Turno infrasettimanale per l'Ecodent Point Alpo, impegnato stasera sul campo della capolista Geas Sesto San Giovanni

 Si gioca al PalaCarzaniga alle 20.30. All'andata l'Alpo Basket superò a sorpresa le milanesi (51-39) che all'epoca erano imbattute: il Geas rimane comunque la favorita numero uno alla promozione diretta ed è lanciatissima a conquistare la massima categoria, nonostante sia tallonata da Costa Masnaga che la segue con 2 soli punti di ritardo.

L'Ecodent Point è intenzionata a riscattare l'opaca prova di sabato scorso con Albino e in generale un ultimo periodo di non brillantezza: «Proprio così, andiamo a Sesto a dire la nostra e non per lasciare là i due punti - ci tiene a rimarcare coach Nicola Soave - Dobbiamo assolutamente ritrovare smalto, brillantezza, coesione e tutte quelle caratteristiche che abbiamo messo in campo in questo campionato». Anche perché il terzo posto non è ancora conquistato: «Esatto, è il nostro obiettivo e vogliamo conquistarlo a tutti i costi: se non lo faremo stasera, dobbiamo riprovarci sabato con il Sanga ed eventualmente il sabato successivo a Crema».

Tornando alla gara odierna, si può dire che sia la trasferta più difficile della stagione? «Certo perché affrontiamo la più forte della A2: le tre sconfitte patite sinora dal Geas hanno rappresentato una notizia. Questa è una squadra costruita per vincere il campionato: quando si è infortunata Barberis, è stata sostituita da una giocatrice di categoria superiore come Orozovic e questo la dice lunga sulle ambizioni delle rossonere...».

 

 

Share on Facebook
Share on Twitter
Please reload

Post in evidenza