BasketRosa© 2023 Contact Us

Preview Eco Program-VelcoFin: si rivedranno nei play-off?

 

L'ultimo appuntamento nell'agenda della stagione regolare riserva a Vicenza il viaggio verso Tortona e, ancor più, la sfida con Castelnuovo Scrivia, ultima utile per provare a migliorare la classifica - leggi quinto posto da raggiungere - in vista dell'appendice di stagione. Già, provare. E, perché no, sperare, se è vero che all'imprescindibile successo biancorosso dovrebbero far compagnia anche gli aiuti altrui, primo tra tutti il passo falso interno di Tec-Mar con Villafranca, dal canto suo assolutamente certa del terzo posto in classifica. Regali puntualmente arrivati in precedenti occasioni e che VelcoFin ha, ahilei, ... rispedito ai mittenti - Marghera e Albino sono gli ultime due - delegando così ad altri il compito di scriverne il destino. Insomma, vincere potrebbe anche non bastare: ma senza i due punti con l'Eco Program, Ferri &C. potrebbero, al massimo, conservare la sesta piazza - magari ritrovando Crema e spazzando comunque via la possibilità di giocare il Quarto di Finale tra le mura amiche - oppure scendere sino al settimo (ecco Castelnuovo) e ottavo (Ecodent) gradino. Se non addirittura al nono, se a chiudere la griglia fossero, appaiate, Vicenza e Udine, con acclarato svantaggio negli scontri diretti (0-2) e conseguente primo turno a Costa Masnaga. A rendere ancor più impervia la salita da affrontare ci sono non solo il valore di Castelnuovo Scrivia, saldamente attestato nell'inattaccabile e non migliorabile quarta posizione della graduatoria, ma, anche e soprattutto, le incertezze che agitano i sonni vicentini: le sconfitte inanellate con Giants e Fassi hanno lasciato più di un segno, minando consapevolezza e sicurezze del team affidato a coach Chimenti, tanto da spingere il front-office di viale Anconetta ad incontrare atlete e staff per offrire loro un contributo di fiducia e positività. In ottica trasferta piemontese, come tappa propedeutica ad un play-off tale più di nome che di fatto. Detto di casa VelcoFin, è quanto meno doveroso rendere omaggio ad un Eco Program che, nel girone di ritorno, ha saputo mettere assieme ben undici risultati utili a fronte di tre sole sconfitte, due delle quali - con Marghera (3^) e a Bolzano (10^) - quantomeno inaspettate, almeno rispetto a quella rimediata a Villafranca: che, a conti fatti e con il 2-0 a favore delle scaligere, impedisce alle castelnovesi di raggiungere il gradino più basso del podio. Senza dimenticare che Scrivia si presenta al faccia a faccia con VelcoFin esibendo il biglietto da visita del poker vincente calato nelle ultime quattro giornate. Scusate se è poco. Squadra che dispone di un roster profondo, quella guidata da Fabio Pozzi molto deve all'esperienza e qualità di Licia Corradini nella costruzione del gioco, al buon rendimento di Rosso negli spot di guardia e ala piccola con licenza di colpire dal perimetro, alla solidità della slovena Ljubenovic dentro e fuori il pitturato, alla straordinaria esuberanza fisica della ventenne Katshitshi: e, naturalmente, al riconosciuto talento dell'ex biancorossa Tayara Madonna, 24 punti e 6/6 dall'arco nella performance di Pordenone, spesso e volentieri perfettamente a suo agio anche in regia. All'andata un terzo periodo da incubo (7-20 il parziale) condannò le biancorosse all'esclusione dalla F8 di Coppa Italia: ultimamente la sterilità offensiva propria dell'ultima frazione, sulla sponda berica, ha le sembianze di un rebus ancora irrisolto.

 

La palla a due tra Eco Program e VelcoFin verrà alzata alle 20.30 di domani, sabato 28 Aprile, nell'impianto “Uccio Camagna” di Tortona, arbitri Marco Albertazzi di Bologna e Dario Tulumello di Pietra Ligure.

Share on Facebook
Share on Twitter
Please reload

Post in evidenza

A1 e A2, ecco l'agenda degli impegni precampionato

August 27, 2019

1/1
Please reload

Post recenti