BasketRosa© 2023 Contact Us

Ilaria Zinghini e la pallacanestro un "rapporto" davvero molto speciale"

April 28, 2017

Guardia/ala, classe 1997. .

 

Alle elementari ho sempre giocato a calcio, fino alla prima media", afferma. "Un giorno i miei genitori mi portarono a vedere una partita di mia sorella che giocava nelle giovanili del Basket Canegrate e da lì è stato subito amore, iniziai e non smisi più". Che cosa rappresenta il basket per lei? "Passione, condivisione di emozioni e di obiettivi, agonismo e divertimento.. ma soprattutto rappresenta libertà, perchè ogni volta che entro in palestra mi sento libera di potermi esprimere pienamente". Atleta dalle grandi doti: "Mi definisco una giocatrice atletica e una guerriera in campo perchè, anche se non ho un fisico "massiccio", quando ci sono partite molto aggressive la determinazione mi fa superare questo limite. Se potessi cambiare o migliorare qualcosa del mio comportamento in campo sicuramente sarebbe il mio rapporto con gli arbitri, dato il mio carattere molto forte e deciso non ci sto quando fischiano fallo o infrazioni ingiuste nei confronti della squadra e quindi a volte, sbagliando, mi rivolgo in maniera un po' troppo polemica nei confronti degli arbitri, penalizzando così le mie compagne. Fuori dal campo mi definisco una ragazza solare, esuberante e un po' pazza; mi piace fare sempre qualcosa di diverso.. la monotonia non fa per me. Amo viaggiare, quindi appena ho un paio di giorni liberi li sfrutto per partire ovunque nel mondo". Ilaria, a Canegrate, ricopre un ruolo molto importante: "Essere capitana è, prima di tutto, un orgoglio: rappresentare una società ed una squadra così è sinonimo di responsabilità, devi dare l'esempio alle più piccole e - allo stesso tempo - rappresentare 15 ragazze". Ilaria ci traccia un bilancio di questa stagione che la vede impegnata (con il doppio tesseramento) anche con il San Gabriele Milano: "È una delle più belle di tutta la mia carriera, visto che stiamo lottando per la serie B. Inoltre ho raggiunto un obiettivo molto importante con le finali nazionali under 20. Da 2 anni gioco in doppio tesseramento con il Sanga Basket Milano; già l'anno passato ci eravamo andate vicine alle finali, venendo poi eliminate nell'interzona. Quest'anno, invece, siamo arrivate quarte in tutta Italia ed è stata un'esperienza che porterò sempre con me". Tornando a Canegrate: "Arriviamo a questi play-off con la consapevolezza di essere una squadra con la "S" maiuscola, poichè l'unione è la nostra vera forza". Veniamo agli obiettivi: "Per quanto riguarda il basket, sicuramente un obiettivo imminente è quello di essere promosse in serie B. A livello personale intendo portare a termine l'Università, laureandomi - si spera -con buoni voti". Concludiamo con un motto molto significativo: "NON MOLLARE MAI. È la frase che più rappresenta me e le mie compagne: siamo delle guerriere che non mollano un centimetro fino a quando non suona l'ultima sirena". Foto realizzata da Claudio Colombo.

Share on Facebook
Share on Twitter
Please reload

Post in evidenza

A1 e A2, ecco l'agenda degli impegni precampionato

August 27, 2019

1/1
Please reload

Post recenti