BasketRosa© 2023 Contact Us

WNBA, l'Azzurra Zandalasini vince il titolo, Minnesota supera L.A. 85-76

October 5, 2017

Questa notte si è giocata la finalissima per il titolo WNBA e le Minnesota Lynx hanno vinto il loro quarto titolo in sette anni, tra di loro però c'era un pò di Italia.

Vent'anni dopo Caterina Pollini la seconda Italiana a vincere il campionato più importante al Mondo è Cecilia Zandalasini,che seppur con basso impiego nelle Finals ha preso parte al finale di stagione delle Lynx. Ma andiamo alla cronaca, le due squadre che si conoscono bene, essendo state finaliste anche la scorsa stagione, hanno dato spettacolo anche in questa serie. Decisiva è stata l'MVP Sylvia Fowles, dominante con i suoi 17 punti e 20 rimbalzi (nuovo record per le Finals), di cui ben 7 in attacco. Grazie al dominio del pitturato le Lynx hanno potuto gestire la gara accumulando dieci lunghezze di vantaggio, che hanno rischiato di sprecare negli ultimi 5 minuti di gioco, ma a mettere la parola fine alle speranze di Los Angeles Sparks è stata Maya Moore che ha vendicato gara 5 della scorsa stagione regalando a Minnesota l'anello. Entrambi in doppia cifra gli starting five, con doppia doppia di Parker per L.A. e Moore e Fowles per Minnesota,il tutto davanti a quasi 15.000 spettatori a gremire la Williams Arena. Con questa vittoria  le Lynx si portano al secondo posto nella storia della WNBA dietro alle Houston Comets, la franchigia (ormai defunta) con cui la Pollini vinse l'anello nel primo anno della lega professionistica americana. Oggi in Italia abbiamo cosi 3 anelli americani 1 NBA ( Marco Belinelli) e 2 WNBA, ma c'è da scommettere che a 21 anni siamo solo all'inizio!

 

 

Share on Facebook
Share on Twitter
Please reload

Post in evidenza

A1 e A2, ecco l'agenda degli impegni precampionato

August 27, 2019

1/1
Please reload

Post recenti