• Basket Rosa-PINKISBETTER

Cestistica Rivana vittoria doveva essere e così è stato

Cestistica Rivana Agl: D'Avanzo 8, Ferreyra 4, Piermattei 10, L Fadanelli, Herrera 3, Ceccardi 4, Bonvecchio 9, Reversi 10, Chemolli, Omezzolli, Prezzi ne, Takrou 11. Coach: Ferraglia.

Junior San Marco: Scapin 3, Fiorin, Bonivento 9, Faoro 6, Girolimetto 4, Biancat 4, Regazzo 2, Borsetto 17, Ridolfi 4, Cavaletto, Minetto. Coach: Malossi.

ARBITRI: Pallaoro di Trento e Chignola di Villafranca.

TIRI LIBERI: Cestistica Rivana 10/14, Junior San Marco 12/15.

PALAGARDA - Per la Cestistica Rivana vittoria doveva essere e così è stato. L’obiettivo era quello di dimenticare la prima sconfitta casalinga di due settimane prima con Muggia, ma c’è voluta una prova corale per ottenere il successo. La Junior San Marco, squadra dal potenziale davvero alto, si è aggrappata alle locali per tutto il match, ricucendo anche strappi molto importanti (23’ 39-24, 30’ 44-38). A Riva del Garda si sono riviste la rientrante Piermattei e l’esordiente argentina Ferreyra e con il recupero di Takrou si può dire che coach Ferraglia abbia il roster al completo, finalmente, ma in campo è sempre una battaglia. Il primo quarto serve alle due compagini per studiarsi (15-12) ma è nel secondo che Reversi, con un 3 su 3 dalla lunga distanza (6/21 finale di squadra), spacca la zona veneta (15’ 20-20, 17’ 26-22), Davanzo è ispirata ed è lei a sigillare il parziale di 17-12 del secondo quarto. Al rientro dagli spogliatoi la coriacea Ridolfi e la concreta Borsetto non san più dove come tamponare le incursioni di Piermattei ed Herrera che contribuiscono al massimo vantaggio (+17 23’ 41-24). Borsetto sul finale di quarto trova la tripla è l’unico segno positivo del match (12-14). Gli ultimi dieci minuti della partita sono divisi in due, con la prima parte tutta rivana, bene la Takrou, e la seconda in bilico fino alla tripla della Piermattei (36’ 53-43) e le incursioni di Bonvecchio. 

IL COACH (Sergio Ferraglia)

Torniamo la vittoria tra le nostre mura contro un avversario che lontano da casa aveva raccolto i migliori risultati. Partita che abbiamo affrontato con il giusto atteggiamento che ci ha permesso anche nei momenti di difficoltà di restare in partita e non subire dei pericolosi break. Abbiamo sofferto la loro zona ma siamo riusciti a limitare i danni. Credo che la chiave per questa vittoria sia aver avuto a disposizione una rotazione quasi al completa (assente solo Vicentini per infortunio).

Comunque la soddisfazione per la vittoria è massima visto che ci permette di rimanere in scia al gruppo che conta.

MVP Arianna Reversi, parte subito con un 3/3 da 3 e regala ossigeno prezioso alla squadra.


scritto da ufficio stampa Cestistica Rivana




21 visualizzazioni

BasketRosa© 2023 Contact Us

This site was designed with the
.com
website builder. Create your website today.
Start Now