BasketRosa© 2023 Contact Us

Torna il derby, un’Elite concentrata e determinata cerca la rivincita

April 23, 2019

 

E’ di nuovo festa derby per la pallacanestro femminile romana di vertice. Festa in ogni senso, perché quello di mercoledì sera sarà comunque un momento importante per tutto il movimento e perché curiosamente, dopo l’andata giocatasi nel giorno della Befana, anche stavolta la partita “cade” appunto in un periodo festivo, fatto che speriamo possa favorire un massiccio afflusso sulle tribune del Pala Colle La Salle. La partita ha grossa valenza anche sul piano tecnico, visto che in classifica le due squadre sono separate da appena due punti, con Elite che vincendo non potrebbe essere più sorpassata dalla rivale cittadina a una sola giornata dal termine della regular season, mentre in caso di successo e in forza della vittoria dell’andata (66-60 dopo un supplementare) Athena opererebbe invece l’aggancio. Quella guidata da coach Innocenti, dal 2 aprile scorso in panchina al posto di Francesco Goccia, è squadra efficace soprattutto in difesa, visto che ha finora concesso in media alle avversarie 65,7 punti (decima del girone sud), mentre l’attacco è meno incisivo (soltanto il quindicesimo con 54,8 punti messi a referto). In trasferta, anche se tra un campo la distanza è di appena una ventina di chilometri, Athena ha un record di 2 vittorie e 12 sconfitte, l’ultima delle quali proprio sabato scorso in casa della Cestistica Spezzina. Tra le singole giocatrici, a guidare ben tre categorie statistiche c’è una giocatrice di grande rendimento ed esperienza come Laura Gelfusa (10,8 punti, 7,7 rimbalzi e 9,3 di valutazione), mentre Elena Russo guida la classifica degli assist e delle palle recuperate.

“Elite - commenta il direttore sportivo Laura Ortu  - ha due punti importanti da prendere.  Dopo la gara di Savona, dove tutto il gruppo ha giocato con cuore volontà e testa dimostrando di meritare di più di quanto dice la classifica, ci aspetta una partita che possiamo definire un derby nel derby, visto che giocheremo per riprenderci i due punti persi all’andata per un errore arbitrale sul suono della sirena e per dimostrare a noi stesse e al nostro pubblico che tutti i problemi avuti quest’anno ci hanno rese più forti. Giocheremo per andare avanti difendendo il muro che con tanta pazienza e amore per questi colori abbiamo tirato su, giocheremo con la consapevolezza di volere il piazzamento migliore per affrontare con più serenità i playout. Parlare di Athena non ci interessa, chiunque affronteremo nelle prossime gare lo affronteremo pensando soprattutto a noi stesse, al nostro lavoro e al nostro gruppo. Affronteremo questa gara con il massimo rispetto per l’avversario, ma con il coltello tra i denti, da squadra che oggi ha preso finalmente consapevolezza del proprio valore”.

Palla a due alle ore 21, arbitri i signori Marco Palazzo e Marcello Manco.

Share on Facebook
Share on Twitter
Please reload

Post in evidenza

A1 e A2, ecco l'agenda degli impegni precampionato

August 27, 2019

1/1
Please reload

Post recenti