• Basket Rosa-PINKISBETTER

Nel Decreto Rilancio manca l'agevolazione fiscale sponsorizzazioni. Martedì incontro Leghe, ma LBF?

Abbiamo parlato in precedenza sulle difficoltà economiche, oltre all'emergenza sanitaria, a cui andranno incontro le società sportive, dove in uno studio riportato sul Sole 24 Ore, si portava all'attenzione la necessità di introdurre un incentivo fiscale per premiare le aziende che promuoveranno la propria attività attraverso campagne pubblicitarie effettuate da società e associazioni sportive, sia dilettantistiche che professionistiche. Alla luce del nuovo Decreto Legge "Rilancio" dove non vi è traccia di provvedimento alcuno in tal senso, ha causato malcontento nel mondo sportivo ed in particolare le Leghe di Basket serie A, Volley e Pro di calcio dilettantistico hanno chiesto un incontro con il Governo. A questo tavolo pare non ci sia la Lega Basket Femminile che, mentre la pari ruolo maschile ipotizza contratti e probabili ripartenze, ad oggi non ha ufficializzato alcuna proposta in merito alla ripartenza e formule per la prossima stagione per i campionati di competenza.

Inoltre alla 1101° riunione della Giunta Nazionale CONI tenutasi giovedì scorso, è intervenuto il Ministro per le Politiche Giovanili e lo Sport, Vincenzo Spadafora, che ha aggiornato la Giunta sui recenti provvedimenti governativi legati al mondo dello sport e su quelli che verranno emanati nei prossimi giorni per consentire una prima ripresa delle attività agonistiche e amatoriali secondo delle linee guida che saranno diramate a breve dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri. Sulla legge delega n°86/2019, la quale tra le principali riforme in particolare, si propone di eliminare le disparità fra la categoria degli sportivi dilettantistici e quella degli sportivi professionisti (v. art. 5),  il Ministro ha annunciato che dal 25 maggio ripartiranno gli incontri con le varie categorie con un calendario serrato nell’arco di tre settimane per arrivare entro la fine dell’estate con il testo pronto ( il Governo ha tempo fino al 30 novembre 2020 per emanarla).

Ci auguriamo che per il mondo della pallacanestro femminile non sia troppo tardi e colga l'opportunità di farsi trovare pronto e propositivo al tavolo indetto per martedì, dove l'obiettivo è quello di provare ad inserire un emendamento in sede di approvazione in Parlamento del Decreto Rilancio che introduca la misura richiesta da tutto il mondo dello sport e contenuta anche nel documento che Sport e Salute aveva inviato in Parlamento (ipotizzando crediti d'imposta fino al 60% per due o tre anni sugli investimenti pubblicitari nello sport).

Con altrettanta attesa auspichiamo che la Federazione e gli organi preposti per l'incontro con il Ministro per proporre emendamenti sulla Legge Delega n°86/2019 che potrebbe introdurre modifiche legislative che si attendono da 30 anni, come l'eliminazione delle disparità fra la categoria degli sportivi dilettantistici e quella degli sportivi professionisti, introduzione di nuova figura lavorativa per l'appunto il lavoratore sportivo (non più subordinato o autonomo) e molte altre speriamo venga tenuto conto anche della pallacanestro femminile che deve essere rilanciata.



0 visualizzazioni

BasketRosa© 2023 Contact Us

This site was designed with the
.com
website builder. Create your website today.
Start Now