BasketRosa© 2023 Contact Us

Gabriella Bisci – “Nutrizione in Campo”

June 29, 2017


Promuovere l'importanza della corretta alimentazione in ambito sportivo, sia per professionisti che per dilettanti di qualunque disciplina, fornendo supporto medico-scientifico attraverso le competenze di professionisti del settore con una sinergia di azioni mirate a supportare il raggiungimento di una buona performance sportiva che passa anche attraverso una corretta alimentazione.
È questa la mission di "Nutrizione in Campo", un progetto che nasce nel 2015 a Torino per volontà di Gabriella Bisci.
"Nasce e si sviluppa", le parole di Gabriella, "in un contesto caratterizzato dalla concomitanza di importanti manifestazioni e risultati sportivi che hanno riguardato il capoluogo piemontese”.
Il 2015 è stato, infatti, un anno importante per tutto lo sport torinese e, in particolare, per il basket che ha visto sia la squadra maschile che quella femminile tornare a grandi livelli.
“In qualità di socia Slow Food per la Condotta di Torino Città impegnata con “EXPO Milano 2015 - Nutrire il Pianeta, Energia per la Vita” e di volontaria “Torino 2015 – Capitale Europea dello Sport” tramite l’Associazione CUS - Primo Nebiolo per la divisione basket, ho voluto organizzare una manifestazione che coniugasse questi 2 aspetti del viver sano che io considero strettamente legati: la corretta alimentazione e lo sport”.
E nell’anno del ritorno in serie A di basket della squadra maschile (dopo 22 anni) e della squadra femminile (dopo 32 anni) di Torino, "la scelta della disciplina sportiva a cui dedicare la prima manifestazione del mio Progetto è stata immediata!
Per celebrare questo grande traguardo ho quindi organizzato, oltre ad una Conferenza sulla Nutrizione dello Sport tenuta dal Prof. Fabrizio Angelini e dal Dott. Luca Gatteschi, due partite di basket (serie A femminile e serie B maschile) patrocinate da FIP Piemonte e dalla Lega Nazionale Pallacanestro LNP. Ho avuto così l'opportunità di ospitare la prima partita che la squadra torinese di basket femminile è tornata a giocare in serie A dopo 32 anni a Torino e nella storica palestra SISPORT, con la neo-promossa FIXI Piramis Torino. Grazie alla grande disponibilità e all'interesse verso il mio Progetto da parte della Società Pallacanestro Torino e del suo Presidente Giovanni Garrone, la partita è stata l'occasione per organizzare un evento internazionale, avendo coinvolto la squadra del campionato francese NISS' ANGELS Cavigal Nice Basket 06. È stato, quindi, un grande onore per me poter coinvolgere la cittadinanza in un evento legato al basket dal così grande valore sportivo ed organizzare con due professionisti di altissimo livello medico-scientifico e con la partnership della “Società Italiana di Nutrizione dello Sport e del Benessere SINSeB”, un momento di confronto sul tema della nutrizione, con particolare attenzione alle esigenze di sportivi di tutte le categorie e fasce d'età.
Il basket ha anche rappresentato l’unica disciplina sportiva che, da adolescente, mi appassionava fortemente perché mi permetteva di far parte di una squadra e correre sul parquet, trasmettendomi un forte senso di libertà in un periodo in cui, come ogni mia coetanea, ero alla ricerca di indipendenza e libertà appunto.
Purtroppo, un problema al ginocchio non mi ha permesso di coltivare questa passione anche oltre questo periodo e, per anni, non ho più voluto guardare una partita né sentir parlare di basket, ormai sinonimo di un sogno mancato.
Ciò fino a quando, nell’ambito di un’attività di team-building, non ho dovuto rimettere piede su un parquet, potendo fare molto poco con un ginocchio infiammato e fasciato.
Eppure la passione e la pazienza dimostrata da un coach d’eccezione invitato per l’occasione, mi ha fatto superare le remore che avevo anche solo ad entrare in quella palestra e, da lì, il sogno di “Nutrizione in Campo” ha preso forma nella mia mente con una struttura chiarissima a cui ho iniziato a lavorare con la tenacia che ho sviluppato proprio nel corso della mia adolescenza e con quella voglia di riuscire al meglio che non avevo potuto dimostrare in campo”.
E il risultato di questo forte impegno è talmente andato oltre ogni più ottimistica previsione, che quello che poteva restare un unicum è diventato una serie di iniziative, estese anche al mondo dello sport paralimpico e a cui ne seguiranno altre già in preparazione con il proposito di alzare sempre di più l’asticella e di offrire un servizio anche a quelle realtà sportive che difficilmente potrebbero permetterselo.
“Assunzione di base per ogni attività è, in ogni caso, il valore scientifico del supporto medico, dal punto di vista nutrizionale, che non si può improvvisare ma, anzi, richiede competenze e anni di esperienza da acquisire inevitabilmente lavorando a diretto contatto con sportivi, professionisti e non.
E a ripagare dei grandi sforzi finora profusi, oltre agli apprezzamenti ricevuti da partners, sponsor, media e da perfetti sconosciuti che hanno preso a seguire con assiduità “Nutrizione un Campo”, è l’aver generato una rete di contatti tra persone dalla formazione e di esperienze diverse ma alimentata puramente da una forte condivisione di interessi e valori. Oltre, naturalmente, all’accoglienza quasi familiare da parte di un solido Team prima ancora che di una Società sportiva, ad ogni partita della FIXI Piramis Torino accompagnata, ogni volta, da una sensazione immutata di “ritorno a casa”.”



Info. Nutrizione in Campo:


Nutrizione in Campo

Foto realizzata da Luca Castagno Fotografo.

 

E.F






 

Share on Facebook
Share on Twitter
Please reload

Post in evidenza

A1 e A2, ecco l'agenda degli impegni precampionato

August 27, 2019

1/1
Please reload

Post recenti

September 14, 2019