A2, recupero 3^ di ritorno: a S. Martino VelcoFin non può sbagliare

Giornata insolita - di Martedì - fascia oraria quasi... notturna - alle 21.15 - campo, questo sì,

assolutamente normale e ben conosciuto. Già, perché sarà proprio il legno del PalaLupe ad accogliere il derby tra S. Martino e Vicenza, recupero della 3^ di ritorno, temporaneamente messa in naftalina per permettere a Brcaninovic di indossare i colori della Bosnia Erzegovina e rispondere alla chiamata europea. Un... posticipo reso possibile dalla disponibilità del club patavino, bravo a scovare uno spazio utile alla bisogna nell'affollatissimo impianto di via Leonardo, punto di riferimento di gran parte dell'attività sportiva cittadina. E in terra sanmartinara VelcoFin proverà a salire un altro gradino della classifica per accorciare la distanza che la separa dal gruppetto attestato a quota 28 (leggi Crema, Castelnuovo Scrivia e Milano) e ampliare il margine rispetto alle immediate inseguitrici (Marghera e Udine a 20), ben sapendo che i prossimi impegni in calendario - Costa Masnaga, Villafranca e Bolzano,

tutte nell'arco di una settimana - potrebbero anche riservare sorprese non gradite. Ecco riassunta l'importanza di una sfida che dovrebbe - il condizionale è d'obbligo - prendere la direzione della città del Palladio, se è vero che le “lupe” hanno sin qui messo in carniere solo tre successi (Albino, Cagliari e Carugate) e che chiudono, in totale solitudine, la classifica del girone. Squadra assai giovane che annovera nelle sue fila anche atlete che si allenano con le “sorelle maggiori” del Fila (A1), quello affidato a coach Enrico Valentini è un gruppo ben consapevole delle proprie capacità, caratterialmente mai domo e in grado di creare difficoltà grazie ad una pallacanestro che propone forte aggressività difensiva e ritmi frenetici in attacco, dove le giallonere preferiscono arrivare a soluzione molto prima dei 24” a disposizione. La qualità del team cresce di gran lunga quando può contare sull'apporto di

Jasmine Keys, stabilmente in A1 dove gioca minuti importanti e già parte delle Nazionali Senior e 3x3, senza dimenticare la positiva esperienza all'Europeo U20 della scorsa estate. Non a caso nel successo interno con Albino i 30 punti della ragazza di Altavilla Vicentina hanno avuto un non trascurabile peso specifico, così come i 20 rifilati a Cagliari in trasferta. Se Keys sarà della partita non è dato sapere, la sua eventuale presenza dipenderà dalle esigenze e disponibilità della squadra maggiore.

Quanto, invece, è assolutamente certo - in casa Vicenza - è che coach Jonata Chimenti non avrà a disposizione Valentina Stoppa. Il recupero della guardia, cresciuta proprio a San Martino, procede con le dovute cautele, giusto per evitare ricadute a quel bicipite femorale in sofferenza da oltre venti giorni.

L'obbiettivo è sfruttare al meglio la settimana in corso, affinché Stoppa possa essere disponibile - seppur per un impiego limitato - nella gara interna con Costa Masnaga (Domenica 4 Marzo) e ancor più nel recupero (Mercoledì 7 Marzo) con Villafranca. VelcoFin potrà contare anche su una Brcaninovic che ha smaltito le “tossine” continentali e che nell'amichevole di Faenza è tornata a garantire l'abituale contributo. Un test davvero importante, il derby, che servirà a valutare la crescita - anche nella capacità di assumere responsabilità importanti - di tutto il gruppo biancorosso: a cominciare da Santarelli e dal suo finalmente ritrovato - o rinnovato - feeling col canestro, passando per Federica Destro e per i tanti minuti che ha a disposizione, e finendo con Zanetti, che dalla gran mole di lavoro e dal costante impegno profuso ancora non riesce ad ottenere pari risultati.

Appuntamento alle 21.15 di domani, Martedì 27 Febbraio, tra le mura del “PalaLupe” di via Leonardo a S. Martino: arbitri Michele Biondi di Trento e Matteo Roiaz di Muggia.

 

 

Share on Facebook
Share on Twitter
Please reload

Post in evidenza

A1 e A2, ecco l'agenda degli impegni precampionato

August 27, 2019

1/1
Please reload

Post recenti