BasketRosa© 2023 Contact Us

Klára Pochobradská si racconta

June 14, 2019

 

Il basket - per me - è il massimo concetto di squadra; porta amicizia, insegna anche tante cose importanti e utili per la vita (concentrazione, aiutarsi a vicenda, disciplina e..... tante soddisfazioni). Inoltre aiuta a rialzarsi ogni volta che si cade ed insegna a non mollare mai, dando tutto per realizzare i propri sogni". Klára Pochobradská ha la pallacanestro nel DNA: classe 1989, ala-pivot, e un grande amore per la palla a spicchi: "Ho iniziato tardi a giocare", le sue parole, "all'età di 14/15:anni ma piano piano ho capito quanto amavo questo sport. Una carriera davvero superlativa, la sua, tanto da diventare un punto di riferimento, un esempio in campo e nella vita: "Ho fatto tutte le giovanili nella mia città natale (Hradec Králové - nella Repubblica Ceca) dove ho anche giocato nella prima squadra in serie A1. In questi anni è arrivata anche la maglia della Nazionale: prima U16, U18, U20 ed anche per le Universiadi. Ho anche militato nella Nazionale Maggiore". Poi l'esperienza in Italia, e più precisamente ad Empoli (2015-2019): "È stata la mia prima esperienza fuori dalla Repubblica Ceca, prima ed unica straniera nella squadra che era appena salita in A2. Tutto nuovo per tutti; però ho, fin da subito, trovato una seconda famiglia.... italiana. Vittorie, sconfitte, infortuni, nuovi rapporti e amicizie, nuove esperienze. Sono state 4 stagioni bellissime che non dimenticherò mai". Tante le tappe importanti: "Il mio primo allenatore, la prima vittoria, quando ho vinto il campionato con le giovanili, la prima convocazione in Nazionale, fino alla vittoria nel campionato di A2 dello scorso anno con Empoli". Klára entra più nel dettaglio: "Sono una giocatrice disposta a tutto per la squadra, che vuole vincere e a cui piace imparare cose nuove. Mi piace viaggiare, mangiare, seguire gli altri sport, fare dolci, leggere libri, passeggiare nella natura. Amo la mia famiglia, il mio ragazzo ed i miei amici". "Per ora", prosegue la cestista, "di certo c'è che non giocherò ad Empoli nella prossima stagione. Vediamo che cosa mi riserverà il futuro; nella mia vita non mi piace programmare tutto". 

 

Enrico Ferranti

Foto realizzata da Gianni Nucci. 

Share on Facebook
Share on Twitter
Please reload

Post in evidenza

A1 e A2, ecco l'agenda degli impegni precampionato

August 27, 2019

1/1
Please reload

Post recenti