• Basket Rosa-PINKISBETTER

La Pink si aggiudica il primo derby pugliese


.

– La seconda giornata del campionato di B Nazionale ha visto il primo scontro tra conterranee pugliesi: è stato il turno di Nuova Matteotti Corato – Pink Sport Time Bari. L’altra pugliese, l’Ad Maiora Taranto, invece, non è riuscita a conquistare i 2 punti a Salerno.

​Il Palalosito ha ospitato numerose volte il derby femminile Corato-Bari, registrando molto spesso partite combattute, punto a punto e di dichiarata difficoltà per entrambe le compagini. Proprio per questo, la squadra barese, condotta da coach Angelo Veneziani, temeva l’armata coratina, in cui spiccano nomi come  Caccavo, Mangione e De Nicolo.

​Tuttavia, le baresi hanno mostrato sin dalla palla a 2 di poter domare, condurre e controllare il match. E’ il capitano Donatella Tansella ad essere la spina nel fianco delle biancoverdi con un pressing asfissiante e preziosissime palle recuperate. A limare l’ottimo lavoro della Tansella, ci pensano in attacco la solita Anghely Delli Carri (top scorer) e Nadja Pavlovic. Il primo quarto si chiude 9-20 per le Pink.

​Il secondo quarto segue la falsa riga del primo, le baresi si distribuiscono in maniera ancora più omogenea i punti a referto e continuano a mettere in atto un gioco fluido, dominando sia in attacco che in difesa. Spicca l’ottimo lavoro della lunga Federica Giangrande, che riesce a procurarsi utili vantaggi sotto canestro.La Nuova Matteotti Corato continua ad avere basse percentuali, in aggiunta a un pizzico di sfortuna al tiro dalla lunga distanza. Si va all’intervallo lungo 22-39.

​La seconda metà di gioco vede una reazione di orgoglio da parte della Nuova Matteotti Corato. Coach De Nicolo prova a ostacolare le baresi con la difesa a zona, ma le ospiti non perdono colpi. La buona difesa coratina viene scardinata dalle letture e passaggi di qualità – di altri livelli – di Taimara Suero, che sta entrando sempre di più in sintonia con le proprie compagne. La terza frazione si chiude 37-55 per le rosablu.

​L’inizio della quarta frazione registra un netto incremento delle percentuali al tiro delle biancoverdi (2 triple a segno per la Mangione) supportato da un’intensità difensiva più efficace. Le baresi sono poco incisive e la NMC Corato riesce a riportarsi anche a -13. Ma è ancora la Delli Carri ad allungare le distanze e a far sì che la Pink ritorni a casa con il bottino pieno. Allo scadere del tempo regolamentare il tabellone riporta 51-70. La Pink festeggia per l’ottimo gioco offerto e per il buonissimo operatodifensivo.

​Non c’è tempo per lunghi festeggiamenti. Testa e gambe al prossimo match casalingo: lunedì 28, al PalaCarrassi di Bari (ore 20:00), arriva la temibile e temuta Pol. Battipagliese, che vanta nel roster giocatrici che disputano anche il campionato di serie A.

Tabellini

PINK SPORT TIME BARI 70

Delli Carri A. 29, Pavlovic N. 8, La Sorsa L. 6, D’Alessandro C. 5, Giangrande F. 8, Volpe B. 4, Suero Coronado T. 6, Tansella D.4, Pucci C., Niccoli G., Coppolecchia V., Pietrarossa M.

Veneziani A. (all.)

NUOVA MATTEOTTI CORATO 51

Gatta S. 6, Caccavo A. 7, Rinaldi P. 2, Lenzo F. 1, Amorese P. 4, Mangione 10, De Nicolo G. 3, Annoscia S. 7, Ferraretti R. 9, Uniti G. 2, Pisicchio M., De Gennaro G.

De Nicolo B. (all.)

19 visualizzazioni

BasketRosa© 2023 Contact Us

This site was designed with the
.com
website builder. Create your website today.
Start Now