BasketRosa© 2023 Contact Us

Sofija Lazareska si racconta

April 1, 2019

 

"Per me il basket è molto più di uno sport: è divertimento, felicità; costruisce anche la personalità e ti rende una persona migliore. Ti insegna la disciplina ed il lavoro di squadra..... aspetti - questi - che sono necessari per avere successo in qualsiasi cosa tu decida di fare nella tua vita". Sofija Lazareska, classe 1995, è una talentuosa cestista macedone alla sua prima esperienza in Italia con Milano Basket Stars. "Da bambina provai  molte attività", le sue parole, "dal Karate al pianoforte! All'età di 10 anni i miei genitori mi mandarono al mio primo allenamento di basket: fin dal primo istante in cui toccai la palla mi resi conto che sarebbe stato il mio sport; in campo gioco sia da 2 che da 3; cerco sempre di prendere le decisioni razionali e non esito a tirare anche se amo fare . Sofija ci parla di lei più nel dettaglio: "La pallacanestro, nel mio paese (la Macedonia), ha le sue origini nella scuola di basket jugoslava, quindi tendiamo a giocare più lenti e con più azioni. In Italia il gioco è più veloce e si prendono più colpi: mi piace la pallacanestro qui, anche se ho avuto bisogno di abituarmi al cambiamento. Ho una sorella ed un fratello, entrambi più giovani di me: anche loro praticano questo meraviglioso sport. A Skopje mi sono laureata in Contabilità e attualmente a Milano, dove mi piace vivere, sto facendo la magistrale in Banking and Finance". La carriera di questa cestista è già di tutto prestigio: "Ho militato anche in Serbia, disputando la lega serba, e in Macedonia dove ho giocato con mia sorella, disputando la lega nazionale macedone e la Lega Adriatica". Ma c'è anche altro: "Ho iniziato a giocare per la squadra nazionale macedone under 16 all'età di 15 anni tanto da rappresentare la bandiera del mio Paese nei tornei giovanili. All'età di 18 anni sono arrivata alla nazionale maggiore e, anche se non sono mai "entrata nei giochi", è stata un'esperienza incredibile: ho capito che volevo giocare a basket in maniera ancora più professionale. Purtroppo l'ultima qualificazione ad EuroBasket - a causa di infortuni ed altri fattori - non è andata bene per noi, ma al prossimo ciclo speriamo di recuperare completamente per dimostrare tutto il nostro valore". 

Share on Facebook
Share on Twitter
Please reload

Post in evidenza

A1 e A2, ecco l'agenda degli impegni precampionato

August 27, 2019

1/1
Please reload

Post recenti

September 14, 2019