BLACKIRON RENTPOINT.IT SPAVENTA MONCALIERI POI DEVE ARRENDERSI NELL'ULTIMO QUARTO

Blackiron Rentpoint.itsi porta in vantaggio nel 2° quarto e tiene fino a metà ripresa. Due triple consecutive di Berrad negli ultimi 10' chiudono i giochi, lombarde ko 56-67 ma a testa alta (e senza Canova)

Matteo Catalfamo (foto: Marco Brioschi) Un primo tempo equilibrato, quello tra Basket Carugate e Akronos Tech Moncalieri. Una ripresa in cui è mancato il guizzo, e forse anche un po' il coraggio per mettere la freccia e scappare via. Infine, gli ultimi dieci minuti segnati dalle triple di Berrad e da una difesa della squadra piemontese quasi perfetta, grazie anche a un panchina decisamente più lunga, considerata (pure!) l'assenza di Sara Canova. Così Blackiron Rentpoint.it resiste per tre quarti contro l'armata di Moncalieri, uscendo sconfitta 56-67 a testa alta e interrompendo la mini striscia positiva di due vittorie consecutive in casa contro Castelnuovo e Mantova. Non bastano Colognesi e Micovic, brava Osmetti Milica Micovic è stata protagonista di un gran primo tempo, in particolare nel secondo quarto ha realizzato 11 dei suoi 16 punti totali. Grande prestazione di Silvia Colognesi (l'ennesima!), che ha chiuso con 18 punti e 10 rimbalzi. Da segnalare il rapporto palle recuperate-palle perse tra le due squadra: 14-16 per Carugate, 5-21 turnovers per Moncalieri, che invece ha dominato sotto i tabelloni (25-33). Da segnalare un'altra buona prestazione di Sara Usuelli, nessun canestro dal campo ma 3 assist, 3 recuperi e 4 falli subiti, spesso un problema per la difesa avversaria. Le parole di coach Cesari a fine gara "Abbiamo perso in difesa -commenta coach Cesari a fine gara-. I 39 punti che abbiamo subito nel primo tempo sono effettivamente troppi anche contro una squadra forte come Moncalieri. Con la zona è andata meglio ma non è bastato. Qualche fallo nostro di troppo, che gli arbitri ci hanno giustamente fischiato, non hanno certo aiutato. E' ovvio che oggi siamo un'altra squadra rispetto al girone di andata. In casa loro siamo finiti subito sotto di 30, stavolta siamo rimasti in partita per tre quarti di gara. Non recrimino mai per le assenze, ma in una partita come questa Sara Canova ci è mancata parecchio. Faccio i miei complimenti a Martina Osmetti (classe 2004 ndr) schierata nel secondo quarto ha fatto molto bene, giocando senza paura". Partenza a fisarmonica, ma la panchina c'è Primo quarto a strappi con Moncalieri che chiude in controllo. Partendo forte. 0-6 è il primo break. Risponde a tono Carugate: 8-0 di controbreak e sorpasso 8-6 con sei punti di Colognesi. Le piemontesi però si riprendono con forza l'inerzia della gara. Nuovo break, stavolta, più dirompente: 0-10 e contro sorpasso più massimo vantaggio 8-18 a 1' dalla fine del periodo. La panchina lombarda, con Usuelli e Discacciati, mette qualche pezza e si va al miniriposo sul 13-21. Martina Osmetti (foto: Marco Brioschi) Super parziale e sorpasso. Ma Moncalieri è viva Nel secondo quarto, come detto, sale in cattedra Micovic. Prima s'inventa un assist no look a COlognesi, poi con l'esperienza carica di falli le avversarie e passa spesso dalla lunetta senza sbagliarne uno. Del parziale 10-2 che riporta in parità il punteggio ci sono 8 punti per l'ex Virtus Bologna e 6-6 ai liberi. Sempre Micovic, con un gioco da 3 punti (canestro più fallo) regala il sorpasso a Blackiron Rentpoint.it, 28-25, ben assistita da Usuelli, un missile che la difesa di Moncalieri non riesce ad arginare. Regna l'equilibrio, anche con la giovanissima e positiva Martina Osmetti in campo (a referto dalla lunetta), fino al 34-33 per Carugate con un piazzato di Diotti a 2' dall'intervallo. Poi Usuelli fa 0-2 dalla lunetta, Landi e Cordola firmano un mini break 0-4 a cui si aggiungono 2 liberi di Berrad a tempo quasi scaduto per un fallo rocambolesco di Meroni (le due lottano a rimbalzo ma viene fischiato fallo alla giocatrice lombarda). Si va a riposo sul 34-39. Micovic, la tripla dell'illusione La ripresa riprende con il freno a mano tirato per entrambe le squadra. Cinque minuti di terzo quarto, un canestro su azione per parte. Micovic prova a dare la sveglia alle compagne con una tripla che vale il -1, dall'altra parte risponde Penz con un tiro in sospensione. Ancora Micovic per la tripla del pareggio ma non è fortunata, e allora ancora Penz riporta Moncalieri avanti di 5, che diventano 7 ancora con due liberi di Penz. Colognesi va a segno con un canestro importante che permette a Carugate di non affondare, e il terzo quarto si chiude 43-51 per la squadra ospite. Ultimo quarto nel segno di Berrad Gli ultimi dieci minuti sono nel segno di Amir Berrad. Prima però c'è l'ultimo sussulto della Blackiron Rentpoint.it. Dalla lunetta Colognesi e Micovic ridono a due possessi pieni il passivo della squadra lombarda. Poi la guardia di Moncalieri segna due triple di fila: e in un attimo da -6 Carugate si ritrova sotto di 13, per il nuovo massimo vantaggio dell'Akronos (poi aggiornato a +15). Una mazzata psicologica difficile da assimilare anche se mancano 7' alla fine. Discacciati va a segno dall'arco (2-5 per lei) per il -10 ma è l'ultimo sussulto di Diotti e compagne. Che chiudono il match, a testa alta, perdendo 56-67. Tabellino: Diotti 6, Micovic 16, Meroni 4, Grassia 3, Colognesi 18; Miccoli, Discacciati 6, Usuelli 2, Osmetti 1. Ne: Canova, Belotti, Marino. All. Cesari-Catalfamo ASD Basket Carugate

Post in evidenza
I post stanno per arrivare
Restate sintonizzati...
Post recenti
Archivio
Cerca per tag
Non ci sono ancora tag.
Seguici
  • Facebook Basic Square
  • Twitter Basic Square
  • Google+ Basic Square

BasketRosa© 2023 Contact Us

This site was designed with the
.com
website builder. Create your website today.
Start Now