BasketRosa© 2023 Contact Us

UDINE, IL POKER VALE ORO CARUGATE NON MOLLA MAI

March 26, 2018

 

Udine agguanta i playoff. Carugate resta in corsa per la salvezza diretta, senza passare dai playout. Quello delle friulane è il quarto successo consecutivo, 65-56 il punteggio finale, protagonista Ivana Blazevic autrice di 16 punti, che riscatta così la prestazione dell’andata: vittoria Delser 41-50 (stesso passivo del ritorno) ma zero punti per la croata. Il poker regala alle ragazze allenate da Amalia Pomilio la matematica qualificazione alla post season mentre aCarosello non bastano i 15 punti di Giulia Gombac, che evidentemente ha sentito sulla pelle le vibrazioni del derby, essendo triestina. Cambia poco in classifica per le lombarde, ancora terzultime a parimerito con Cagliari -e il vantaggio degli scontri diretti-, due punti davanti a San Martino, fanalino di coda e altrettanti per inseguire Bolzano e Pordenone, i cui scontri diretti, entrambi in casa alla terzultima e all’ultima giornata, avranno per forza di cose un’importanza cruciale in queste ultime 6 giornate di Serie A2.  

2Q, ULTIMI 40'' LETALI PER CARU
Udine parte fortissimo: 13-2 il parziale di avvio, 21-12 quello del primo quarto, Blazevic lascia subito il segno, già 7 a referto, dall’altra parte Gombac mette la giusta energia dalla panchina, segnando la metà dei punti realizzati da Carugate. Che non molla, in particolare grazie a un break firmato interamente da Laura Rossi, 8 punti consecutivi per la mancina classe ‘97 riducono il passivo di soli due possessi nel secondo quarto. Un altro miniparziale, 4-0 con i canestri di Zelnyte e Fabbri, avvicinano ancora di più Carugate alle avversarie, siamo 29-27, gli ultimi 40 secondi del primo tempo però sono letali alla squadra ospite: subisce un terribile 0-6 che permette alle friulane di chiudere sul +8. 

NON E' MAI FINITA
Il terzo quarto è tutto a favore delle padrone di casa, che raggiungono il massimo vantaggio a 1’ dalla fine dell’ultimo miniriposo (53-37 grazie a Mancabelli), prima che una bomba di Gombac chiuda il periodo sul 53-40. Ma la pallacanestro è bella perché non è mai la fine finché è la fine per davvero. 7-0 di parziale e Carosello è di nuovo in partita: 53-47. A un gioco da tre punti di Udine firmato da Vincenzotti (7 assist!) e Bianco risponde Rossi con una terza tripla, finirà con 3-5 dall’arco e 12 a referto quando mancano 4 minuti. Mancabelli appoggia per il +8, Zelnyte riporta il passivo a due possessi, poi ancora Mancabelli da sotto a cui segue la bomba inesplosa di Rossi del possibile -5. Bianco e di nuovo Mancabelli mettono definitivamente in ghiaccio il risultato, che si ferma sul 65-56.

Carugate torna a casa ancora una volta a testa alta dopo aver messo paura a Udine, sovrastandola anche a rimbalzo 58-50, con Albano, Fabbri e Zelnyte in doppia cifra.

 

Delser Udine - Carosello Carugate 65-56

Tabellino: Zucchetti ne, Rossini, Diotti 6, Cerizza, Rossi 12, Zelnyte 8, Mariani ne, Albano 5, Fabbri 10, Gombac 15. All. Piccinelli. 
 

 

 

 

 

Ufficio Stampa Basket Carugate

Share on Facebook
Share on Twitter
Please reload

Post in evidenza

A1 e A2, ecco l'agenda degli impegni precampionato

August 27, 2019

1/1
Please reload

Post recenti

September 14, 2019