtus Surgical e il Civitanova Marche inizierà alle 15,30 e sarà arbitrata

dai signori Federico Berger e Dario Di Gennaro di Roma.

La partita verrà trasmessa in diretta streaming sulla pagina Facebook ‘Directa Sport

Live TV’.


Ufficio Stampa Virtus Surgical Cagliari

19 visualizzazioni
This site was designed with the
.com
website builder. Create your website today.
Start Now