• Basket Rosa-PINKISBETTER

VERONICA LONGONI SI RACCONTA


. "La pallacanestro è parte integrante della mia vita: non posso nemmeno immaginare le mie settimane senza allenamenti e i miei weekend senza partite. È davvero una boccata d'aria dopo una giornata difficile, uno spazio per sfogarmi, una vera consolazione e tanta adrenalina". Veronica Longoni e la palla a spicchi: un amore a prima vista. "Sono sempre stata una sportiva", le sue parole, "fin da piccola - prima di iniziare a giocare a basket - ho provato diversi sport come ad esempio il nuoto, l'atletica, la pallavolo, la ginnastica artistica..... ma nessuno di questi faceva per me. All'età di 7 anni io e mia cugina siamo state iscritte dalle nostre mamme ad una prova di minibasket: da allora non ho mai smesso di giocare; mi piaceva tutto (dall'ambiente, al gioco, alla squadra) e tornavo a casa sempre con il sorriso. Avevo trovato il mio posto felice". Classe 1998: "Gioco sia da play che da guardia. Ho iniziato, come dicevo, con il minibasket (era il 2005) a Giussano, società che inizialmente era mista ed infatti giocavo con i maschi. Solo in seguito venne creata una squadra femminile che, poco tempo dopo, venne unita alla squadra femminile di Robbiano: le 2 realtà si unirono in un'unica società nel 2011". A Giussano Veronica è cresciuta, mettendo in evidenza tutte le sue innumerevoli qualità tecniche ed umane, tanto da conquistare un terzo posto alle finali regionali della Lombardia nel 2013 (un traguardo importante per la squadra che si era formata solo da qualche anno) e l'esordio in serie C nel 2016. Nemmeno 2 infortuni alla rotula sinistra (nel 2014 e nel 2017) hanno fermato la corsa di questa cestista che ha dimostrato - e ancora dimostra - tutta la forza e la determinazione che contraddistinguono le grandi campionesse. "Nel 2018 - dopo 13 anni - decido di cambiare, andando a giocare in Promozione a Villaguardia. Da subito l'ambiente mi ha fatto sentire a casa, mi sono sentita parte del gruppo fin da subito e sono davvero felice ed orgogliosa di questa scelta. Per me è iniziata un'avventura nella quale mi sono ritrovata e ho riscoperto quella voglia di giocare che ti fa venire la luce negli occhi. L' anno scorso abbiamo sfiorato i play-off per accedere in serie C; questo è il mio secondo anno e non vedo l'ora di iniziare il campionato". Veronica Longoni ci parla di lei più nel dettaglio: "In campo cerco di essere sempre molto grintosa, trasmettendo il mio entusiasmo anche alle mie compagne. Sono abbastanza veloce.... odio i terzi tempi da sinistra. Ultimamente, inoltre, sono molto forte sui tiri da 3: nell'ultimo anno ho avuto una buona media e nel primo torneo, svoltosi lo scorso weekend, ho realizzato 32 punti in 2 partite (16 e 16) con una buona media sul tiro da fuori. Se sono in giornata sono davvero determinata, non mi piace perdere. Se però ho una giornata no, purtroppo tendo a demoralizzarmi ma cerco il supporto del gruppo per darmi forza". Al di fuori del parquet? "Mi sono diplomata nel 2017 al Liceo Artistico ed in seguito ho intrapreso un percorso universitario in Scienze dell'Educazione e frequento l'ultimo anno. Mi piacerebbe specializzarmi in Arteterapia per aiutare soggetti che hanno subito traumi a superarli con l'aiuto dell'arte. Oltre ad essere cestista, sono anche ufficiale di campo e questo è il terzo anno". Progetti futuri? "Sicuramente continuare a giocare a basket, non posso immaginarmi senza questo meraviglioso sport. Ora testa a questa stagione, vogliamo fare il massimo per centrare i play-off". La conclusione rispecchia tutta la sua grandezza: "In seguito al primo infortunio, che psicologicamente mi ha distrutto, ho iniziato a ripetermi spesso una frase del grande Kobe Bryant: SE NON CREDI IN TE STESSO NESSUNO LO FARÀ PER TE. Ci penso spesso, in ogni momento di difficoltà dentro o fuori dal campo e mi faccio forza. Noi siamo la nostra più grande forza e dobbiamo lottare per le cose che vogliamo ottenere e per quelle che amiamo. Il basket è il mio posto felice e lo sarà sempre". Un esempio davvero molto importante, Veronica Longoni. Enrico Ferranti. Foto realizzata da Davide Di Carlo.

📷

182 visualizzazioni

BasketRosa© 2023 Contact Us

This site was designed with the
.com
website builder. Create your website today.
Start Now