BasketRosa© 2023 Contact Us

SCS Varese con Bolzano per continuare a sognare

March 8, 2019

 

La SCS Varese torna davanti al pubblico amico dopo la brillante e sofferta vittoria contro Moncalieri che porta a due le partite vinte consecutive.

La volontà è quella ovviamente di non interrompere le mini striscia positiva, ma l’avversario di turno non è certo agevole.

La Itas Alperia Bolzano è infatti all’ottavo posto in classifica con 20 punti, ma soprattutto da 4 partite può schierare tra le sue fila anche il pivot azzurro Kathrin Ress, che dopo le prime gare di conoscenza dell’ambiente e del campionato, la scorsa settimana è stata autrice di una doppia doppia da 23 punti e 12 rimbalzi.

Un lavoro straordinario sarà dunque richiesto alle lunghe varesine Visconti, Petronyte, Sorrentino e Polato.

Ma anche le altre biancorosse non avranno clienti facili con la solida playmaker Maria Daniela Servillo, l’ala senegalese Safy Fall, vera anima di questa squadra, la guardia Elisa Mancabelli e l’esperta lituana Bungaite.

Ma anche il branco è tornato a ruggire e la determinazione e concretezza mostrata da Varese in queste due ultime uscite servirà anche domani sera.

“Staff e squadra hanno potuto lavorare con tranquillità tutta la settimana scevri da qualsiasi ragionamento che non sia pensare a come migliorare la prestazione precedente e lontani da ogni ragionamento in chiave classifica che avrebbe solo ripercussioni negative”, commenta coach Luca Visconti.

“Importante è stato il lavoro svolto con la preparatrice Federica Rancati per supportare le richieste tecniche e permettere prima di tutto a livello atletico di competere contro una squadra come quella bolzanina che fa, dell'atleticità e della fisicità, due punti di forza”, continua il coach che non manca di sottolineare l’impegno di tutte le giocatrici.

“Nota di merito alle giocatrici del settore giovanile Anna e Irene Sonzini, Elisa Ghielmi e Martina Fontanel che questa settimana hanno raddoppiato la loro presenza quotidiana in palestra per dare man forte al gruppo della serie A, sintomo che la consapevolezza dell'importanza di ognuno in ruoli e compiti diversi è il punto fondamentale per conquistare più soddisfazioni possibili in questo mini torneo di 10 partite”, conclude.

-- 

Share on Facebook
Share on Twitter
Please reload

Post in evidenza

A1 e A2, ecco l'agenda degli impegni precampionato

August 27, 2019

1/1
Please reload

Post recenti