Avvincente gara tra Famila Schio e Fila, la spuntano le vicentine 67-57

February 24, 2019

19° giornata della Srbino Cup, partita di cartello quella che ha la diretta su Sportitalia e alla quali siamo presenti. Omaggiata dai due presidenti  Cestaro e Giuriatti, Martina Fassina fresca del premio Reverberi consegnato in settimana.

 

Derby Veneto d’alta classifica dunque, quello in scena al Pala Romare di Schio.

Il primo possesso è del Fila S.Martino e realizza Keys, risponde prontamente Levander, ancora Keys, questa volta con il tiro pesante. Quigley si iscrive a referto ma Webb buca la difesa di casa da oltre i 6,75, mentre Schio fa la voce grossa nel pitturato per il 6-8. Errori grossolani da ambo i lati permettono a S.Martino di continuare a condurre con quattro consecutivi di Marshall, a ridurre il gap Gruda 8-12. Due falli sanzionati a Schio, consegnano la palla alle Lupe, ma non ne approfittano e si rimane sul +4 san-martinaro.

Schio sbaglia svariati tiri ma mantiene il possesso grazie ai rimbalzi offensivi che però non riesce a convertire, lasciando condurre il match alle ospiti. S.Martino ricorre alla tattica del raddoppio sistematico sulla portatrice di palla, ma viene colta  in fallo, capitan Masciadri rompe il digiuno casalingo, 10-12.

Masciadri scippa palla, Fassina concretizza la parità, un fallo su Gruda riconsegna la palla alle orange per altri 14” su 18” per finire il primo quarto, che termina in perfetta parità. 

Breve pausa, il gioco riprende con il possesso Famila Schio, Gruda viene mandata in lunetta, 1/2 e primo sorpasso per le padrone di casa. Crippa va a segno, 15-12, la difesa scledense prova ad alzare l’intensità ma sul finire di possesso è Tognalini a trovare il pertugio vincente del -1. Ancora una palla persa di Schio che concede doppi possessi alle ospiti e commette fallo. In lunetta ci va Keys a riportare la parità 15-15.

Gruda ancora a segno, ma Webb risponde con il tiro pesante, Sandri anticipa su Gruda e chiude il contropiede, altre palle recuperata dalle Lupe ma non concretizzate, Schio rimane a contatto ma a coach Vincent non piace quello che sta vedendo e chiama la sospensione. Si riprende con il canestro di Levander, risponde Marshall 19-22. Famila Schio non molla e torna con il gioco nel pitturato, sul -1 è Dotto a siglare il nuovo sorpasso orange e questa volta è la panchina ospite a chiamare il time-out. Il cronometro riparte, S.Martino sciupa il possesso e Gruda chiude da sotto la plance. Quigley con un ” gioco di prestigio” spiazza la difesa di Webb e realizza il massimo vantaggio +5, altra sospensione chiesta da coach Abignente. Si riprende con il possesso ospite, la difesa di Crippa mette fuori equilibrio Marshall che incappa in infrazione di passi, ma recupera palla e subisce fallo concretizzando i liberi a disposizione. Crippa segna da oltre l’arco, ma al ribaltamento commette fallo. Ancora un fallo sanzionato al Famila Schio, ultimo possesso di Crippa che trova la retina da metà campo, ma a tempo scaduto, il primo tempo si chiude sul 30-24.

Secondo tempo che si apre con l’incursione di Webb e Melnika da sotto canestro, mentre Schio fatica a trovare il fondo della retina e mantiene vive le speranze ospiti. Marshall riporta la parità, 30-30, S.Martino alza l’intensità in difesa e l’attacco torna a girare. Assist di Quigley per Gruda che non sbaglia e si fa sentire in ambo i lati del campo, Marshall tiene il contatto con Dotto e torna a segno, ancora parità e ancora Gruda a togliere le castagne dal fuoco per le campionesse d’Italia in carica, 36-32 e sospensione ospite. 

Il gioco riprende, S.Martino si procura un doppio possesso e Sandri conclude, risponde Quigley, Sandri insacca la tripla del -1 e la difesa tenta di imbrigliare l’attacco scledense incorrendo in un fallo che manda in lunetta Lavender 2/2 (40-37). Fietta entra per Tonello e ripaga la fiducia del coach andando a segno, Battisodo risponde si lotta su ogni pallone nessuna delle protagoniste vuole arrendersi. Sul -1 un fallo sanzionato a Battisodo manda il lunetta Marshall che ha la possibilità d pareggiare, ma non avviene, Famila chiama in causa la capitana Masciadri che risponde "presente" per il 45-41 e infonde sicurezza alla difesa che recupera palla. Keys commette fallo, ancora possesso orange ma nulla di fatto. Battisodo stoppa Fietta, palla recuperata ancora una volta, S. Martino ora arranca ma non si arrende ed ha tutto il tempo per provarci. Keys segna la “bomba” allo scadere riaccendendo il proprio pubblico sul -2, cosi va in archivio anche il terzo periodo. Il gioco riprende con un possesso Schio che non va a buon fine, mentre capitan Masciadri da lezioni di difesa alle tante giovani presenti sugli spalti, Battisodo va a segno da tre punti. Fassina dal mezzo angolo concretizza il +7, alla difesa stringe le maglie e recupera, Gruda segna e subisce fallo che la manda in lunetta per un tiro aggiuntivo, ma prima è accordato il time-out alla panchina ospite. Gruda sbaglia il libero, la difesa Fila recupera ma non riesce a concretizzare con questa Famila che sta giocando un ottima pallacanestro ambo i lati. 

Battisodo ancora da tre, al ribaltamento le Lupe non trovano la retina nonostante una buona costruzione di gioco. Tognalini viene mandata in lunetta da Fassina, la mano non le trema e converte il -10. Marshall non si arrende e riporta il -8 alle padovane, passaggio sbagliato e Sandri insacca il 57-51, Schio non riesce a chiudere anzi tempo e lo spettacolo ne trae vantaggio, ancora time-out di coach Vincent, mentre il cronometro dice che mancano 4’03” al termine della gara. Ancora Marshall in percussione a concretizzare il -4, Famila fatica ma costruisce un buon tiro per Quigley, arriva il quarto personale per Dotto e il terzo di Gruda, manda in lunetta Marshall 1/2 per lei. Arresto e tiro esegue Crippa, Lavender stoppa su Sandri, possesso orange e ancora Crippa aiutata dal ferro 63-56, Tognalini accorcia, ma Dotto è perfetta dal tiro libero quando mancano 40”. Le Lupe tirano fuori “gli artigli “ mettendo in campo tutto ciò che hanno, ma Schio vede vicino il traguardo. Tonello in lunetta 1/2 e arriva l’ultima sirena a decretare la vittoria del Famila Schio 67-57.

 

TABELLINI:

parziali: 12-12; 18-12; 15-19; 22-14.

arbitri: Dori, Padovano e Culmone.

 

Schio: Filippi, Fassina 4, Masciadri 5, Crippa 11, Gruda 17, Battisodo 8, Andrè, Dotto 4, Lavender 10, Quigley 8, Micovic n.e. All. Vincent TL. 5/7 T2. 25/48 T3. 4/10.

S.Martino: Dotto n.e, Webb 8, Fietta 2, Tonello 1, Keys 10, Melnika 2, Milani n.e, Marshall 19, Pastore, Tognalini 6, Sandri 9. All. Abignente TL. 7/12 T2. 19/47 T3. 4/15.

 

 

 

 

Share on Facebook
Share on Twitter
Please reload