BasketRosa© 2023 Contact Us

Finale Nazionale U.18: Resoconto della seconda giornata di Qualificazioni

May 16, 2017

Finale Nazionale U.18: Resoconto della seconda giornata di Qualificazioni

Passata l’emozione del debutto, nella seconda giornata di gare si affrontano le vincenti del turno d'esordio. Salire a 4 punti rappresenta un ambito bottino per aspirare ai Quarti di Finale, in programma Giovedì 18 Maggio.

Alle 14:00 ad aprire le danze è Umana Reyer Ve vs Baskettiamo Vittuone: Pinzan subito ad aprire il match per la Reyer Ve, ma Vittuone non demorde e ne approfitta mantendosi a contatto, ma sul finire della prima frazione Reyer crea il primo strappo bucando da dietro l’arco la difesa a zona schierata da Vittuone. Riparte Vittuone, ma il dominio sotto la plance è delle veneziane, sia in attacco che in difesa
Vittuone non si perde d’animo e trova buone giocate su palle recuperate da distrazioni Reyer Ve, e trova la via del canestro, ma non basta, il primo tempo si chiude 39 a 25 a favore dell’Umana Reyer Venezia.Si rientra dagli spogliatoi, il Vittuone stringe le maglie in difesa e recupera palla, ma in attacco pur non finalizzando con continuità, riesce a mandare in confusione l’attacco veneziano, che si ritrova alla fine del quarto e vince anche il terzo parziale. Ultimo giro di cronometro la gara è in mano Reyer Venezia, ma il Vittuone ci prova alzando l’intensità, l’attacco Reyer non è più fluido come all’inizio, ma il vantaggio accumulato e il cronometro sorridono alle veneziane che possono chiudere e portare altri due preziosi punti in Classifica con il risultato di 68-54.

Geas S.S.Giovanni vs Essegi Lupe: Parte Geas provando subito un allungo, ma le Lupe si sbloccano con un parziale 6-0 si lanciano all’inseguimento del Geas. La parità la riporta Fassina con i tiri liberi 9-9, la prima frazione termina con S.Martino avanti di 1 punto. Alla ripresa è ancora San Martino a condurre e provare l’allungo, ma Geas non ci sta ed è di nuovo parità a 18. Sorpassi e contro sorpassi si susseguono e lunghi periodi di parità di entrambe le formazioni, si va alla pausa lunga ancora in pareggio 24-24. Riprende il gioco e questa volta è Geas a provare ad allungare, ma viene presto riagguantata dalle Lupe è nuova parità, questa volta sul 36. Ultima pausa prima del rush finale che si prevede combattuto, riparte Geas con il possesso e i primi due punti, Geas non approfitta delle numerose palle perse dalla Lupe, che devono anche far fronte a tanti errori dalla lunetta ma è Boaretto a riportare il match in perfetto equlibrio. San Martino va in difficoltà contro la zona espressa da Geas, salvo poi bucarla Fassina ennesima parità, si va avanti cosi tra sorpassi e palle perse, fino alla sirena che decreta la vittoria Geas 49-47 dopo un’avvincente intenso match.


Novipiù Junior Casale Monferrato vs Girls BkGolfo dei Poeti Si inizia segnando poco il tabellone dopo due minuti dice 0-1 per Golfo dei poeti, si sblocca Casale Monferrato e la partita ha inizio ,Golfo dei poeti trova con continuità il canestro e si porta 5-13.Ma è sul finire del primo giro di cronometro che Casale trova la via del canestro portandosi sul-1. Il gioco riprende e Golfo dei Poeti ne approfitta per allungare producendo un parziale di 7-0 a metà periodo.La seconda frazione inizia con l’inerzia a favore delle liguri, che incrementano il proprio vantaggio, mentre Casale fa fatica a ritornare a contatto, il periodo termina 24-33 a favore Girls Golfo dei poeti e si va negli spogliatoi. Al rientro Casale prova concretizzare il recupero, per tornare ad impensierire il Golfo dei Poeti, cercando di aumentare l’intensità e limitare gli errori riportandosi sul -7.Al rientro è Golfo dei poeti a spingere l’acceleratore ,ma Casale non si da per vinta e con una zone-press tutto campo si mantiene in contatto ,il periodo termina sul 40-45 per Golfo dei Poeti. Ancora 10 da giocare e la pressione di Casale Monferrato produce i suoi frutti portandosi al -2 costringendo al time-out la panchina spezzina.Al rientro anche Golfo dei poeti schiera la difesa a zona, ma Casale insiste e trova il sorpasso, salvo subire poi la rimonta e si entra negli ultimi due minuti di gioco sul 54 pari, vantaggio Casale quando mancano 36” time-out per riordinare le idee. Al rientro Golfo dei poeti sciupa il possesso del possibile pareggio, la palla torna nelle mani di Casale, recupera palla Golfo dei poeti e subisce fallo da Francia che abbandona il campo per 5° fallo. In lunetta Olajide 1\2 per il 56-55 a favore di Casale quando mancano 12 secondi è di nuovo minuto di sospensione, palla a Casale Monferrato per la rimessa offensiva, subisce il fallo che spedisce Trucano in lunetta o\2 e il canestro di Rey decreta la vittoria Casale Monferrato 58-55.

Libertas Moncalieri vs Basket Girls Ancona:Dopo i primi minuti in cui scrollarsi di dosso la tensione, è Ancona ad andare in vantaggio e mantenerlo fino a metà periodo sul 2-10, vantaggio che incrementa sino alla fine sul 10-23 e Ancona già in fuga.Il tempo di rifiatare e la gara riprende, con Moncalieri a rincorrere le avversarie che però non si fermano e mantengono le distanze, a chiudere il primo tempo in vantaggio è 22-31 Ancona. Il gioco riprende e riprende anche la rimonta da parte di Moncalieri che con un 6-0 si porta a 3 punti da Ancona, che fatica a trovare gli spazi per mantenere il vantaggio.Moncalieri ne approfitta e impatta la gara sul finire del terzo periodo portandosi in parità 37-37, ma sul finire di frazione Ancona torna a condurre la gara per 37-43. Ultimo quarto di gioco, ed è nuovamente Moncalieri ad inseguire, restando a poche lunghezze di svantaggio, e riesce a riagganciare le Girls a metà periodo, reazione d’orgoglio Ancona che torna avanti di 3 lunghezze, per poi consolidare il vantaggio fino alla sirena finale il tabellone dice 53-63 per Basket Girls Ancona.


Rittmeyer Giants Marghera vs Mia Costa Masnaga L’incontro comincia con la tensione dovuta ad una gara importante come questa, poi le compagini viaggiano di pari passo con ritmi alti a metà frazione il punteggio è Marghera 8 Costamasnaga 6. Colpo su colpo e ogni sbaglio è punito dall’attacco e Marghera ne approfitta per portarsi avanti di 4 lunghezze con un bel gioco corale, che Costamasnaga fatica a marginare se non con i falli, cosi la prima frazione termina 23-13.Al rientro Marghera continua a pressare a tutto campo e incrementa il proprio vantaggio con giocate in ritmo, mentre Costamasnaga opta per soluzioni personali e contro la zona fatica a trovare punti e scivola a -10.La difesa Costamasnaga lascia spazi a Marghera che vola sul 32-15 a metà del secondo quarto costringendo il coach Costamasnaghese a fermare il gioco e richiamare le sue in panchina. Qualche effetto lo sortisce, ma non come vorrebbe e si va alla pausa lunga con il tabellone che segna 37 a 23. Al rientro le giocatrici in maglia Costamasnaga sanno che devono recuperare il divario, prima che sia troppo tardi e si riportano a contatto sul -10.
Marghera non ci sta e rispedisce le avversarie a -21 a metà della terzo periodo, che si chiuderà con il tiro sulla sirena 59-34.Ultimi 10 e ora recuperare diventa un’impresa per Costa Masnaga, ed infatti cosi è la gara rimane indirizzate e nelle mani salde di Giants Marghera, che può far ruotare la panchina dando riposo alle sue, e anche Costa Masnaga fa scendere in campo i cambi per preservare le sue migliori in vista del prossimo impegno che diventa la chiave per il proseguimento della manifestazione. Finisce 74 a 47 per Giants Marghera.

Minibasket Battipaglia vs B.F.Livorno Partita che un’avvio importante per la formazione di casa, ma la reazione di Livorno non si fa attendere e inizia a seguire per arrivare sotto i 10 di svantaggiosa Battipaglia rimette tra se e le avversarie ancora un vantaggio in doppia cifra fino alla prima sirena 21-11.Riprende il gioco, possesso Battipaglia,il distacco rimane invariato ,troppi errori al tiro per Livorno che regalano possessi importanti a Battipaglia che non si fa pregare e finalizza, Livorno non demorde ma non basta anche la seconda frazione è nelle mani delle padrone di casa e con il punteggio di 46-24 tutti negli spogliatoi. Ripresa con Livorno che nonostante il divario (-30) ha il merito di provarci e di non regalare nulla alle avversario, il divario è evidente, ma la gara si gioca fino alla fine, 62-37 il risultato a fine terzo periodo. Garbage time, al Pala Zauli nell’ultima frazione per una vittoria mai messa in discussione, ma un plauso va a Livorno che nonostante il divario non si è arresa mettendo in campo tutto ciò che aveva a disposizione per cercare di contrastare la formazione battipagliese fino alla sirena finale 73-43.

Mecsystem Visconti Brignano vs Kinder+Sport Schio: Quintetti schierati e si parte, con il primo possesso di Brignano,ma è Schio a rompere il ghiaccio, risponde subito Brignano per il 2-3.Passaggi a vuoto da ambo i lati, a metà del primo periodo è Brignano a passare in vantaggio anche se di sole due lunghezze, che riescono a incrementare concretizzando il primo allungo sul +9,Schio riesce a rosicchiare un punto e la prima frazione termina 20-12.Parziale di 5-0 apre la frazione a favore di Schio che torna cosi ad un possesso di distanza,a metà frazione è ancora Brignano in vantaggio 25-21, è verso la fine del periodo che Schio torna a contatto, pareggia De Santis a quota 27 quando mancano poco più di due minuti alla sirena, passando in vantaggio a fine quarto per 31-34. Dopo la pausa lunga si riprende con un 5-0 firmato Brignano per il contro sorpasso, mentre Schio attacca frettolosamente e non produce, Brignano torna a +4, salvo poi essere ripresa e sorpassata da Schio sul finire del periodo, chiuso sul 41-46. Ultima frazione e Schio continua ad accumulare punti e impedisce di rientrare in gara a Brignano,cosi i titoli di coda le danno la vittoria per 54-73.


Ultima gara che chiude la seconda giornata di Qualificazioni quella tra Pall.Ants Viterbo vs Pall.Interclub Muggia,si inizia a rallentatore dopo un minuto e mezzo di gioco il tabellone segna 0-1, a metà della prima frazione di gioco Viterbo non ha ancora trovato la via del canestro, e conduce Muggia 0-7,gioco poco fluido e tanti errori la frazione termina 7-14.Secondo periodo è aperto da Viterbo, che ritorna in partita definitivamente (-4 da Muggia) per impattare sul 20-20 a 2’ da giocare prima della pausa lunga.Al rientro l’inerzia è tutta della formazione laziale, ma Muggia non molla e produce il contro sorpasso che riesce a mantenere fino alla sirena sul 32-36.Ultimi 10 minuti, e Viterbo non mollanti primi minuti ritorna con un possesso di svantaggio, poi Muggia ritorna a +6, a metà quarto è sempre Muggia a condurre che sclera la zona in difesa per imbrigliare l’attacco di Viterbo,che fatica e si ritrova sul +8 quando il tempo residuo dice 4 minuti e bonus Viterbo,che molla negli ultimi minuti Muggia ringrazia e chiude definitivamente la partita 38-57.

TUTTE LE STATISCHE COMPLETE DEI MATCHES: www.fibalivestats.com

Per l’ultima giornata Qualificazioni cosi in campo:

Girone A
Novipiù Casale Monferrato - Baskettiamo Vittuone ore 14:00 PalaZauli
Girls Golfo dei Poeti - Umana Reyer Venezia ore 14:00 Tensostruttura

Girone B
Kinder+Sport Schio - Minibasket Battipaglia ore 16:00 PalaZauli
Mecsystem Visconti Brignano - B.F.Livorno ore 16:00 Tensostruttura

Girone C
Basket Girls Ancona - Geas S.S.Giovanni ore 18:00 PalaZauli
Libertas Moncalieri - Essegi Lupe ore 18:00 Tensostruttura

Girone D
Interclub Muggia - Giants Marghera ore 20:00 PalaZauli
Pall.Ants Viterbo - Mia Costa Masnaga ore 20:00 Tendostruttura 

 

Share on Facebook
Share on Twitter
Please reload

Post in evidenza

A1 e A2, ecco l'agenda degli impegni precampionato

August 27, 2019

1/1
Please reload

Post recenti