Gaia Garibaldi si racconta

November 1, 2018

 

"La mia passione per il basket è nata in terza elementare ed è stato, fin da subito, amore a prima vista; nessun altro sport è riuscito a regalarmi tanto. Sarò banale e ripetitiva ma non c'è sport più bello e lo ringrazierò sempre per essere entrato nella mia vita". Gaia Garibaldi inizia così a parlarci di lei e della sua immensa passione per la palla a spicchi: "Gioco nella Fulgor di Fidenza, una società che punta alla crescita e al continuo miglioramento dei suoi atleti", incalza la cestista. "Sono una guardia che - all'occorrenza - si presta anche al ruolo di playmaker. Quest'anno rivesto anche il ruolo di capitano e questa cosa mi fa sentire ancora di più al servizio della squadra". Gaia entra più nel dettaglio: "In campo credo di avere un agonismo piuttosto spiccato che inevitabilmente mi rende molto competitiva. Un mio difetto? Non sono capace di perdere". Fuori dal campo? "Gestisco un hotel a Fidenza insieme al mio ragazzo: anche questa è una passione, iniziata all'età di 19 anni, che nel tempo è diventata la mia professione che mi ripaga con tante soddisfazioni. Ho un bimbo di quasi tre anni che spero possa diventare un giocatore di basket, anche se ultimamente sembra più proiettato verso il calcio". Tornando alla pallacanestro: "La società mi ha dato la possibilità di fare da vice allenatrice ad una squadra di Under 13 femminile, e avendo appena preso il tanto desiderato cartellino da allievo allenatore, ho la fortuna di fare subito esperienza. È un gruppo variegato con cui lavoreremo tanto per arrivare ad ottenere il migliore dei risultati. Voglio trasmettere alle ragazze la mia passione per la palla a spicchi, spero di essere un esempio per loro e che siano le mie prime tifose". In conclusione, il motto che caratterizza Gaia Garibaldi: "Tutto è possibile finchè non rinunci". Enrico Ferranti. 

Share on Facebook
Share on Twitter
Please reload

Post in evidenza

A1 e A2, ecco l'agenda degli impegni precampionato

August 27, 2019

1/1
Please reload

Post recenti