• Basket Rosa-PINKISBETTER

Incerottato ma coraggioso: il CUS fa rotta verso Civitanova Marche


Dopo la sosta ripartono le universitarie, alle prese con la sfida in casa delle biancoblu guidate dall’ex Giulia Sorrentino

Ha una gran voglia di tornare in campo il CUS Cagliari, che dopo aver usufruito di un nuovo turno di sosta a causa dell’uscita di scena dell’Athena Roma, è pronto ad affrontare l’insidiosa trasferta di domenica in casa della Feba Civitanova Marche.

Il tecnico delle universitarie accoglie quasi come una liberazione il ritorno agli impegni ufficiali: “In 40 giorni abbiamo disputato una sola partita – spiega – se da un lato questo ha permesso di far guadagnare un po’ di tempo alle ragazze che stanno recuperando dagli infortuni (Striulli e Novati su tutte, ndr), dall’altro ci ha inevitabilmente fatto perdere il ritmo gara. Nelle ultime due settimane abbiamo comunque lavorato bene e siamo pronti a giocarci una partita molto importante”.

La voglia di riscatto dopo il doloro ko nel derby del PalaRestivo è innegabile: “L’amaro in bocca è rimasto – ammette – l’assenza di Striulli si è fatta sentire, sia a livello tecnico che emotivo. Non vederla in campo ha minato le nostre certezze, ma al tempo stesso ci ha dato la consapevolezza di poter giocare comunque alla pari. Insisto da tempo su un concetto: dobbiamo costruire un sistema di squadra forte, che possa funzionare a prescindere dagli interpreti”.

Striulli e Novati, verosimilmente, non saranno a disposizione nemmeno a Civitanova, ma il CUS è ugualmente pronto a giocarsela: “La gara di domenica rappresenta un possibile spartiacque – aggiunge – la classifica è ancora abbastanza corta, ma un successo ci darebbe la possibilità di lasciare la zona playout a 8 punti di distanza. Questo, ovviamente, ci consentirebbe di affrontare con maggior serenità la seconda parte della stagione”. La squadra di coach Scalabroni occupa l’undicesimo posto in classifica ed è reduce da tre sconfitte consecutive contro Selargius, Campobasso e Livorno: “Non dobbiamo fidarci – dice ancora il tecnico – si tratta di una squadra imprevedibile, che non troppo tempo fa ha saputo battere Umbertide. Nonostante le assenze andremo in casa loro con la ferma intenzione di portare a casa il risultato. Ovviamente la sorvegliata speciale della nostra difesa dovrà essere Sorrentino. Una giocatrice in gran crescita, che già nella stagione trascorsa qui al CUS (2017/18, ndr) aveva lasciato intravedere un ottimo potenziale”.

Squadre in campo domenica 26 gennaio alle 15.30 alla Palestra Città Alta di Civitanova Marche. Gli arbitri designati sono Lanfranco Rubera di Roma e Marco Palazzo di Campobasso.

Cagliari, 24 gennaio 2020

Agenzia Uffici Stampa DirectaSport

29 visualizzazioni

BasketRosa© 2023 Contact Us

This site was designed with the
.com
website builder. Create your website today.
Start Now