BasketRosa© 2023 Contact Us

Prende forma il nuovo San Salvatore: Gagliano resta, ecco Tibé

June 26, 2019

 

Ancora una gradita conferma e un nuovo arrivo in casa San Salvatore. Dopo il rinnovo dell’eterno capitano Lussu e l’approdo in giallonero di Pertile, il sodalizio del presidente Mura è lieto di annunciare la permanenza a Selargius dell’ala Delia Gagliano e la firma della giovane pivot Angelica Tibè, reduce dalla vittoria del campionato di Serie A2 con Costa Masnaga.

 

Nativa di Alghero, classe 1997, Gagliano vestirà la canotta del San Salvatore per il quarto anno consecutivo. Arrivata a Selargius nel 2016, pian piano si è ritagliata un ruolo sempre più importante all’interno della rotazione, fino a diventare un vero e proprio punto di riferimento per la squadra. Nell’ultima stagione ha fatto registrare 6.8 punti e 6.1 rimbalzi di media. Nel 2019/2020 coach Restivo potrà dunque contare su una “giovane veterana” di sicuro affidamento, che ha peraltro già avuto alle proprie dipendenze al Cus Cagliari nel torneo di A1 2015/2016.

 

Nel prossimo campionato il pacchetto lunghe del San Salvatore sarà inoltre arricchito dalla presenza di Angelica Tibè. Ala/pivot di 184 cm, canturina d’origine, Tibè (classe 1996) è cresciuta nel settore giovanile della B&P Autoricambi Costa Masnaga, per poi maturare le prime esperienze a livello senior tra Basket Como (Serie C), Geas (A3) e Biassono (A2). Nel 2015/16 è stata alle dipendenze di coach Pinotti a Milano, sponda Sanga, dove ha contribuito alla causa con 2 punti di media in 23 presenze. L’anno successivo è tornata nella sua prima “casa cestistica”, ovvero Costa Masnaga, militando però in doppio tesseramento anche nelle fila del Pool Comense (Serie C). Nelle ultime tre stagioni ha sempre giocato nel club brianzolo, accrescendo in maniera costante la propria produzione statistica in termini di punti, rimbalzi e assist nonostante una concorrenza molto agguerrita nel suo reparto (5.1 punti e 4.5 rimbalzi in 17 minuti di impiego medio nel 2018/19). Abile ad attaccare le pari ruolo sia in post basso che fronte a canestro, Tibè ha sviluppato nel corso degli anni una doppia dimensione offensiva piuttosto ostica da leggere per le difese avversarie. Nell’ultima annata ha accompagnato la formazione di Pirola fino alla storica promozione in Serie A1, ottenuta peraltro a scapito dell’Alpo Villafranca di Pertile, sua nuova compagna a Selargius. Da qualche anno istruttrice Minibasket, la neo-giallonera è in procinto di conseguire la laurea in Scienze del Turismo.

 

“Mi hanno parlato tutti molto bene di Selargius – ammette Tibè – dopo l’esperienza a Costa Masnaga ero alla ricerca di un’altra realtà con un’impronta familiare, e il San Salvatore è proprio ciò che fa al caso mio. Inoltre non nego che la presenza di un allenatore di provata esperienza come Antonello Restivo abbia rappresentato un forte incentivo. La squadra fin’ora allestita mi piace parecchio. Non so dove potremo arrivare, ma prometto di dare tutta me stessa per ottenere il miglior risultato possibile. Il fatto di non poter “godere” dell’A1 guadagnata sul campo con Costa Masnaga non è un cruccio: sono consapevole di dover dimostrare ancora tanto in A2 prima di ambire al salto di categoria”.

Share on Facebook
Share on Twitter
Please reload

Post in evidenza

A1 e A2, ecco l'agenda degli impegni precampionato

August 27, 2019

1/1
Please reload

Post recenti

September 14, 2019