BasketRosa© 2023 Contact Us

Debutto vincente in Europa per l’Umana Reyer Venezia

October 24, 2018

 

La prima gara di EuroCup inizia con la tripla di Suarez, risponde Anderson, Day trova due punti dal pitturato, risponde Staimberga con una giocata fotocopia, per la perfetta parità 5-5. Staimberga-De Pretto mettono in campo una giocata di assoluto livello tecnico, ma ancora Suarez guida le francesi al primo sorpasso 7-9; Anderson va in lunetta con tre liberi che concretizza riportando la Reyer sul +1 a metà frazione. Day vien mandata in lunetta non sbaglia a concretizza il contro sorpasso, Gorini a segno, palla recuperata da Staimberga propizia il contropiede insaccato da De Pretto. Poi digiuno in entrambi gli attacchi, si sblocca Venezia con il tiro di Gorini dal perimetro, time-out immediato per la panchina del Nantes. Ancora Anderson a servire Bestagno, Goree con il piazzato per la doppia cifra di vantaggio (11-0 il parziale) e il primo quarto termina con un gioco da tre punti di Bestagno 26-13. La seconda frazione inizia con Michaud da tre punti per il ritrovato -10 francese, e Venezia concede rimbalzi in attacco che , fortunatamente non vengono concretizzati dalla formazione d’oltralpe. Kacerik recupera palla, apre il contropiede per Staimberga che subisce fallo, va in lunetta e monetizza per il 28-16, Gulich trova nel pitturato da Anderson, realizza ed è nuovamente sospensione francese. Day torna a segno in acrobazia -12, Staimberga dalla lunga, De Pretto in avvicinamento subisce fallo e ha la possibilità di realizzare per un gioco da tre punti, la mano non trema e si va sul 36-18 a metà frazione. Gulich quattro punti consecutivi +19 e partita che sembra chiuso anzi tempo a favore delle lagunari, che stanno facendo vedere un buon gioco in ambo i lati del campo.La seconda frazione termina sulla “bomba” di Carangelo 48-22. Secondo tempo inizia con Anderson oltre i 6,75, Stejskalova sigla 1/2 dalla lunetta ma catturano l’ennesimo fallo in attacco non convertito. Medenou sotto la plance, Crudo da oltre l’arco, due palle perse e il realizzato di Day fanno infuriare coach Liberalotto che, nonostante l’ampio vantaggio non mette in campo le giovani Madera e Gregori per minuti di esperienza, ma sopratutto di riposo per il quintetto che sabato è chiamato al primo scontro diretto in campionato contro Napoli.

 Al rientro dalla sospensione Anderson con il tiro pesante, risponde Michaud per il 59-34 Gulich ai liberi e Staimberga con quattro punti consecutivi +31, Wallace riporta il Nantes sotto i trenta punti di vantaggio, ma il gap è ampio e in solide mani veneziane. Gulich realizza, Staimberga esce claudicante entra Madera, De Pretto va a segno dalla linea della carità, Day realizza nel pitturato risponde Gulich e il terzo quarto fa in archivio sul 74-41. Madera ripaga la fiducia con una tripla che va a segno 77-43 e 8’ da giocare. De Pretto ancora pescata in area dall’assist di Madera, rotazioni in corso la gara è in dirittura d’arrivo e sul 81-43 dalle tribune si ode una frase celebre “mamma butta la pasta”, ancora gli ultimi sussulti francesi con Wallace tenuta a bada fino a questo momento dalla difesa lagunare, arriva la prima vittoria in Europa per Venezia, 88-60.

 

De Pretto a fine gara: Abbiamo iniziato con il piede giusto, dobbiamo tenere intensità alta come i primi ’35 di gara, e dobbiamo approfittare di queste partite per esercitarci in questo. Wallace era la sorvegliata speciale, siamo riuscite a stare sul piano partita. Dopo il preliminare c’era delusione e a Ragusa ne abbiamo risentito, ora resettato e siamo tornate fare le nostre cose. 

In vista di Napoli dobbiamo aumentare i rimbalzi offensivi e il gioco in area, punti forte delle partenopee.

 

coach Liberalotto: Secondo me una buona partita, lo testimonia il risultato, non abbiamo fatto esprimere il Nantes che è una buona squadra, contano gli scarti per il ranking, sarà un EuroCup più difficile delle scorso anno, puntiamo a passare il turno e arrivare con un ranking alto. Sono contento. 

Sabato ci aspetta una partita difficile e con Napoli costruita per vincere e al completo, dobbiamo essere determinate più che mai, mi son piaciute tutte anche chi ha giocato meno, Kacerik ha difeso egregiamente su Wallace e Anderson un tabellino impeccabile. 

Stiamo crescendo di mentalità e di squadra ed è questo che conta più dei punti in questo momento, stiamo facendo passi in avanti anche difensivamente ma dovremmo migliorare per contenere il gioco in area delle avversarie.

 

 

 

 

TABELLINI:

Umana Reyer Venezia - Nantes Reze

parziali: 26-13; 22-9; 26-19; 14-19.

arbitri: Emlek, Njilo e Prpa.

spettatori: 441

 

 Venezia: Anderson 14, Bestagno 7, Carangelo 3, Gorini 5, Kacerik, Crudo 5, De Pretto 14, Steinberga 14, Madera 3, Gulich 16, Goree 7,Gregori n.e. All. LIberalotto TL. 13/14 T2. 24/43 T3. 9/21.

 

Nantes: Suarez 9, Day 15, Stejskalova 6, Michaud 10, Lenglet n.e, Medenou 4, Djaldi-Tabdi, Wallace 16, Fofana, Ouattara. All. Coeuret TL. 9/14 T2. 15/49 T3. 7/20.

 

 

 

Share on Facebook
Share on Twitter
Please reload

Post in evidenza

A1 e A2, ecco l'agenda degli impegni precampionato

August 27, 2019

1/1
Please reload

Post recenti