• Basket Rosa-PINKISBETTER

Il Futurosa sorride davanti al pubblico di casa: Cestistica Rivana piegata con un netto 62-38!

Vince e convince la Prima Squadra del Futurosa nella 6a giornata del girone di andata, disputata giovedì davanti al caloroso pubblico di casa riunito presso il Campo 1° Maggio. Vince con un netto 62-38 al cospetto di un’avversaria ostica, la Cestistica Rivana, con una sola sconfitta all’attivo finora in campionato, convince perché dimostra ancora una volta in questo inizio di stagione di riuscire a valorizzare al massimo i punti di forza delle proprie, in gran parte giovani, giocatrici.

L’aveva annunciato alla vigilia la play/guardia rosanero Giorgia Sammartini, quella contro le trentine doveva essere una partita da giocare con intensità per tutti i 40 minuti, imponendo il ritmo ma soprattutto sfruttando al massimo l’energia della giovane età e così sono state capaci di fare le ragazze di coach Scala, che al termine della sfida hanno portato a casa altri due punti importantissimi in classifica.

Fin dalle battute iniziali il Futurosa imposta il match con particolare occhio di riguardo alla difesa, cercando di contenere al massimo ogni attacco e chiudendo in ogni modo le penetrazioni delle avversarie. La tattica impostata dalle rosanero è ottima ma viene in parte inibita da una fase realizzativa non altrettanto efficace: le padrone di casa infatti riescono a condurre l’incontro nei primi due parziali senza però riuscire più di tanto ad allungare sulle avversarie che riescono a mantenersi in partita, ma che a metà del secondo quarto devono fare i conti con lo sfortunato l’infortunio della n°4 Andreana D’Avanzo, cui va il nostro più sentito in bocca al lupo per una pronta guarigione.

La svolta del match arriva al rientro dagli spogliatoi: le ragazze di coach Scala premono sull’acceleratore e, cambiando atteggiamento in fase offensiva, prendono fiducia, riuscendo ad attaccare con più continuità il canestro. Il margine di vantaggio da una decina di punti va via via ampliandosi fino al +24 al termine del terzo quarto, e rimane in variato al suono della sirena finale, che sancisce la vittoria per 62-38.

“Abbiamo interpretato alla perfezione il match, riuscendo a fare quello che ci eravamo prefissate – sono state le parole di un soddisfatto coach Alessio Scala al termine dell’incontro – Abbiamo impostato tutta la partita sulla difesa, riuscendo a contenerle a 38 punti quando Riva del Garda mediamente ne segna una settantina almeno. Sicuramente loro non avranno fatto la loro migliore partita ma ci prendiamo un po’ anche noi il merito per aver condizionato questa loro brutta prestazione con la nostra difesa. Dico bravissime alle mie ragazze, adesso ci prepariamo alla prossima settimana che sarà impegnativa visto le varie partite di U16, U18 e Serie B, visto quindi il carico di lavoro notevole, in ogni caso noi siamo pronte!”

“Sono fiera di noi, di come abbiamo giocato – gli fa eco la giovane n°22 Anna Aizza – Abbiamo giocato veramente bene e, seppur non calcando per molto tempo il campo oggi, mi sono sentita molto partecipe di questa vittoria grazie al forte spirito di squadra che ci lega!”.


ASD Futurosa #Forna Basket Trieste vs Cestistica Rivana 62-38 Parziali 14-9, 29-20, 48-24. Futurosa: Streri 3, Pernarcich, Zanne, Bianco 4, Croce 6, Iob 8, Taucer 1, Levach 2, Sammartini 18, Dobrigna 15, Carini 5. All. Scala


scritto da A.P., ufficio stampa Futurosa



17 visualizzazioni

BasketRosa© 2023 Contact Us

This site was designed with the
.com
website builder. Create your website today.
Start Now