Alpo Basket torna solitaria in vetta

March 6, 2019

 

L'Ecodent Point Alpo torna ad essere capolista solitaria del girone nord della A2 Femminile: il successo a Bolzano sulle Acciaierie Val Bruna (64-79) è coinciso con la sconfitta di Costa Masnaga a Udine, pertanto le biancobù ora guidano la classifica con 38 punti, seguite dalla coppia Costa-Crema a quota 36. E sabato è in programma Ecodent Point-Parking, un big-match che può dire molto sul proseguo del campionato, anche se rimarranno ancore 7 giornate da giocare. 

Tornando alla vittoria sulle Sisters Bolzano, c'è da dire che le veronesi hanno finalmente registrato le medie al tiro, concludendo la gara con il 53% da due e con il 45% da tre punti: su tutte, Elena Ramò con 9/11 dal campo e 23 di valutazione. Bolzano parte bene con le triple di Rossi e Consorti (14-9), poi botta e risposta Zampieri-Gottardi (16-11) prima del break ospite di 2-12 che sembra cambiare le sorti del match (18-23). Il quarto si chiude con la tripla di Gottardi e con il tiro in sospensione di Galbiati (21-25), ma in apertura di secondo periodo le padrone di casa si rifanno sotto con la conclusione pesante di Rossetto (24-25): qui però arriva un altro parziale biancoblù, stavolta di 0-14 (24-39), che però non scoraggia le bolzanine, le quali riescono a risalire sino al -7 alla sirena di metà partita (36-43).

Nel terzo quarto le triple di Rossetto e Mossong producono il quasi aggancio (42-43) al termine di un break interno, a cavallo dell'intervallo lungo, di 18-4. L'Alpo risponde da grande squadra con uno 0-8 firmato quasi tutto da Ramò per il 42-51 e riesce a tenere a distanze le Sisters che però tornano a -4 con Consorti (47-51). A poco più di un minuto dal termine del quarto, Zampieri fa 1/2 ai liberi e ristabilisce la doppia cifra di vantaggio esterno (50-60) prima del cesto di Zanetti con cui si va all'ultimo mini-riposo (52-60). Nella frazione conclusiva la formazione di coach Soave controlla il risultato, Cecili sigla due triple chirurgiche e a metà tempo Galbiati "ripristina" il +15 (60-75). Nel finale c'è spazio per le giovani Pastore, Baciga e De Rossi, con quest'ultima che mette a segno i suoi primi punti in A2 che, oltretutto, dànno il massimo vantaggio della serata alle veronesi (61-79), prima dell'ultimo canestro della serata, da tre, di Luppi (64-79).

Share on Facebook
Share on Twitter
Please reload

Post in evidenza

A1 e A2, ecco l'agenda degli impegni precampionato

August 27, 2019

1/1
Please reload

Post recenti