BasketRosa© 2023 Contact Us

U20, la prima finalista è Tigers Rosa Basket Forlì che batte le campionesse in carica di Battipaglia

April 1, 2018

Treofan Battipaglia - Tigers Rosa Basket Libertas 

Parziali:8-12; 12-16; 14-10; 20-22. 

Arbitri: Servillo, Barbiero e Colazzo.

 

Battipaglia: Pinzan 11, Chicchisiola 5, Cremona 7, Ianezic n.e, De Feo 2, Del Pero 14, Scarpato, Martines, Patanè 2, Mattera 2, Opacic 4, Andrè 7. All. Bochicchio Tl. 5/14; T2. 14/41 T3. 7/27.

Forlì’: Zampiga 2, Zavalloni 11, Torresani 6, Gentile n.e, Peraccini 6, Patera 6, Gramaccioni 8, Balestra n.e, Missanelli 15, Olajide 6, Duca N n.e, Duca E.. All. Bagnoli Tl. 16/27 T2. 13/38 T3. 6/17.

 

Prima semifinale di giornata in scena a Macherio, la posta in palio è: la Finale Scudetto.

Alta intensità subito ad inizio match con le compagini che iniziano e procedono appaiate nel punteggio. Nell’ultimo minuto di frazione un fallo sulla tiratrice oltre i 6.75, procura tre tiri liberi a Torresani, realizza 2/3 ed è il primo sorpasso forlivese. Nel secondo periodo è Forlì ad arrivare sul +9, mentre le campionesse d’Italia in carica stentano a trovare la via del canestro, a metà frazione arrivano al vantaggio in doppia cifra le Tigers Rosa Forlì. 

La formula della kermesse non permette sconfitte se si vuole la finale, cosi coach Bochicchio mette in campo una Olbis Futo convalescente (dal recente infortunio alla caviglia rimediato con la prima squadra, ndr), per cercare di arginare le romagnole. Le palle rubate di Pinzan e la realizzazione di Chicchisiola provano a scuotere Battipaglia, ma Forlì’ non molla e risponde dal perimetro con Olajide, +11 e ultimo minuto di gioco prima della pausa lunga. Del Pero non sbaglia da tre punti, ossigeno puro per le campane che chiudono sul -8.

Al rientro Battipaglia tenta di rifarsi sotto subito, ma Forlì non demorde e continua a mantenere il proprio ritmo. A metà periodo Battipaglia è a -4, grazie alle giocate sotto la plance e il tiro dalla lunga.Forlì però è coesa e determinata, e fa sudare la campionesse in carica tanto da indurre la panchina a chiedere la sospensione. Il terzo periodo termina 34-38 con tiro allo scadere di Pinzan. 

Ultimi dieci che si preannunciano di fuoco, entrambe le formazioni vogliono la finale.

Del Pero segna la “bomba” del -1 per Battipaglia, Chicchisiola per la parità 38-38, quando mancano più di otto minuti al termine.

Serie di sorpassi e contro sorpassi, rende la sfida al cardiopalma per il pubblico che gremisce gli spalti, in campo chi manterrà la concentrazione fino alla sirena sarà la prima finalista. A metà frazione Battipaglia schiera la zona, conquista palla ma viene fischiato un fallo in attacco alla formazione campana che riconsegna la palla a Forli, ora le battipagliesi hanno raggiunto il bonus e le Tigers ne approfittano e si riportano +5 con 3’30” sul cronometro. A 1’38” Forlì’ ha l’occasione per l’allungo con i tre tiri liberismo ne segna solo 1, 48-52, fallo di Battipaglia che tenta il tutto per tutto, in lunetta ci va Gramaccioni per il 2/2 e +7 con 57” da vivere, time-out Treofan. 

Al rientro, difesa aggressiva delle campane che provano con la tattica e il tiro dalla lunga il riaggancio, ma il cronometro è a favore delle romagnole; mantengono i nervi saldi e segnano i liberi che le portano dritte in Finale Scudetto, contro ogni pronostico, 54-60. 

 

 

Share on Facebook
Share on Twitter
Please reload

Post in evidenza

A1 e A2, ecco l'agenda degli impegni precampionato

August 27, 2019

1/1
Please reload

Post recenti