• Basket Rosa-PINKISBETTER

Prima gioia in trasferta per MAPPTOOLSMANTOVA K.O 60-68, Diotti da record

Seconda vittoria di fila per le ragazze di coach Cesari nonostante l'infermeria piena. Sabato c'è Sanga


due vittorie di fila. Prima volta senza Maffenini e Schieppati contemporaneamente (e Pontillo). Ma con due quinti dello starting five ko, coach Cesari ha saputo guidare un gruppo compatto che ha fatto del gioco di squadra il suo punto di forza, traendo energia e intensità da tutte e nove le giocatrici a referto, con l’eccezione di Maffe tenuta ancora a riposo precauzionale.

Diotti, i suoi 19 (e 27 di valutazione) sono record carriera

60-68 il punteggio finale contro Mantova, brava a non mollare mai. Infallibile Diotti, 19 punti record carriera, che seguono i 17 di sette giorni fa in casa contro Bolzano, 7/8 al tiro e 27 di valutazione: anche in questo caso, il massimo di sempre. Solida anche Tomasovic, che sembra abbia finalmente messo alle spalle i suoi guai fisici: per lei 15 punti, 7 rimbalzi e una delle chiavi in difesa assieme a capitan Colombo, fondamentale nella propria metà campo ma anche in attacco, con una bomba importantissima nel finale di partita. E poi ottimo esordio in quintetto al posto di Schieppa per Grassia, fredda anche ai tiri liberi come Canova: per lei percentuali al tiro deficitarie ma praticamente infallibile dalla lunetta, fino alla fine (10-12). Ritrovata anche la leadership di Gambarini dopo un avvio di campionato difficile, Cesari si gode anche i progressi di Usuelli, due punti, due rimbalzi, un assist e un recupero, Possali e Fossati: anche per loro minuti di qualità.

Primo quarto ed è subito fuga

Mapptools parte con concentrazione e determinazione: Gamba indica la via segnando il primo canestro, ed è subito 0-5. Brave le lombarde a caricare subito di falli le avversarie: dopo 5′ di gara sono già 7/8 ai liberi per Carugate, che allunga sul +11 ancora con Gambarini e Tomasovic: 6-17. Mantova si sveglia e prova ad accorciare, ma Colombo e compagne non si lasciano intimorire e aggiornano il massimo vantaggio a +12, co canestro finale di Gambarini a ridosso dello scadere dei primi dieci minuti, su assist di Usuelli dopo un ottimo recupero. La stessa U18 apre le marcature del secondo quarto, in cui Carugate riesce a mantenere un distacco di almeno quattro possessi fino all’intervallo, con spazio anche a Possali e Fossati.

Nell'ultimo quarto Mantova ci prova

La musica non sembra cambiare nella ripresa. La più ispirata per Carugate nel terzo quarto è Grassia, segna 6 dei suoi 9 punti, massimo stagionale. Mantova però è viva, e approfitta degli ultimi due minuti del periodo in cui Carugate non segna più su azione, risalendo a -6 grazie a un mini parziale 5-1 firmato Bernardoni-Monica, quest’ultima limitata a 14 punti dopo i 35 contro San Martino. Nell’ultimo quarto Mantova ci prova ma Diotti è ispiratissima, porta a casa un gioco da tre punti per il +9 che diventa +11 grazie a un piazzato di Tomasovic. I giochi sembrano fatti quando Colombo infila la tripla del 45-57 a metà quarto. Tutto finito? Macché. Mantova risorge e piazza un parziale 9-0 e a 2’14 dalla fine la partita è riaperta: 54-57 per Carugate. A togliere le castagne dal fuoco ci pensa allora Diotti, ancora lei. Con un tiro in sospensione e poi un 2-2 dalla lunetta a 100 secondi dalla fine. Antonelli trova un canestro veloce ma dall’altra parte anche Canova è infallibile dalla lunetta, a cui si aggiunge ancora Diotti: sono 4-4 e 58-65 a 1′ dalla sirena. Tripla di Monica, Bernardoni fa 1-2 a gioco fermo per il -5 quando mancano 25” al termine. Scatta il fallo sistematico, ma a Carugate, come per tutta la partita, la mano non trema.

"Vittoria frutto della volontà delle ragazze"

“Vittoria frutto della volto delle ragazze di lottare e rimanere coese per tutti i quaranta minuti. Abbiamo difensivamente fatto quello che avevamo preparato per limitare la loro stella Monica, per lei 35 punti appena una settimana fa. In attacco un primo quarto da incorniciare con molte transizioni e in generale con l’utilizzo del pick and roll. Brava Mantova, alla ricerca della seconda vittoria in campionato non ha mai mollato. Bello che tutte e nove le mie giocatrici abbiano dato il loro importantissimo contributo. Da martedì penseremo al derby” è il commento di coach Cesari.

Sabato prossimo è derby: Caru-Sanga

In classifica, Mapptools rimane settima a 10 punti dietro Sarcedo, a quota 12, che però ha ancora il riposo da scontare. Mantova resta penultima a 2 punti con Vicenza. E Sabato prossimo, per Carugate, c’è il derby contro Sanga.

Basket 2000 San Giorgio MantovAgricoltura – Mapptools Blackiron Carugate 60-68


Tabellino: Diotti 19, Gambarini 8, Canova 12, Grassia 9, Tomasovic 15; Colombo 3, Usuelli 2, Fossati, Possali. Ne: Maffenini. All. Cesari



foto: Simone Mallardo

22 visualizzazioni

BasketRosa© 2023 Contact Us

This site was designed with the
.com
website builder. Create your website today.
Start Now