BasketRosa© 2023 Contact Us

Martina Fusi si racconta

October 18, 2018

 

 "La pallacanestro è una passione: rappresenta una valvola di sfogo dopo una giornata di studio.... quando sono sul parquet di un campo di basket è puro divertimento, è il piacere di vedere la palla a spicchi che entra nel canestro su un mio tiro o grazie ad un mio assist, ma  anche condividere con le mie compagne gioie e dolori sportivi". Giocatrice profondamente innamorata di questo meraviglioso sport la playmaker Martina Fusi, classe 1998 in forza a Canegrate: "Ho iniziato a giocare all'età di 6 anni nella squadra mista del mio paese", le sue parole. "Dopo 2 anni sono passata al Geas dove ho potuto  ammirare dal vivo grandi giocatrici ed essere allenata dalla pluricampionessa Renata Salvestrini. Dai 14 ai 18 anni ho militato nell'altra grande squadra milanese di nome Sanga, la quale mi ha dato la possibilità di giocare in doppio tesseramento anche in serie B con Canegrate. Ormai sono 3 anni che gioco per questa società e, dopo la retrocessione, l'anno scorso ho avuto la soddisfazione di riconquistare la serie B". Conosciamo meglio Martina: "I miei pregi in campo sono la visione di gioco, il tiro dalla media-lunga distanza e servire nel Pick and Roll le mie compagne. Difetti? Poche varianti nel mio gioco d'attacco, dovrei ampliarlo. Fuori dal campo sono una studentessa della facoltà di Economia che oltre al basket ama viaggiare, disegnare e uscire con gli amici". La cestista precisa un aspetto molto importante: "Attraverso questa intervista vorrei lanciare un messaggio a tutte le ragazze che, come me, nel mondo della pallacanestro sono considerate "basse". Ricordatevi che in questo sport di giganti, l'intelligenza - unita all'impegno e alla determinazione - supera la mancanza di centimetri. Non arrendetevi mai: nel basket e nella vita le soddisfazioni arriveranno". Progetti futuri? "Laurearmi nel più breve tempo possibile, continuare a giocare e - in futuro - diventare allenatrice". Il motto che caratterizza Martina Fusi rappresenta tutta la sua maturità: " Non perdere mai la testa". Enrico Ferranti. Foto realizzata da Claudio Colombo.

Share on Facebook
Share on Twitter
Please reload

Post in evidenza

A1 e A2, ecco l'agenda degli impegni precampionato

August 27, 2019

1/1
Please reload

Post recenti