BasketRosa© 2023 Contact Us

Ecodent Point Alpo passa di un soffio a San Martino

February 3, 2019

 

Vittoria al supplementare per l'Ecodent Point Alpo che espugna per il rotto della cuffia il campo di San Martino di Lupari e porta a casa l'ottavo successo consecutivo (81-84). Le biancoblù hanno condotto nel punteggio sin quasi all'intervallo lungo, poi sono state costrette ad inseguire, sprofondando a più volte a -10 nel quarto periodo e a -9 nell'overtime, nel quale, con poco più di 100 secondi da giocare, hanno infilato un break di 0-8 ribaltando le sorti del match. Dominio al rimbalzo per le veronesi (29-43) che hanno chiuso con una marea di palle perse (24), ma che hanno avuto 57 punti dal trio Pertile-Zampieri-Ramò (29 di valutazione per quest'ultima).

Inizio in discesa per la formazione di coach Soave che trova facilmente la doppia cifra di vantaggio (4-14) dopo solo 4 minuti di gioco con la tripla Pertile. A metà tempo le "Lupe" dimezzano lo svantaggio con la rientrante Beraldo (11-16) e si riportano sotto con Baldi e ancora Beraldo che sigla il -2 (17-19). La prima frazione si chiude con il canestro in sospensione di capitan Zanella (17-21), ma in apertura di secondo periodo arriva la tripla di Pasa (20-21), Scarsi fa 1/2 ai liberi e ancora Pasa mette il cesto del pareggio (22-22). L'Ecodent Point si salva con innumerevoli secondi possessi e riesce a tenere il comando delle operazioni sino al 28-30, poi però Milani si mette in proprio e firma 5 punti consecutivi compresa la tripla del sorpasso (33-30) a poco più di 2 minuti dal riposo. A metà gara il Fanola ci arriva con 13 punti di fila di Milani, mentre per le veronesi vanno a segno Ramò da tre e Zampieri dalla lunetta (36-35), prima del cesto della solita Milani che manda le due squadre negli spogliatoi (38-35).

Nel terzo quarto le biancobù mettono a segno appena 12 punti in tutto, perdendo numerosi palloni e scivolando a -6 dopo 4 minuti e mezzo di gioco. Zampieri e Ramò ricuciono il ritardo (45-43), ma non riescono nell'operazione aggancio perché le giallonere allungano di nuovo (51-43) grazie alle triple di Pasa e Amabiglia. San Martino arriva addirittura alla doppia cifra di vantaggio con Boaretto (57-47), Vespignani fallisce la tripla e si chiude così questa "anemico" quarto per le veronesi. Il quarto periodo inizia con 4 punti consecutivi di Scarsi (57-51), la difesa biancoblù sale di tono, ma la squadra di Valentini ritrova il +10 (61-51 e 63-53) prima del break di 0-6 che ridà fiato alle ospiti (63-59). Si arriva così a due minuti esatti dalla sirena sul 65-60, Zampieri fa 1/2 ai liberi (65-61), poi non segna più nessuno sino a 22" dal gong quando arriva la tripla di Pertile (65-64), seguita dall'entrata di Pasa (67-64) e dalla risposta di Vespignani (67-66 a 12"). L'Alpo spende subito i due falli che mancano per arrivare al bonus e riesce a mandare in lunetta Baldi soltanto a 6" dalla fine: 1/2 per la numero 18 giallonera (68-66) e risposta a fil di sirena di Pertile che vale l'overtime (68-68)

Altro show di Milani all'inizio dell'extra-time: 7 punti di fila (chiuderà a 27) per il 77-70, le Lupe sembrano avere in mano la partita tantopiù dopo il canestro di Pasa a 1':43" dalla fine (79-70). L'Ecodent Point risponde da grande squadra e, come detto in apertura, piazza un parziale di 0-8 frutto delle triple di Zampieri e Ramò e della rubata con canestro ancora di Ramò (79-78): il tutto in 35 secondi esatti! A 55" Beraldo fa 1/2 dalla linea (80-78), a 36" Zampieri impatta sempre a gioco fermo (80-80), San Martino perde palla due volte e regala 4 liberi a Vespignani che fa 2/4 (80-82). Anche Milani non è precisa dalla lunetta e fa 1/2 (81-82), mentre Ramò la chiude con i personali dell'81-84 prima della tripla di Amabiglia che non va.
 

Share on Facebook
Share on Twitter
Please reload

Post in evidenza

A1 e A2, ecco l'agenda degli impegni precampionato

August 27, 2019

1/1
Please reload

Post recenti