BasketRosa© 2023 Contact Us

Finale Nazionale Under 16, i verdetti della seconda giornata

June 12, 2017

Secondo giorno di gare a Trieste, vede il determinarsi della Classifica per la Fase a Gironi che si conclude domani con gli abbinamenti per gli Ottavi, si giocheranno Giovedì 15 Giugno, dove le 1°classificate incontreranno le 4°,le 2° classificate incontreranno le 3° chi vince accede ai Quarti di Finale. Alle ore 16:00 in contemporanea scendono in campo nei rispettivi gironi: A, B e D

Giants Marghera - Baloncesto Isontina

Primi minuti in equilibrio per l’Isontina che sembra reggere alle Campionesse in carica ed addirittura dopo i primi tre minuti mette la testa avanti (4-6),salvo poi il controsorpasso Giants Marghera che sul finire di frazione tenta il primo allungo 21-11.Alla ripresa Giants Marghera cerca di mantenere il bottino delle dieci lunghezze, con il massimo vantaggio +15 con 3’30” da giocare, ci riesce e incrementa fino ad archiviare il primo tempo 32-18.Riprende il gioco e Fogliano ha una reazione siglando un parziale di 2-5 a metà frazione, qualche rimbalzo catturato e cerca di riavvicinare Marghera portandosi a -8 con 1’17” da giocare nel periodo, vince il parziale di frazione 6-14 riaprendo di fatto la gara.Ultimi dieci di gioco, e Marghera è determinata a vincere si riporta sul +5, ma Baloncesto Isontina non molla e continua a inseguire da vicino Marghera a metà frazione 47-41, Marghera suona la carica e guidata da Margiotta, Pastrello e Giordano conquista la seconda vittoria con il risultato di 53-44.

Costa Masnaga - Stella Azzurra

Parte contratta Costa Masnaga,ma ben presto prende le misure sulla difesa della Stella Azzurra e riesce a trovare la via del canestro con continuità a metà frazione 13-4, per poi continuare ad incrementare il vantaggio fino alla sirena 28-4.Riprende la gara e Costa Masnaga non molla e prende il largo sulla Stella Azzurra , tanto che a metà frazione il tabellone recita 39-11, Stella Azzurra non trova il bandolo della matassa per fermare un’ispirata Buscema che chiude il primo tempo di gara con 19 punti in 13:48 minuti giocati e risultato 58-19 manda tutti negli spogliatoi.Al rientro la musica non cambia va in doppia cifra anche Allevi,diventa davvero un’impresa titanica ora per la Stella Azzurra ribaltare il risultato a proprio favore con un -38 in 17 minuti rimanenti, e un Costa Masnaga che sembra non aver cali. Inizia il secondo tempo di gara e Stella Azzurra ci crede e lo dimostrata paga ancora il divario, anche la terza frazione termina nelle salde mani delle lombarde 79-36. Nell’ultimo periodo l’inerzia non cambia e si conclude con la seconda vittoria per Costa Masnaga 93-45.

B.F.Pontedera - Essegi Lupe

Inizio equilibrato per le due formazioni che si mantiene fino a metà frazione, tripla di Saldarelli per il primo mini allungo Pontedera,che incrementa in due minuti raddoppiando le avversarie (12-6), la frazione si chiude sul 14-8.Seconda frazione e le Lupe tentano una reazione portandosi sul -4,salvo poi essere rispedite a -7 dalle toscane a metà quarto, Peserico riporta a contatto le sue 21-18 grazie agli assist di Fietta,arriva il -2 con Meroi, poi però Pontedera ritrova i propri terminali offensivi in Bartolini e Saldarelli dalla lunga,2\2 ai liberi per Marini per il ritrovato +9 toscano,Nezaj da 2 e il tempino termina 29-22 per Pontedera.Secondo tempo e San Martino si riporta a ridosso di Pontedera con Nazaj è il -2, a metà periodo è Meroi a dare la perfetta parità a 29. Rossini prende in mano la situazione imitata da Beconcini e Pontedera ritrova il +7 sul finire del terzo periodo, Essegi Lupe si rifà sotto e la frazione si chiude 36-31.Iniziano gli ultimi 10 e le Lupe hanno nuovamente un buono spunto e riacciuffano le avversarie sul 41 pari a metà frazione, il sorpasso viene effettuato ai liberi da Masoch, dopo minuti di digiuno degli attacchi da ambo i lati, ultimi due minuti il tabellone dice ancora parità, ma è B.F.Pontedera adesso a provare l’allungo decisivo, con il cronometro a favore, raggiunge il +6 e ultimi 60”, mantiene il vantaggio e può chiudere con la vittoria 54-48.

Alle 17:00 è la volta del Girone C Tra Academy Mirabello - Academy La Spezia

Gianesini apre il match per Mirabello,a cui risponde dai 6,75 Gioan per La Spezia e inizia subito forte la partita, Gilli porta Mirabello a fare il primo mini-break +3, incrementandolo a metà frazione 10-3, La Spezia ci prova ma Mirabello non lascia spazi e sulla sirena finisce 17-11.Seconda frazione riprende con un parziale di 8-0 a favore di Mirabello per il nuovo vantaggio 25-11. La Spezia ha un timida reazione,ma a metà frazione è ancora Mirabello a condurre di dieci lunghezze, la frazione si chiude 31-22. Secondo tempo, riprende con l’inerzia per Mirabello,che ne approfitta e trova il nuovo massimo vantaggio +15 e ultimi due da giocare, e ben quattro le giocatrici in doppia cifra per Mirabello ( Natali,Nativi,Gilli e Prisco) la frazione termina 52-38. Academy La Spezia reagisce nell’ultimo periodo nei primi minuti con un mini-parziale di 2-4,che non impensierisce la compagine ferrarese, che può festeggiare la vittoria per 64-54 e anche Gianesini in doppia cifra, mentre Gilli raggiunge la “doppia doppia”.

Si prosegue con altre tre gare in contemporanea alle ore 18:00

Libertas Moncalieri – Panthers Roseto

Moncalieri parte forte su Roseto e nei primi minuti di gioco va sul +10, ed incrementa fino alla prima sirena 24-6.Riprende il gioco e riparte meglio Roseto, ma il divario resta importante,40-19 fine primo tempo.Si riprende e Libertas ha ben salda la partita che conduce per 53-24, quando mancano 3’ di gioco, mentre si chiude 53-26.Anche l’ultima frazione vede Moncalieri mantenere il vantaggio e incrementarlo fino al definitivo 68-42.

Baskettiamo Vittuone – Ad Maiora Ragusa

Partita equilibrata a metà frazione conduce Ad Maiora (4-6),ma sul finire del quarto viene ripresa da Vittuone che pareggia e chiude la prima frazione 9-9.Riparte meglio Vittuone che si porta in vantaggio di un possesso, ma a metà frazione Ragusa non molla e torna a-1,e realizza il sorpasso sul finire di quarto 15-20. Reazione di Vittuone che rientra, esegue il controsorpasso e si porta a +8 entrando negli ultimi 2 di gioco, per concludere 32-25.Si riprende e Baskettiamo Vittuone mantiene il vantaggio, Ragusa ci prova, ma viene tenuta a distanza fino allo scadere 53-38.

Minibasket Battipaglia – Excelsior Pall. Bergamo

Bergamo che parte in grande spolvero e a metà gara è al comando con 10 punti di vantaggio sulle campane, che incrementano fino al 7-22 di fine primo quarto.Si riprende ma la musica non cambia, e si attende una reazione da Battipaglia,che al momento non c’è e Bergamo rimano al comando fino alla fine del primo tempo 14-37 e tutti negli spogliatoi.Si rientra e Battipaglia ha una reazione che non basta però a riaprire il match e anche la terza frazione va a Excelsior Bergamo 22-49.Ultima frazione e il tempo è amico delle bergamasche che hanno racimolato un bel divario, che mantengono fino alla fine 26-56 e vittoria Excelsior Bergamo.

A concludere la seconda giornata di gare è GEAS Basket – Umana Reyer Venezia

Apre il match Panzera per la compagine Geas e poi ci pensa Grassia,mentre per le lagunari è Zennaro a dare inizio all’offensiva reyerina.A metà frazione è sempre Geas a condurre per 11-4, termina 20-9.Inizia la seconda frazione ed è sempre Geas a guidare il match anche se Reyer cerca di ritornare a contatto con Leonardi, ma ci pensa Damato a riportare a 12 punti lo scarto sulla Reyer Venezia, che ha un accenno di reazione ma non basta il primo tempo finisce 36-21.Secondo tempo che inizia con la difesa a zona Geas che mette in difficoltà le venete, e anche la Reyer fa perdere qualche pallone di troppo a Geas,poi però non concretizza e il divario resta tale.Troppi secondi possessi lasciati al Geas,riducono Reyer a segnare solo dalla lunetta, troppo poco per provare la rimonta, anche se il tempo a disposizione lo permetterebbe. Geas continua ordinata in attacco e con una zona che è il proprio marchio di fabbricata metà frazione vola sul 46-22 e Reyer è costretta alla sospensione.Al rientro Reyer recupera in difesa ,ma le bagnate polveri offensive, continuano a favorire il Geas che tocca il +21 con 2’30” da giocare, bomba di Leonardi che prova a scuotere le sue, ma il solco rimane importante e la frazione termina 50-34.Reyer ha una reazione Gennaro,Leonardi e Luraschi ridanno ossigeno in attacco, mentre la difesa fa perdere qualche pallone di troppo a Geas che chiama time-out.Al rientro l’inerzia adesso è della Reyer che costruisce pazientemente in attacco portandosi a -8 con 6’16” da giocare. Geas gestisce il vantaggio e resiste al rientro delle venete, che non completano l’opera e la gara si chiude con la vittoria Geas Sesto S.Giovanni 59-46

TUTTI I RISULTATI 2°GIORNATA

Girone A Giants Rittmeyer Marghera – Detroit Motors Basket Isontina 53-44 Libertas Moncalieri – Panthers Roseto 68-42

Girone B Bianchi Group Costa Masnaga – Stella Azzurra 93-45 Baskettiamo Vittuone – Ad Maiora Ragusa 53-38

Girone C Basket Academy Mirabello – Basket Academy La Spezia 64-54 GEAS Basket – Umana Reyer Venezia 59-46

Girone D Basket Femminile Pontedera – Mazzonetto Lupe San Martino 54-48 Minibasket Battipaglia – Excelsior Pall. Bergamo 26-56

Programma 3° Giornata

Girone A Palasport Chiarbola ore 16:00 Giants Marghera vs Lib.Moncalieri Palasport Aquilinia ore 16:00 Panthers Roseto vs Baloncesto Isontina

Girone B Palasport Chiarbola ore 18:00 Costa Masnaga vs Baskettiamo Vittuone Palasport Aquilinia ore 18:00 Ad Maiora vs Stella Azzurra Roma Nord

Girone C Palasport Azzurri D’Italia ore 16:00 Bk Academy Mirabello vs Geas Basket Pala Rubini Alma Arena ore 16:00 Umana Reyer Venezia - Bk Academy La Spezia

Girone D Palasport Azzurri D’Italia ore 18:00 B.F.Pontedera vs Minibasket Battipaglia Pala Rubini Alma Arena ore 18:00 Excelsior Bergamo - Essegi Lupe

 

 

 

Share on Facebook
Share on Twitter
Please reload

Post in evidenza

A1 e A2, ecco l'agenda degli impegni precampionato

August 27, 2019

1/1
Please reload

Post recenti