BasketRosa© 2023 Contact Us

Europei U18, Italia sconfitta dalla Germania ora lotta per la salvezza

August 8, 2018

Dopo l’Impresa delle Azzurre, oggi le nostre ragazze sono attese da un’altra dura prova, sul nostro cammino troviamo la Germania, squadra fisicamente tosta che ha recuperato l’infortunata Sabally per la partita che vale la qualificazione agli ottavi di finale. L’Italia non ha recuperato invece Cantone e dovrà cercare di limitare il gioco in area delle tedesche continuando a mettere in campo tutto quello che serve a compensare la differenza fisica con le avversarie di oggi.

 

La partita inizia con il terzo tempo di Geiselsoder, e il piazzato di Orsili, al ribaltamento Kleine-Beek ci punisce con il tiro pesante che vale il 2-5. Ianezic ci riporta in parità, Orsili subisce il fallo cue la manda in lunetta 1/2 e primo vantaggio Italia. Sabally fa la giocata che riporta il Germania in vantaggio +1 e 6’ da giocare. Ianezic per il contro sorpasso le risponde Sabally in contro piede 8-10 e chiede la sostituzione. Il gioco forza della Germania è il gioco sotto la plance lo sapevamo e cerchiamo di contenerlo commettendo però qualche fallo di troppo e coach Iurlaro chiama time-out. Al rientro Geiselsoder va a segno con entrambi i liberi 8-12. Uno spettacolare gioco fa andare a canestro Vella che realizza e subisce il fallo che la manda in lunetta per il tiro aggiuntivo, non va a segno e rimaniamo sul -2 a 3’ dalla prima sirena. Sabally e Gaba conducono la Germania sul +5, Conte riaccorcia dalla linea della carità, il periodo termina 12-19 con la tripla di Schiffer. 

Il gioco riprende dalla grinta difensiva italiana ma non riusciamo a concludere, la Germania non fa di meglio.  L’Italia contiene il gioco in area delle avversarie preferendo concedere il tiro dalla lunga e per ora funziona, Ianezic e Soglia ci riportano ad un possesso pieno di ritardo sulla Germania, mini- parziale di 4-0 costringe coach Mienack a sospendere il cronometro di gara. Il time-out non sortisce l’effetto desiderato dalla panchina tedesca, al rientro palla persa delle tedesche e fallo che manda in lunetta Pastrello che realizza il -2, Rosemeyer segna dai 6,75 il 17-22, riaccorcia Gregori dalla linea della carità. L’Italia si schiera a press tutto campo ma non riusciamo a trovare con continuità la via del canestro, commettendo troppi errori, la Germania conduce 18-24 a metà periodo. Gregori ci riporta sul -9, poi però subiamo una facile penetrazione di Sabally e coach Iurlaro chiama la sospensione.

Al rientro palla recuperata e palla persa dalle Azzurre quanto entriamo negli ultimi 2’, dalla lunetta Schiffer firma il +10 tedesco che diventa +12 grazie al rimbalzo offensivo convertito. Orsili viene mandata in lunetta 1/2 e palla recuperata che ci regala altri 24” in attacco ma non concludiamo. La Germania mantiene le dodici lunghezze di vantaggio che la fa giocare a cuor leggere fino alla fine del primo tempo, mentre l’Italia è costretta a rincorrere nonostante una buona difesa fatichiamo a risalire il gap. Il primo tempo termina 21-33.

Ripartiamo con un piazzato di Gregori, e una “bomba” di Toffolo a riportarci sotto le dieci lunghezze di svantaggio.Due giri a vuoto delle Azzurre e la Germania sembra averne per fare l’allungo decisivo del match 26-41 e sospensione chiesta dalla panchina dell’Italia.

Pastrello ci mette una pezza ma purtroppo al ribaltamento del campo non riusciamo a contenere il tiro d’oltre arco, Sabally lascia anzi tempo il terreno di gioco per un colpo di gioco subito, Strozyk ci mantiene a debita distanza e a metà del terzo periodo la Germania sembra aver chiusa anzi tempo il match sul 28-46. Le Azzurre non sembrano averne per risalire la china come due giorni fa contro il Belgio e commettono infrazione dei 24” riconsegnando di fatto la palla in mani tedesche. La Azzurre sembrano spente e la Germania è in controllo di gara raggiunge il +20, Soglia riduce e Geiselsoder riporta il vantaggio di venti punti, Orsili dalla lunetta e il terzo periodo va in archivio con un poco confortante 33-54. Due imprese in due gare è davvero difficile adesso per l’Italia avere l’energia sopratutto mentale per andare a riprendere la Germania seppur priva della stella Sabally. Ultimi dieci iniziano un canestro di Profaiser, ma al ribaltamento la Germania riprende da dove aveva lasciato, la panchina tedesca inizia subito le rotazioni, Pastrello a segno l’Italia non molla ma la Germania è ampiamente in controllo ed ha dalla sua il cronometro di gara, per le Azzurre cosi diventa veramente dura sovvertire il risultato finale. Conte realizza  quattro punti consecutivi che ci portano a condurre il parziale coach Iurlaro prova a dare le ultime indicazioni a metà frazione.Al rientro con Gregori e Vella chiudiamo due contropiede che valgono il -19, spazio alle panchine il risultato è ormai acquisito ed è a favore della Germania che vincendo 46-67 entra nelle migliori otto, all’Italia il compito di rimanere in division A, resettando e tornando alla vittoria subito domani contro l’Irlanda alle ore 21:00 al Pala Benedetti.FORZA RAGAZZE!!!

 

TABELLINI:

ITALIA - Germania 46-67

Parziali: 12-19; 9-14; 12-21; 13-13.

Arbitri: Yilmaz, Putenko, Mendoza Holgado

 

ITALIA: Baldi, Bocola, Orsili 6, Pastrello 6, Vella 4, Cantone n.e, Conte 6, Gregori 7, Ianezic /, Profaiser 3, Soglia 4, Toffolo 3. All. Iurlaro TL. 14/22 T2.13/45 T3. 2/14 Rimb. 10+25.

Germania:Eckerle, Forner, Gaba 2, Landwehr, Rosemeyer 6, Bessoir 4, Fiebich 10, Geiselsoder 11, Kleine-Beeck 3, Sabally 12, Schiffer 8, Strozyk 11. All. Mienack TL. 12/20 T2. 17/43 T3. 7/22. Rieb. 20+34.

 credit foto: FIBA.com

 

Share on Facebook
Share on Twitter
Please reload

Post in evidenza

A1 e A2, ecco l'agenda degli impegni precampionato

August 27, 2019

1/1
Please reload

Post recenti