Blackiron Rentpoint.it Carugate, schianta Castelnuovo Scrivia

Vincere fa sempre bene. Vincere così, fa anche di più. Perché è la miglior Blackiron Rentpoint.it Basket Carugate a porta a casa il match contro la più blasonata e favorita Autosped Castelnuovo Scrivia per 77-65. Dominando gran parte del match come avrebbe fatto una grande squadra. Pronti via e subito 8-0 di parziale. Le ospiti, che sono terze in classifica mica per caso, riportano l'equilibrio a fine primo tempo. Poi la zampata, quella del terzo quarto da parte di Diotti e compagne: un break letale: 24-7 con super difesa e ancor di più super attacco. Un massimo di +21, poi il ritorno delle avversarie, che però arriva troppo tardi. E così Basket Carugate si stacca dal fondo della classifica superando ancora una volta San Martino, ferma a 4 punti.

Mvp Chiara Discacciati: "La vera Carugate è questa"

"Questa è la vera Blackiron Rentpoint.it -ha detto coach Catalfamo a fine partita-. Finalmente tutte le nostre ragazze hanno dato il massimo nel momento giusto sacrificandosi quando necessario per le compagne". Gli ha fatto eco Chiara Discacciati, Mvp con una prestazione monstre, 17 punti, record carriera in serie A2, e 5-6 da tre punti: "Ringrazio le compagne, mi hanno messo nelle migliori condizioni per trovare i tiri giusti. Il feeling con il canestro, in effetti, non è mai stato così forte come oggi, è ovvio che non tutte le partite saranno così. Ma l'approccio della squadra può essere sempre così, sin dalle cose più semplici, come può essere esultare tutte insieme dalla panchina quando c'è un canestro segnato da una compagna".

Brave tutte, nessuna esclusa

Oltre a Super Discacciati (o Triscacciati?), da segnalare anche i 21 a referto di Micovic e i 17 di Canova, che ritrova confidenza con il tiro da fuori dopo qualche partita opaca. Sarebbero da elencare tutte, da Usuelli (4 assist in 10') alla ottima partita giocata anche da Grassia a dispetto delle sue statistiche che magari possono raccontare il contrario. Ma c'è da segnalare un canestro che è stato più che mai fondamentale: quello di Laura Meroni nel finale di quarto quarto. Brava ancora una volta in difesa (4 recuperi), ma è stata sua la tripla, dopo 5 tentativi sbagliati, che ha tolto definitivamente le castagne dal fuoco a Basket Carugate nel quarto quarto, quando il ritorno di Castelnuovo iniziava a fare paura.

Pronti via e Blackiron Rentpoint.it scappa

Lo abbiamo scritto in apertura. Pronti via, 8-0 di parziale per Carugate. Due triple di Micovic e canestro di Diotti con palla rubata. Castelnuovo reagisce, ma senza controparziali. La sua ripresa è lenta ma continua. Si arriva all'11-9 a 3'50 dalla fine del primo quarto. E anche quando Discacciati inizia la sua festa personale, due triple di fila intervallate da un canestro di Colli (17-11) Autosped non si lascia andare, e riesce a chiudere il periodo indietro di soli due possessi.

E' il secondo quarto il periodo più equilibrato

Il secondo quarto è il più equilibrato. La squadra ospite prova a mettere la testa avanti, sorpasso 22-23 già dopo neanche 60 secondi. Ma la coppia Discacciati-Micovic restituisce l'inerzia insano alle padrone di casa. Canova manda a segno la prima delle sue due triple ed è un altro segnale importante: anche Sara c'è. Podrug con canestro più fallo riporta Autoped a -1 ma alla fiera delle triple si iscrive anche Diotti per il +4. Segna D'Angelo per il -2, poi tocca a Greta Miccoli, con un canestro e un tiro libero, provare il nuovo allungo (37-32) ma Castelnuovo è squadra tosta. Si va a riposo sul 37-35.

13-0 di parziale, capolavoro Basket Carugate in attacco e in difesa

Come detto, il terzo quarto è il capolavoro difensivo e offensivo di Blackiron Rentpoint.it. L'equilibrio infatti si spezza a metà del periodo, sul punteggio di 44-40. Prove di fuga con Micovic e Canova, +8, ma D'Angelo fa 2-2 dalla lunetta: 48-42. Da qui Carugate si scatena: parziale di 13-0, avviato da un libero a testa per Miccoli e Canova. Poi da 3 punti Discacciati, 5 punti consecutivi di Canova (tripla + due liberi), e ancora Discacciati dall'arco. Si va all'ultimo miniriposo sul 61-42.

Si accende Castelnuovo, la spegna Meroni

L'ultimo quarto inizia esattamente come si era concluso quello precedente. Con una tripla. Sorpresa sorpresa, firmata Chiara Discacciati. E' il +22, nonché massimo vantaggio Carugate che si protrae fino al 68-46 dopo 3' di gioco. Il risveglio di Autosped è vibrante. Ma tardivo. Pressing della difesa a tutto campo e break 0-11 per il 68-57 a 4' dalla fine. Bonvecchio, tra le migliori di Castelnuovo, manda a segno la bomba del 70-63 a 1'50 dalla sirena. C'è ancora tempo per le ragazze di coach Zara per tentare il recupero. Ma è qui che entra in scena Meroni. La sua tripla allontana definitivamente ogni velleità di rimonta della squadra biancorossa. La stessa Meroni è fredda negli ultimi due liberi che chiudono la partita, non prima dell'ingresso della giovanissima Martina Osmetti. Da segnalare anche gli 8 rimbalzi di Colognesi, miglior rimbalzista per Blackiron Rentpoint.it Carugate.

Tabellino:

Diotti 7, Canova 17, Meroni 5, Micovic 21, Colognesi 6; Miccoli 4, Discacciati 17, Grassia, Usuelli, Osmetti. Ne: Marino, Carmeli. All. Cesari-Catalfamo


Post in evidenza
I post stanno per arrivare
Restate sintonizzati...
Post recenti
Archivio
Cerca per tag
Non ci sono ancora tag.
Seguici
  • Facebook Basic Square
  • Twitter Basic Square
  • Google+ Basic Square

BasketRosa© 2023 Contact Us

This site was designed with the
.com
website builder. Create your website today.
Start Now