BasketRosa© 2023 Contact Us

  • Basket Rosa-PINKISBETTER

La Virtus Surgical a Roma contro l’Athena

Si parte dalla bella, ma sfortunata prova di sabato scorso in

casa contro Campobasso, per cercare di conquistare il secondo

successo stagionale nella trasferta di domani a Roma (ore 15,30). La

serie A2 femminile è arrivata alla quinta giornata e la Virtus Surgical

punta alla gara contro l’Athena Roma per mettere altri punti in cascina

(dopo quelli conquistati nel derby della prima giornata contro il Cus

Cagliari) e risalire la classifica. L’assenza di Silvia Favento, sabato

contro le molisane si è fatta sentire, ma la squadra, nonostante la forza

delle avversarie ha dato dimostrazione di forza, buona volontà,

determinazione e, caratteristica che può essere fondamentale in questa

stagione, voglia di non arrendersi mai. Contro l’Athena Roma

l’occasione è davvero ghiotta per poter conquistare la seconda vittoria

in trasferta. La compagine capitolina, oltre ad avere perso, finora, tutte

le gare disputate ha, in settimana dato l’addio a Mia Mašić (ex Virtus

Cagliari e San Salvatore Selargius), che ha preso le valigie e si è diretta

verso Campobasso in casa della Magnolia attuale capolista, solitaria del

girone sud della serie A2, società che vuole regalare ai propri

sostenitori ulteriori emozioni. Senza la giocatrice croata l’Athena Roma

è sicuramente più debole, soprattutto in attacco. E a questo punto la

squadra di Iris Ferazzoli,  deve assolutamente approfittarne e sfruttare a

proprio vantaggio la situazione che si è venuta a creare in casa Roma

dopo la partenza di Mašic. Analizzando queste prime quattro giornate

disputate dalla squadra allenata da Francesco Goccia si può notare che,

nonostante la presenza della croata, le romane in attacco non brillano.

Per loro solo 229 punti (57,25 punti a partita di media) molti di meno

delle cagliaritane che nel canestro avversario hanno finora buttato

dentro 293 punti (73,25). Brilla invece la difesa capitolina che di punti ne

ha subito 237 (59,25) meno sicuramente di quelli subiti da Brunetti e

compagne: 274 (68,5). In generale e per quanto riguarda le percentuali al

tiro Roma meglio di Cagliari. Nel tiro da due punti l’Athena ha il 41% (68

su 164), mentre la Virtus , che ha pur sempre tirato di più, fa registrare

finora un 40% (74 su 183). Un punto di vantaggio anche per quanto

riguarda la percentuale dai 6,75. Roma ha il 27% (17 su 62) mentre la

Surgical viaggia con il 26% (13 su 50). E’ indubbiamente più palpabile la

differenza che emerge guardando i dati relativi ai tiri liberi. L’Athena

Roma ha finora realizzato 42 canestri su 59 tentativi, ovvero il 71%, la

Virtus non è squadra che ama la lunetta tanto da far registrare in quattro

gare il 59% (50 su 85). Per fortuna che sotto le plance le virtussine sono

più “cattive” e dotate fisicamente tanto da riuscire a conquistare 152

rimbalzi contro i 142 delle avversarie romane. Due squadre che si

equivalgono (finché c’era  Mašic, che ha chiuso la sua avventura a

Roma con 49 punti in tre gare, ovvero 16,3 punti a partita) anche se ora

però la situazione è cambiata e la Virtus ha, nonostante l’assenza di

Favento, la possibilità di sbancare il campo romano. 

“Abbiamo dimostrato di essere entrati con i piedi giusti in questo

campionato” dice il capitano della Virtus Surgical Laura Pellegrini

Bettoli. “Dobbiamo affrontare tutte le partite allo stesso modo,

cercando, soprattutto di evitare cali mentali e stare sul pezzo per tutti i

40’ di gioco. Non conta chi affrontiamo, ma come ci poniamo noi

rispetto alla gara”. 

Quanto pesa al gruppo l’assenza di Silvia Favento?

“E’ chiaro che l’assenza di Silvia si sente, sia a livello tecnico/tattico

che emotivo, ma credo anche che ognuna di noi, considerata la

situazione, si stia prendendo più responsabilità”. 

Quanto può ancora crescere la Virtus di quest’anno?

“Sono certa che la nostra squadra possa fare molto meglio di quanto

visto nelle prime 4 giornata di campionato. Stiamo lavorando sodo in

palestra soprattutto sulle idee di gioco che hanno Iris Ferazzoli e

Valentina Calandrelli, con il tempo, ne sono certa, si vedranno risultati

migliori”. 

Pronostico per domani?

“Non mi sbilancio, ma sono convinta che scenderemo in campo cariche

e con la determinazione giusta per portare a casa i 2 punti”.


scritto da ufficio stampa Virtus Surgical Cagliari


credit foto: Andrea Chiaramida

28 visualizzazioni
This site was designed with the
.com
website builder. Create your website today.
Start Now