BasketRosa© 2023 Contact Us

Riva del Garda ko nell'esordio playoff

April 28, 2019

 

Per la Cestistica Zanini Arredo Hotel inizia l’avventura dei playoff, una formula che riapre completamente le danze al termine del lungo girone di qualificazione conclusosi con le giraffine al terzo posto. La sorte ha voluto che al sesto posto arrivasse l’Interclub Muggia, squadra che ha in Costanza Miccoli una delle lunghe più pericolose del campionato e che geograficamente si trova nel punto più lontano da Riva del Garda. Sarà quindi una serie caratterizzata da trasferte molto lunghe: in gara 1 sono le mule a dover mettere in conto i quasi 400 km che separano il Benaco dal confine con la Slovenia; il Primo Maggio saranno le biancoblù a rendere il favore alle avversarie mentre l’eventuale gara 3 si giocherà al Palagarda domenica 5 Maggio.
Le giraffine hanno lavorato con intensità nelle ultime due settimane e vogliono dimostrare sul campo di essere pronte per il delicato ed appassionante cammino che le aspetta nel mese di Maggio: coach Civettini parte con il collaudato quintetto Piva, Bonvecchio, Reversi, Villarruel, Fadanelli; sul fronte opposto le muggesane si presentano con Mervich al rientro e Silli a far da spalla a Miccoli. Le rivane vorrebbero andar subito via ma la tensione del playoff si fa sentire e diversi tiri ben costruiti non entrano: sul fronte opposto le muggesane sono invece estremamente concrete e si portano sul 6-10. Reversi mette una tripla e Piva pareggia sul 10-10, poi è capitan Fadanelli a mettere a segno il primo vantaggio sul 14-12; le ospiti però non mollano e ad allungano fino al +6 (15-21) che chiude il quarto.
Nel secondo periodo la Cestistica sbanda e va sotto di 11 sul 15-26 ma Bonvecchio e Piva riescono a ricucire lo strappo fino al 32-33; Piva segna il canestro del 36-35 che manda le squadre negli spogliatoi.
Dopo la pausa lunga entrambe le squadre difendono in maniera molto determinata e gli attacchi faticano tantissimo: due triple di Piva e Fadanelli, una serie di liberi del capitano biancoblu ed il primo canestro dal campo di Villarruell chiudono il periodo sul 47-45.
Nell’ultimo quarto Reversi prova a tenere a galla la Cestistica con una serie di tiri liberi e due jumper ma Muggia è trascinata da una Silli in forma scintillante: sul 51-54 mette a segno i tiri liberi che allargano il gap fino al +6 (53-59). Negli ultimi 30 secondi coach Civettini chiama un timeout e disegna una rimessa che consente a Villarruell di mettere a segno la tripla del -3 con fallo subito: l’italo argentina è gelida dalla lunetta, segna il libero del -2 ed a 16 secondi dalla fine la piccola Chemolli mette subito in pratica l’ordine della panchina mandando immediatamente Silli in lunetta; la bionda muggesana segna entrambi i tiri liberi e sulla rimessa gardesana la tripla di Piva si schianta sul ferro, consegnando la vittoria alle ospiti con il punteggio finale 57-61.
La Cestistica Zanini Arredo Hotel perde gara 1 ed ha solo un paio di giorni prima di mettersi in viaggio alla volta di Muggia. Le ragazze di coach Mura vorranno sicuramente dare tutto per chiudere la serie: la dura legge dei playoff dice però che i giochi sono ancora apertissimi e questo rende ancora più appassionante il campionato.
 

Share on Facebook
Share on Twitter
Please reload

Post in evidenza

A1 e A2, ecco l'agenda degli impegni precampionato

August 27, 2019

1/1
Please reload

Post recenti

September 14, 2019