• Basket Rosa-PINKISBETTER

Gesam Lucca di scena a Vigarano per l’ultima gara del 2019

Con tre giorni di allenamento sulle gambe, il Basket Le Mura Lucca si accinge ad affrontare l’insidiosa trasferta di Vigarano forte della qualificazione, conquistata con largo anticipo, alle Final Eight di Coppa Italia. Traguardo al quale ambiscono anche le ferraresi, in corsa con Sesto San Giovanni, Empoli e Broni per i tre posti rimasti disponibili. Al di là di questo ulteriore stimolo motivazionale, il roster emiliano, affidato per la prima stagione alla guida tecnica di Marco Castaldi, ha una fisionomia simile a quello della Gesam. Assieme alle più esperte Sara Bocchetti, Maria Miccoli (scudettata con Lucca nel 2016-2017), Kunaiyi e all’ultima arrivata Moesha Kinard, stanno trovando un crescente minutaggio giovani ricche di talento come Gregori, Gilli, Natali e Nativi. Le ultime tre, inoltre, nella passata estate sono salite sul trono d’Europa con l’Under 18

italiana insieme a Silvia Pastrello e Alessandra Orsili. Servirà, quindi, una delle migliori versioni possibili della squadra di Francesco Iurlaro per proseguire in quel percorso esterno fatto sino a qui di sole vittorie. Unitamente al tasso tecnico delle rivali di giornata, Lucca dovrà fare i conti con un organico incompleto; oltre a Pastrello mancherà, infatti, anche Annalisa Vitari. Sarà della partita, invece, Giovanna Elena Smorto colpita da una forte gomitata nel match di sette giorni fa, mentre

soltanto a ridosso della sfida del PalaVigarano sarà sciolto il dubbio sulla presenza di Madera.

Sono due in casa Le Mura le ex di giornata: si tratta di Batabe Zempare, 18,2 punti e 13,3 rimbalzi di media nella stagione 2017-2918, e Valentina Bonasia, una delle protagoniste ad inizio carriera della doppia promozione consecutiva dall’A3 all’A1 delle ferraresi. Dal lato opposto, come detto, l’unica ex biancorossa risponde al nome di Maria Miccoli. Statistiche alla mano, Vigarano ha una media di 71,4 punti a gara e cattura 13,9 rimbalzi di media. A livello individuale la stella delle emiliane è senza dubbio Sara Bocchetti: ennesima stagione di qualità per la playmaker campana, capace di viaggiare ad una media di 16,8. Positivo l’impatto nel campionato italiano sia del pivot

nigeriano Kunaiyi-Akpanah, catalizzatrice di gran parte dei rimbalzi di Vigarano (16,6 di media), che dell’italo-americana Beatrice Attura, prelevata nella scorsa estate dalle campionesse di Germania della Herner Tc. L’addio ad inizio stagione della Bolden è stato colmato dieci giorni fa dall’ingaggio dell’ex Iren Fixi Torino Moesha Kinard.

Coach Francesco Iurlaro fotografa l’ultima partita del 2019 della sua squadra; palla a due fissata come di consueto alle 18.


“Domani affronteremo una squadra molto simile a noi: Vigarano ha un roster ben amalgamato tra giovani interessanti, cestiste esperte e straniere affidabili e ricche di talento.” – ha dichiarato il tecnico pesarese- “Sono decisamente in salute giocando una pallacanestro molto intensa su dei lati del campo. Il team di coach Castaldi, non a caso, è l’unico ad essersi imposto contro la capolista Ragusa. Per quanto ci riguarda, non siamo purtroppo nelle migliori condizioni per i noti problemi di infortuni che ci stanno attanagliando. Se vogliamo tornare a Lucca con i due punti dovremo superarci, sapendo soffrire tutte insieme.”


Vigarano-Lucca sarà diretta dal primo arbitro Enrico Boscolo, coadiuvato da Stefano De Biase e Claudia Ferrara.



30 visualizzazioni

BasketRosa© 2023 Contact Us

This site was designed with the
.com
website builder. Create your website today.
Start Now