BasketRosa© 2023 Contact Us

  • Basket Rosa-PINKISBETTER

Mi racconto a Basket rosa; Laura Porcu

LAURA PORCU SI RACCONTA. "La pallacanestro è sempre stata al centro della mia vita. Grazie a questo sport ho conosciuto delle persone che - tuttora - fanno parte della mia vita". Classe 1997, play/guardia.... Laura Porcu ed il basket, un amore a prima vista: "La mia passione per la palla a spicchi", le sue parole, "è nata molti anni fa, quando mio papà (avevo 4/5 anni) iniziò a portarmi a vedere le sue partite". Un percorso cestistico - il suo - di tutto prestigio, condito da tantissime emozioni: "Dalla felicità per la prima convocazione nel 2013 in serie A2 al dolore per la rottura del crociato nel 2014". "Ho iniziato a giocare all'età di 6 anni alla Virtus Cagliari", prosegue Laura, "dove ho svolto tutto il settore minibasket sino all'under 14. Successivamente ho giocato 2 anni all'Antonianum, sono state 2 stagioni indimenticabili. Ho avuto l'onore di essere allenata da Massimo Riga con il quale abbiamo sfiorato l'accesso alle Finali Nazionali (8 squadre) a causa differenza canestri. Nel 2013 sono tornata alla Virtus: ho iniziato ad allenarmi con la serie A2 e proprio in quella stagione, grazie alla mia allenatrice Carla Tola, ho avuto la possibilità di esordire in serie A. Nel 2014 - a novembre - sono iniziati diversi problemi fisici, iniziando dalla rottura del crociato. Si, mi è crollato un mondo addosso. Nel 2015 ho ripreso a giocare sempre alla Virtus, ho riniziato ad allenarmi con la serie A allenata da Gianni Montemurro il quale mi ha dato fiducia facendomi entrare in campo in diverse occasioni. Purtroppo, però, questo è durato poco perchè i problemi fisici sono tornati.... una brutta bestia - che tuttora va e viene - chiamata pubalgia. Negli ultimi 2 anni (2016 e 2017) ho giocato a Elmas e allo Spirito Sportivo partecipando al campionato di serie B. Nel 2018 ho deciso di partire in Erasmus e per scelta ho voluto prendermi un anno di stop dal basket. Quest'anno ho preferito dedicarmi a 360 gradi visti gli ultimi esami da preparare". Pregi e difetti in campo? "Mi è sempre piaciuto il gioco rapido e fare tanti contropiedi. Mi reputo una giocatrice con tanto spirito di squadra, cercavo di essere sempre presente sia in attacco che in difesa per aiutare le mie compagne. Per quanto riguarda i difetti ci sarebbe una lista troppo lunga da fare". Conosciamo Laura Porcu anche sotto un'altra veste: "Sono Istruttrice minibasket da quando ho 19 anni, attualmente alleno i bambini di 5-6 anni a Elmas. Ho un amore incondizionato verso i bambini e proprio per questo decisi di partecipare al corso Istruttori minibasket. Sono disponibile e pronta ad aiutare tutti i bimbi, nonostante la tanta pazienza richiesta. Trasmetto tutta la mia passione che ho per questo sport e da loro ricevo tantissime emozioni: il sorriso di un bambino che compie un canestro per la prima volta mi riempie il cuore di gioia". Capitolo progetti futuri: "Spero di laurearmi in Economia e gestione aziendale entro febbraio ed in seguito inizierò i 2 anni di specialistica lontano dalla mia terra natia". La conclusione rispecchia tutta la grandezza di questa cestista: "Il basket giocato mi manca tantissimo, soprattutto quando vado a vedere le mie ex compagne giocare. Sono sincera, molto spesso mi torna la voglia di giocare..... chissà.... Il mio motto? Crederci sempre, arrendersi mai". Enrico Ferranti. Foto realizzata da Marcello Spina.


531 visualizzazioni
This site was designed with the
.com
website builder. Create your website today.
Start Now