BasketRosa© 2023 Contact Us

U19 Mondiale, Italia per l'11°-12°posizione

July 29, 2017

 

Semifinali e Classifica 

 

E’ tempo di semifinali a Udine, mentre a Cividale vanno di scena le gare per la classifica finale dal 9° al 12° posto, dove l’Italia cerca il miglior piazzamento confrontandosi con l’Ungheria.

L’Egitto perdendo con il Mali 85 a 56 disputerà domani la gara per la 15°-16° posizione, mentre il Porto Rico vincendo contro la Corea 77-73 incontrerà domani il Mali per la 13°14° posizione.

Passando alle prime dieci posizioni troviamo l’Australia che passa sulla Cina 70 a 64 e incontrerà domani la Francia per la quinta e sesta piazza, mentre le perdenti di oggi Cina e Spagna giocheranno per il 7°/8°posto.

La Lettonia ha avuto la meglio sul Messico per 84-66, e domani incontrerà Ungheria per stabilire la 9°/10°posizione, mentre il Messico sarà opposto all’Italia per disputare la 11°/12° posizione.

A chiusura di giornata si sono giocate le gare che decideranno il medagliere di questa edizione dei Campionati del Mondo, la Russia conquista la finale sul Canada per 65-41, mentre gli Stati Uniti si giocano l’accesso in finale alle ore 21:00 contro il Giappone.

 

Cronaca di Ungheria - ITALIA 73-65

 

è l’Ungheria ad aprire le marcature ed è subito 4-0,Anna Togliani riporta l’Italia a -2, ma una serie di imprecisioni al tiro ci fanno rimanere indietro di 4 punti, capitan Madera riaccorcia, ma al ribaltamento di campo Torok ristabilisce le quattro lunghezze a metà frazione.Fatichiamo a contenere il contropiede e il gioco in velocità ungherese, e in attacco non troviamo la via del canestro cosi la prima frazione ci vede chiudere in svantaggio 18-9.Rientriamo in gioco con una sanguinosa palla persa, mentre l’Ungheria riesce a segnare con continuità, è Andre a interrompere il digiuno italiano riportandoci sotto la doppia cifra di svantaggio, ma a metà periodo Lelik riporta le sue in doppia cifra. E’ Togliani Anna a riportarci sul -10,Madera commette fallo e Juhasz dalla lunetta ci punisce, Togliani “on fire” e scatena il pubblico quando mancano due minuti alla fine del primo tempo, ma finisce sempre a favore dell’Ungheria 37-26 e tutti negli spogliatoi, per vincere bisogna cambiare marcia. Al rientro è l’Italia a ingranare meglio a recuperare palla e a spingere per riagganciare l’Ungheria, anche Pinzan va a segno dai 6,75, ma non basta a metà frazione inseguiamo ancora -9 e sospensione chiamata da coach Lucchesi. Si riprende a giocare partendo da Cubaj dal pitturato, Togliani da fuori area e stoppata con palla recuperata di Andre per il nuovo -6 ora l’inerzia sta cambiando e il pubblico lo recepisce e grida a gran voce “Italia Italia” ancora palla recuperata time-out ungherese.Al rientro Cubaj punisce la difesa ungherese che la lascia libera oltre l’arco, Andrè in area per il -1 Italia, Cubaj sigla il primo vantaggio italiano allo scadere 53-54.Dieci minuti che si presagiscono intensi, e cosi è l’attacco riprende da Andrè, mentre la difesa di squadra fa pensare l’attacco, Gereben lasciata sola da tre punti riporta avanti le sue, Cubaj dal pitturato per il -1, in lunetta le ungheresi ancora sul +2 a metà frazione e coach Lucchesi decide di parlarci su.Ancora Andre da sotto la plance per raccorciare la distanza, ma Torok dalla lunetta ci rispedisce sul -7 con 3’ da giocare.A 83” dal termine del match la tripla di Ianezic riapre le speranze Azzurre, dalla lunetta è -4, ma le ungheresi vanno in lunetta e allungano +6 e 34” da giocare,time-out Italia per avere la rimessa nella propria metà campo offensiva, tripla da distanza siderale che non va di Ianezic,mentre la mano di Lelik non trema ed ‘ l’Ungheria a festeggiare 73-65.

 

TABELLINO:

 

Ungheria - ITALIA 73-65

 

Parziali: 18-9; 19-17; 16-28; 20-11.

 

Arbitri:Mykola Ambrosov; Sarah Carey; Kendell Henry.

 

Ungheria:Pusztai 10, Czukor 2,Kanyasi 2,Lelik 13,Boros, Gereben 24, Varga, Juhasz 12, Karagits, Dul, Meresz 2, Totok 8. 

All. Balogh TL. 24/24 T2. 23/45 T3. 1/8.

 

ITALIA:Pinzan 6,Togliani A 12,Togliani G, Ianezic 5, De Cassan n.e, Fassina, Parmesani, Cubaj 22, Madera 3, Andre 16, Castello 1, Pontoni n.e. 

All. Lucchesi TL. 7/16 T2. 20/53 T3. 6/17.

Share on Facebook
Share on Twitter
Please reload

Post in evidenza

A1 e A2, ecco l'agenda degli impegni precampionato

August 27, 2019

1/1
Please reload

Post recenti

September 14, 2019