BasketRosa© 2023 Contact Us

Settimana nera per le italiane impegnate nelle Coppe Europee, dopo Venezia cade anche Schio

Il Beretta Famila Schio cade in casa 50-69 contro lo ZVVZ USK Praga in una partita quasi sempre condotta dalle ospiti. Le orange hanno ancora ampi margini di miglioramento e almeno nella prima parte di gara sono rimaste sempre a filo delle ceche che però hanno gestito con lucidità l’inerzia del gioco.

Se nella prima parte le scledensi hanno reagito, forse più d’orgoglio che di testa, alle accelerazioni dello USK, nella seconda metà di partita la costruzione del gioco è stata più puntuale ma sono state le percentuali a non sostenere il Beretta. L’inedito 3/16 dall’arco e il 19/61 (31%) è un fatturato troppo poco consistente per incidere in un match di Eurolega, soprattutto contro squadre di blasone come Praga che infatti, al rientro dalla pausa lunga, dal +7 (tutto sommato sostenibile) vola in 2′ sul +14, non proprio un sigillo sul match ma di sicuro difficile da metabolizzare. Schio paga una chimica ancora da costruire e affinare ma non c’è troppo tempo per rimuginare: Domenica c’è il derby contro Venezia che vale la vetta della classifica in campionato.

Famila Schio: Andrè, Battisodo, Fassina 2, Filippi 3, Lisec 8, Crippa, Dotto 7, Gemelos 10, Gruda 8, Lavender 12, Masciadri ne, Micovic ne.

USK Praga: Ayayi 14, Kat. Elhotova 12, Oblak, Rezan 14, Thomas 19, Kar. Elhotova 2, Hanusova 6, Romero 2, Brezinova ne, Brabencova ne, Vyoralova ne.

 

 

Share on Facebook
Share on Twitter
Please reload

Post in evidenza

A1 e A2, ecco l'agenda degli impegni precampionato

August 27, 2019

1/1
Please reload

Post recenti