• Basket Rosa-PINKISBETTER

Champions Cup U16 2019: la corsa di Basket Costa finisce sul più bello, Spartak Mosca campione



Ad aprire il match ci pensa Caloro, ma Stepanova fa capire subito che sarà una serata difficile per le panterine. L'apporto aggiuntivo delle due gemelle Villa permette a Basket Costa di raggiungere il +8, 20-13, in un amen. Poi, complice qualche tiro aperto sbagliato, le panterine non riescono ad ampliare il gap. E le russe tornano alla riscossa, piazzando una zampata con un break di 7-2 proprio negli ultimi minuti della prima frazione, che finisce 22-20. Quattro punti in fila di Osazuwa mantengono quattro punti di vantaggio per le panterine in apertura del secondo quarto, 26-22. Poi le percentuali di Basket Costa si abbassano tantissimo e prende il via il monologo russo: parziale di 19-2 che le fa volare fino al 28-41 all'intervallo. Il terzo parziale è combattuto, con le panterine che le provano tutte per tornare a contatto, ma purtroppo incappano nella più classica delle "serate-no". Così, Shabunina e Selezeneva trascinano lo Spartak fino al +19, 41-60, al 30'. Basket Costa fa ruotare tutte le ragazze in campo, ma lo Spartak è implacabile e segna anche tiri complicati: altro super break di 24-4 che porta in dote la vittoria finale, 45-84, e anche il titolo 2019 della Champions Cup U16.Un torneo giocato in modo magistrale, comunque, dalle ragazze di coach De Milo, per un'esperienza che va oltre il basket e che difficilmente potranno dimenticare. 📷 Le interviste Ecco le parole di coach De Milo alla fine del match: "Fino al 15' stavamo tenendo botta fisicamente, bloccando la loro transizione e le seconde chance in attacco. Il fatto di aver sbagliato tanti tiri, anche all'inizio, incontrastati, che negli altri giorni ci erano entrati, ci ha tolto non solo fiducia, ma anche la possibilità di creare subito un gap importante. Poi abbiamo cercando di far ruotare tutte le ragazze, permettendo loro di far fare un'esperienza importante sotto ogni aspetto. Ci siamo perse un po' dal punto di vista fisico, le basse percentuali hanno spento il nostro entusiasmo e questo ha inficiato anche sulla determinazione e sulla capacità di rimontare. Impareremo anche da questa esperienza e trarremo solo il meglio per rituffarci alla grande nei vari campionati nazionali. Complimenti allo Spartak Mosca, una signora squadra che ha meritato di vincere e che dimostra l'alto livello del settore giovanile della Russia, non a caso campione europea under 16 in carica". Tabellini Basket Costa - Spartak Mosca 45-84 (22-20; 28-41; 41-60) Basket Costa: Cibinetto, E. Villa 10, M. Villa 9, Rotta, Osazuwa 4, S. Galli 2, Bernardi 4, Caloro 10, Biassoni 4, Serra, Cesana, Tentori 2. All: De Milo Spartak Mosca: Davydova 2, Liulina 2, Stepanova 19, Kravchenko 11, Shabunina 9, Selezeneva 21, Sviatskaia, Glavatskikh 4, Nosova 2, Komarova 10, Usatova 2, Chernysheva 2.

0 visualizzazioni

BasketRosa© 2023 Contact Us

This site was designed with the
.com
website builder. Create your website today.
Start Now