BasketRosa© 2023 Contact Us

Serie A1, tutti ai piedi di Carangelo e della Reyer

October 18, 2017

Per il momento chiamatela “la capolista”. Poco importa se sono trascorsi solamente centoventi minuti di gioco dall’inizio della stagione, questi bastano e avanzano per inchinarsi ai piedi dell’Umana Reyer Venezia. Non solo per la forza mostrata nelle prime tre giornate, ma anche per quello che è stato fatto nel corso della campagna acquisti estiva. Straniere di spessore, ma soprattutto italiane d valore. Al di là della rima, il binomio sembra essere davvero quello giusto. In molti lo pensavano prima del campionato, quasi tutti forse lo pensano ora. Se l’attacco è sugli standard della serie A1 targata 2017-18, la difesa non ha invece paragoni. Nessuno come le venete. In parole povere la migliore del torneo (appena 160 punti subiti). L’ha capito Vigarano all’esordio, che ha provato comunque ad approfittare delle stranezze della prima in campionato, ma soprattutto Napoli prima e Schio dopo nelle due giornate successive. Due big messe al tappetto a suon di destri e sinistri indifendibili e scagliati con un’incredibile continuità. Merito anche di Debora Carangelo, il vero asso nella manica di coach Liberalotto: 10 punti al debutto, altri 10 in Campania e poi addirittura 21 contro la corazzata Schio. Tanto è bastato per rubare la scena in grande stile. Ora, però, servono conferme per sentirsi chiamare ancora “la capolista”.   

 PH:CASTORIA

 

Share on Facebook
Share on Twitter
Please reload

Post in evidenza

A1 e A2, ecco l'agenda degli impegni precampionato

August 27, 2019

1/1
Please reload

Post recenti