BasketRosa© 2023 Contact Us

Playoff A2, Vicenza si prepara alla semifinale con Costa Masnaga. Jakovina in Nazionale

Sarà proprio Costa Masnaga l'avversaria destinata ad incontrare Vicenza in quel turno di Semifinale che andrà a vivere il primo atto Sabato 6 Maggio tra le mura del PalaGoldoni, con replica Mercoledì 10 al PalaMia della cittadina lecchese ed eventuale terza partita, Domenica 14, nuovamente sul legno biancorosso. Sorpresa? Solo in parte. Perché la B&P Autoricambi, alla faccia di un pronostico all'insegna dell'equilibrio, ha regolato Orvieto in due partite - e altrettanto ha fatto VelcoFin con Villafranca - anche se nella sfida di ritorno le lombarde hanno penato non poco di fronte ad una Ceprini assolutamente determinata a riequilibrare la serie e padrona dell'inerzia per oltre tre quarti di gara. Insomma, sulle ali dell'entusiasmo generato dal percorso netto in Coppa Italia e da un finale di stagione in crescendo - a fronte di un campionato a dir poco altalenante - il team di coach Gabriele Pirola certo non concede a Ferri &C. di dormire sonni tranquilli, a maggior ragione ricordando l'infausto precedente (sconfitta 57-65) della Final Eight masnaghese.

“Sarà molto dura - argomenta Gianfranco Dalla Chiara, direttore sportivo VelcoFin, nell'intervista realizzata da Marta Benedetti per “Il Giornale di Vicenza” - ma abbiamo il vantaggio di giocare l'eventuale terza in casa. Fondamentale sarà aggiudicarsi la prima partita, perché, se così sarà, avremo già mezzo piede in finale”. Di fronte saranno il miglior attacco - B&P conta 1873 punti segnati nella fase regolare, pari a 72 di media, contro i 1591 (66.3) biancorossi - e la miglior difesa - Vicenza a quota 1133 subiti a fronte dei 1553 di Costa - di tutta la serie A2: bastano questi dati a suscitare grande interesse per un confronto che si annuncia quanto mai equilibrato e spettacolare.

“I numeri dicono che Costa è assai pericolosa in attacco - aggiunge il diesse - grazie soprattutto a giocatrici, come Baldelli e Rulli, alle quali non mancano i punti nelle mani. La seconda, inoltre, dispone di una fisicità dirompente ed è sempre presente a rimbalzo. Anche la panchina, attualmente, offre qualche rotazione in più dovuta ad un roster molto profondo”.

VelcoFin, intanto, guarda anche oltre le gare di Semifinale: fermo restando che il prosieguo del cammino non potrà prescindere dalla pratica B&P, in caso positivo il club vicentino dovrà fare i conti con la convocazione di Tina Jakovina al Collegiale della Slovenia in vista della partecipazione al Campionato Europeo in Repubblica Ceca. “Tina lascerà Vicenza all'indomani di Gara 2 - spiega Dalla Chiara - per raggiungere Rogli, sede del raduno: assieme alla famiglia dell'atleta stiamo organizzando i trasferimenti dalla Slovenia a Vicenza o, scongiuri di rito a parte, nelle località dove saremo chiamati a giocare. La ragazza, sin da subito, ha dato piena disponibilità a sobbarcarsi le fatiche dei viaggi pur di non abbandonare la squadra: e, a nome della VelcoFin Vicenza, desidero ringraziare Federazione e Nazionale slovena per la straordinaria sensibilità dimostrata nel permettere alla nostra giocatrice di contribuire al sogno promozione. Augurando alla Slovenia tutta la fortuna del mondo a Eurobasket 2017”.

 

 

 

Share on Facebook
Share on Twitter
Please reload

Post in evidenza

A1 e A2, ecco l'agenda degli impegni precampionato

August 27, 2019

1/1
Please reload

Post recenti