BasketRosa© 2023 Contact Us

Serena Conti si racconta

February 5, 2019

 

"Il basket è l'amore della mia vita.... ciò che mi fa stare bene; in determinati momenti non particolarmente sereni è sempre presente e mi stimola a fare sempre meglio". Serena Conti - classe 1991 - ci parla di lei e della sua passione per la pallacanestro: "Mia mamma giocava a basket", incalza la pivot, "ho iniziato facendo i primi tiri nel canestro vicino casa di mio nonno all'età di 4-5 anni, iniziando però a giocare in una squadra a 9 anni. Attualmente milito nelle Mura Spring in serie B, società satellite della massima serie". Cestista talentuosa e di indubbio spessore. "In campo carico sempre le mie compagne e mi reputo un "difensore": una palla recuperata o una stoppata mi soddisfano maggiormente rispetto ad un canestro realizzato. Un mio difetto? Non ho un buon controllo di palla, avendo giocato sempre sotto canestro. Prediligo la squadra ed il gruppo: non a caso sono una giocatrice su cui si può fare sempre affidamento, anche per sostenere le altre". Al di fuori del parquet: "Lavoro in un bar gestito da mio fratello", le parole di Serena Conti, "e a breve terminerò gli studi - che purtroppo avevo sospeso - in Fisioterapia all'Università di Pisa. In futuro, quando appenderò le scarpette al chiodo, vorrei portare tutta la mia passione per questo meraviglioso sport nel mio lavoro e magari fare la fisioterapia di qualche squadra". In conclusione la frase che piace molto a questa ragazza dalle spiccate doti tecniche ed umane: "L' attacco vende i biglietti ma la difesa vince le partite".  Enrico Ferranti. Foto realizzata da ZIO APO, presa dalla pagina Facebook Florence Basket.

Share on Facebook
Share on Twitter
Please reload

Post in evidenza

A1 e A2, ecco l'agenda degli impegni precampionato

August 27, 2019

1/1
Please reload

Post recenti

September 14, 2019