Anna Togliani: "Broni è una grande opportunità, la scelta più giusta per la mia crescita cestistica"

July 19, 2018

 

 

Anna Togliani, guardia tiratrice, nata il 26 maggio 1998, di Borgo Virgilio (Mantova), è l’ultimo innesto della Elcos Broni. È stata accolta dai tifosi nella sede di via Galilei. Ecco le sue prime parole ed impressioni da neo biancoverde: "Penso che quella di Broni sia una grande opportunità – dice la giovane Anna – e la scelta più giusta per la mia crescita cestistica". Per lei significa avvicinarsi ai parenti: "Sono abituata a stare lontano da casa, ma stare vicino alla famiglia fa sempre comodo e piacere". "La passione per il basket è iniziata quando avevo 8 anni assieme a mia sorella gemella (Giulia) perché abbiamo seguito le orme di nostro fratello maggiore che giocava anche lui, ma adesso ha smesso. Avevo fatto contemporaneamente anche lo sci, ma ad un certo punto ho dovuto fare una scelta, quindi ho optato per la palla. Sono due sport completamente differenti, forse il basket mi dava qualche stimolo in più, alla fine quindi l’ho scelto. Lo sci lo seguo ancora, ma ovviamente da quattro anni non lo pratico più". "Devo migliorare molto, soprattutto nel ruolo di playmaker – continua Anna – Ho già parlato anche con il coach. Vengo da una bella esperienza ed un ambiente come quello della Reyer che mi ha insegnato tanto e spero di poter mettere in pratica ciò che ho imparato e dare il mio contributo con una squadra senior". "Non conosco le mie nuove compagne, a parte Elena Castello, con cui ho condiviso molti anni alla Reyer e nelle nazionali, ma so che sono ottime giocatrici. Poi un coach giovane che potrà darci sicuramente qualcosa in più, più stimoli". Anna è reduce dallo sfortunato europeo under 20, chiuso al quarto posto: "C’è tanta amarezza, non è andato come speravamo, ma alla fine c’è sempre chi vince e chi perde. Comunque l’esperienza con la nazionale è sempre una cosa bellissima, indipendentemente dal risultato finale". I tifosi… "I Viking li conosco bene, se non ricordo male li ho visti per la prima volta tre stagioni fa nella partita di serie A2 a Pordenone. Un’altra spinta per venire a Broni". Adesso stacca la spina: "Tra qualche giorno vado in Sardegna con la famiglia, prendo un mesetto di ferie, ma non vedo l’ora di cominciare". Parola alla dirigenza: "Siamo impazienti per l’inizio della prossima stagione – spiega il vice presidente Gregory Marakis – La squadra è completa, la dirigenza è molto soddisfatta del lavoro del direttore sportivo Marco Mezzadra e del coach Alessandro Fontana, in merito alla scelta dei nuovi elementi del gruppo". "Appena terminata la passata stagione, abbiamo tracciato una linea sulla quale muoverci. – aggiunge il direttore sportivo Marco Mezzadra – Siamo riusciti a centrare tutti gli obiettivi che ci eravamo prefissati. Siamo contenti di portare Anna qui a Broni perché arriva da un settore giovanile, quello della Reyer Venezia, che è una garanzia di serietà e formazione tecnica di livello assoluto. Sono certo che saprà mostrare le sue qualità sul parquet".

Share on Facebook
Share on Twitter
Please reload

Post in evidenza

A1 e A2, ecco l'agenda degli impegni precampionato

August 27, 2019

1/1
Please reload

Post recenti