BasketRosa© 2023 Contact Us

Finale Nazionale Under 18, tutti i verdetti: ecco le squadre che accedono ai quarti

Venezia, Vittuone, Battipaglia, Schio, San Martino, Sesto San Giovanni, Marghera e Costa Masnaga. Sono questi i nomi delle fantastiche 8, che nella giornata di giovedì si contenderanno l'accesso in semifinale. Di seguito il programma dei quarti di finale.

 

Reyer Venezia-Mia Costa Masnaga (ore 14)

Minibasket Battipaglia-Geas Sesto San Giovanni (ore 16, )

Essegi Lupe-Kinder+Sport Schio (ore 18)

Rittmeyer Marghera-Baskettiamo Vittuone (ore 20)

 

Tutte le gare si disputeranno al Pala Zauli

 

La cronaca delle partite di mercoledì

 

 

GIRONE A 

 

Novipiù Casale Monferrato - Baskettiamo Vittuone 46-62

Inizia la partita ed è Vittuone a provare il primo allungo sul 2-10, che costringe il time-out Casale. Al rientro Casale va a segno e a metà del periodo è sul 7-12 e la frazione termina 11-14 con Casale che torna a contatto.Si riprende e l’inerzia è Casale che si butta ad ogni pallone e riapre la gara effettuando il primo sorpasso, viene ripresa ma resta a contatto fino alla sirena che decreta la fine del primo tempo sul 25-28. Secondo tempo che si preannuncia combattuto, riprende Vittuone riportandosi avanti di due possessi, ma Casale non è disposto a mollare, sul finire della terza frazione Vittuone riesce però a produrre un vantaggio in doppia cifra;vantaggio che, punto più punto meno Vittuone riesce a mantenere, nonostante Casale ci provi, senza trovare però la via del canestro. La gara finisce 46-62 e Vittuone stacca il pass per i quarti di finale.

 

Girls Golfo dei Poeti - Umana Reyer Venezia 40-87

Il Golfo dei Poeti trova subito la via del canestro e nei primi istanti si porta 3-2 sulle veneziane, Reyer reagisce anche se concede l’area alla Spezia che rimane a contatto, poi il primo allungo Reyer Ve a metà frazione con il +10. Le Girls passano a zona, per cercare di marginare l’attacco Reyer, ma le veneziane attaccano ordinatamente e il divario sale fino alla sirena 6-22 dice il referto. Si riprende e la musica non cambia, per le liguri il divario si fa pesante, il primo tempo finisce 15-42. Il secondo tempo inizia con il risultato già al sicuro per la Reyer che può far ruotare tutta la panchina, senza subire parziali che possano mettere in discussione la partita, che termina 40-87.

 

Classifica: Venezia 6, Vittuone 4, Novipiù Casale Monferrato 2, Girls Golfo dei Poeti 0

 

GIRONE B

 

Kinder+Sport Schio - Minibasket Battipaglia 46-64

Parte forte Schio portandosi sul 6-2, dimostrando di voler vendere cara la pelle. Battipaglia rientra subito, ma Schio concretizza gli errori delle padrone di casa, mantenendosi a contatto grazie alla difesa che aggredisce l’attacco di Battipaglia che commette imprecisioni, tanto da indurre la panchina a chiamare la sospensione. Al rientro Schio non molla e continua ad andare a buon ritmo sorprendendo Battipaglia anche nei rimbalzi d’attacco, il periodo termina 15-20. Si rientra e conduce sempre Battipaglia ma di un solo punto,Schio è li e il primo parziale è suo 4-0 ed è zona per entrambe Schio ci crede, polveri bagnate per Battipaglia si va al riposo sul 24-31. Riprende il match ad aprire il secondo tempo è ancora Schio prende buoni tiri, stringendo le maglie difensive che mettono in difficoltà Battipaglia, che si rifà verso la fine del terzo quarto e crea un primo allungo 40-48 sulle scledensi. Ultimo giro di cronometro, Schio non riesce a concretizzare per effettuare subito il sorpasso, Battipaglia mette in campo tutto il proprio talento per avere la meglio su Schio finisce 46 a 64.

 

 

Mecsystem Visconti Brignano - B.F.Livorno 56-48

Partita equilibrata, entrambe sanno che la posta in palio è alta, parte meglio Brignano che si porta avanti, ma Livorno ha già dimostrato di non essere una squadra che molla e a fine periodo il punteggio è 8-14. Al rientro gli errori livornesi fanno riavvicinare Brignano a cui riesce il sorpasso e sfodera la zone-presa che limita Livorno il tempo termina 30-19. Inizia il secondo tempo di gioco e Brignano sembra avere trovato il giusto equilibrio per mantenere il vantaggio in doppia cifra fino alla fine, non è dello stesso pensiero Livorno che rientra sul finire del terzo periodo iniziando a ricucire il gap 41-35. Frazione di gioco finale, LIvorno non molla e si riavvicina a Brignano, che non ci sta e spezza il match a proprio fare con una tiro da tre ad 1 minuto alla fine, Livorno non ce la fa a rientrare il cronometro è amico di Brignano che con il risultato di 56-48.

 

Classifica: Minibasket Battipaglia 6, Kinder+Sport Schio 2, Basket Femminile Livorno 2, Mecsystem Visconti Bergamo 2

 

GIRONE C

 

Basket Girls Ancona-Geas Sesto San Giovanni 43-42

Gara tiratissima quella fra marchigiane e lombarde, con il risultato in discussione fino agli istanti finali. Dopo un primo quarto all’insegna dell’equilibrio (9-9), Ancona attua il primo strappo a 6’17” dall’intervallo, portandosi a +8 (17-9). Il Geas sembra barcollare ma si riprende perfettamente siglando un break di 8-0 che manda le rossonere alla pausa sul +1 (18-19). Testa a testa anche nel terzo quarto (32-28). Quello che sembra essere l’allungo decisivo, le doriche lo piazzano nella prima metà dell’ultima frazione di gioco, quando volano a +11 (39-28). Le sestesi, risorgono un’altra volta e a 2’39” solo una lunghezza divide le duellanti. Con i due liberi di Bolognini, le anconetane portano a casa ma il sogno qualificazione sfuma.

 

 

Libertas Moncalieri - Essegi Lupe 42-53

I primi 10’ sono di marca piemontese (10-4). Le giallonere ritornano a farsi sotto nel secondo quarto e quando mancano 76” alla sirena che decreta le fine del primo tempo, agganciano le rivali sul 21-21, ma dopo 20’ resta in testa (24-23). Anche nel terzo quarto la Libertas non molla la presa (36-34). San Martino deve aspettare l’ultimo atto della tenzone per assestare il colpo decisivo. Vittoria e vetta del girone conquistata.

 

Classifica: Essegi Lupe 4, Geas Sesto San Giovanni 4, Basket Girls Ancona 4, Libertas Moncalieri 0

 

GIRONE D

 

Interclub Muggia - Rittmeyer Marghera 66-68

Marghera chiama e Muggia risponde. Al termine di un confronto caldissimo, le venete hanno la meglio sulle giuliane e si aggiudicano la testa del gruppo. Il primo quarto termina con Marghera avanti di 3 (15-18). Ottimo secondo quarto per la Rittmeyer, che va negli spogliatoi a +9 dall’Interclub (32-41). Muggia ritorna dalla pausa rigenerata e si rimette in carreggiata (53-58). Negli ultimi 3’ la gara si infiamma e si combatte punto a punto. Alla fine è la formazione veneta a spuntarla, accedendo così ai quarti come prima della classe.

 

Pall.Ants Viterbo - Mia Costa Masnaga 71-57

Nulla da fare per Costa Masnaga contro Viterbo. Confronto serratissimo nei primi 30’ dell’incontro. Nessuna delle due squadre riesce a scappare dall’avversaria. Le brianzole alzano bandiera bianca a poco meno di 4’ dalla fine delle ostilità. Le laziali non restano a guardare, approfittano della situazione e mettono il sigillo sulla gara.

 

Classifica: Rittmeyer Marghera 6, Mia Costa Masnaga 2, Pallacanestro Ants Viterbo 2, Interclub Muggia 2

 

 

 

Share on Facebook
Share on Twitter
Please reload

Post in evidenza

A1 e A2, ecco l'agenda degli impegni precampionato

August 27, 2019

1/1
Please reload

Post recenti