• Basket Rosa-PINKISBETTER

Serie A2: nuova impresa del Fanola, Udine espugnata con un super finale!

Delser Udine - Fanola San Martino 54-59


LIBERTAS BASKET SCHOOL: Lizzi ne, Turel 13, Vella 5, Ianezic 13, Ivas ne, Sturma, Bric 4, Vicenzotti 8, Pontoni, Ceccarelli 3, Rainis ne, Vente 8. All. Matassini. LUPE SAN MARTINO: Guarise 4, Beraldo 2, Amabiglia 11, Coccato 4, Nezaj, Giordano 3, Benato, Pasa 9, Rosignoli 12, Toffolo 14. All. Valentini. ARBITRI: Spessot di Fogliano Redipuglia (GO) e Biondi di Trento. PARZIALI: 15-16, 23-30, 43-40. NOTE: Nessuna uscita per 5 falli. Tiri da due: Udine 17/40, San Martino 15/33. Tiri da tre: Udine 4/20, San Martino 7/16. Tiri liberi: Udine 8/13, San Martino 8/14.

Il Fanola non si ferma: le giallonere sfatano il tabù Udine e conquistano la terza vittoria nelle ultime quattro gare, raddrizzando nel finale un match che già sembrava aver preso la strada della Delser. È di 11-0 il parziale degli ultimi 3' per le ragazze di Valentini, capaci di andare a prendersi il quinto successo stagionale.

Le Lupe, costrette a fare a meno dell'infortunata Peserico, partono subito bene coi canestri di Rosignoli e Amabiglia, per l'1-5 del 2'. Vanno a bersaglio da fuori anche Pasa e Toffolo (3/4 da tre per le ospiti nei primi 5'), e a metà quarto San Martino è avanti 5-12. Sono Ianezic e Vella a fare entrare in partita anche l'attacco friulano, propiziando insieme a Vicenzotti un 8-0 che vale il sorpasso. Con Coccato e la stessa Toffolo, tuttavia, il Fanola chiude il primo quarto a +1: 15-16.

Inizia con grande equilibrio anche la seconda frazione, con Giordano a rispondere a Bric. Poi due triple di Rosignoli permettono alle giallonere di tentare di nuovo lo scatto, sul 20-28 del 17'. Nel finale Guarise replica a Ianezic, e a metà partita il tabellone dice 23-30.

La Delser però rientra dagli spogliatoi col coltello fra i denti: ancora Ianezic apre con un 5-0 che ripristina l'equilibrio. San Martino prova a rispondere, ma contro la difesa a zona l'attacco non ha più la stessa efficacia di prima: nei primi 8' del quarto arriveranno solo 5 punti per le giallonere, con appena un canestro dal campo. E così con un 9-0 griffato Turel le padrone di casa vanno di nuovo al sorpasso. La frazione si chiude con un 20-10 di parziale, per il 43-40 del 30'.

Nell'ultimo quarto due bombe di Amabiglia riavvicinano il Fanola, sul 47-46 (33'). A 5' dalla fine c'è ancora pieno equilibrio (49-48), ma qui 5 punti in fila di Vente sembrano lanciare la volata delle friulane: 54-48. Invece San Martino non smette di crederci: Pasa e Toffolo restituiscono il 54-52, e poi lo 0/2 ai liberi di Vente regala a Rosignoli il pallone che l'ex di giornata trasforma nel pareggio. Ora l'inerzia è tutta per le Lupe, che entrando nell'ultimo minuto trovano l'agognato sorpasso con Beraldo. Dall'altra parte la tripla di Ianezic non va, e Udine perde tempo prezioso prima di arrivare al bonus. E quando lo fa, la mano di Toffolo non trema: sono suoi i liberi del 54-58 che, insieme al punto di Giordano a tempo quasi scaduto, mettono la parola fine e regalano al Fanola un'altra meravigliosa impresa.

4 visualizzazioni

BasketRosa© 2023 Contact Us

This site was designed with the
.com
website builder. Create your website today.
Start Now