Broni in trasferta a Venezia contro la Reyer, le parole di Giulia Rulli

Domenica 18 ottobre, per la 4ª giornata della Techfind serie A1, la PF Broni 93 è attesa dalla difficile trasferta sul campo dell’Umana Reyer Venezia (palla due ore 18.00). La partita sarà diretta da Luca Maffei di Preganziol (Treviso), Daniele Calella di Bologna e Alexa Castellaneta di Bolzano.

Le parole di Giulia Rulli: "Venezia è molto in forma e ha offerto una serie di prestazioni di spessore e qualità. Oltre alla Supercoppa vinta, ha iniziato il campionato in maniera molto determinata. Arrivarci con 4 punti era importante perché adesso avremo tre partite in fila, Venezia, Schio e Ragusa, in cui cercheremo di giocarcela fino alla fine e a viso aperto, però ovviamente, sulla carta, sappiamo che saranno partite più dure di altre, quindi era necessario arrivarci con qualche punto messo da parte. In queste prime giornate tutte hanno portato il loro contributo, questo significa che le avversarie non devono curare solo un paio di noi, ma escludere 6-7 giocatrici dal match, compito più difficile. È importante che alla fine tutte portino il loro mattoncino. Dobbiamo invece farci trovare più pronte in difesa, in special modo nel primo quarto, perché nelle prime tre partite abbiamo commesso qualche disattenzione. Loro vengono da una prestazione a Campobasso super, in cui hanno dimostrato molto talento, e segnato con delle percentuali al tiro veramente importanti, il 65% da 3, il 50% da 2. Una prova del genere non capita tutte le settimane, ma se hanno avuto queste percentuali significa anche che hanno costruito dei buoni tiri, che dovremo essere brave a sporcare. Poi sono fisiche sotto canestro e aggressive su entrambe le metà campo, hanno qualità lontano dal ferro. Un fattore chiave saranno i rimbalzi".

Umana Reyer Venezia: La formazione del confermato coach Giampiero Ticchi, è in testa alla classifica, a punteggio pieno, assieme alla Famila Schio e alla Virtus Segafredo Bologna. Le oro-granata sono reduci dal nettissimo successo esterno sul campo de La Molisana Campobasso, dove hanno segnato 114 punti, portando ben sei giocatrici in doppia cifra. Accanto alla playmaker Debora Carangelo (13,3 punti di media a partita), troviamo la guardia americana Yvonne Anderson (14,3 punti di media), quindi l’ala – pivot Temitope Titilola Fagbenle, americana con passaporto britannico, che viaggia a 15 punti di media e il centro lituano Gintare Petronyte: 16,3 punti e 13,4 rimbalzi di media. Il quintetto base è completato dall’ala Elisa Penna. Mentre dalla panchina possono subentrare giocatrici di assoluto valore, come il centro Martina Bestagno, Beatrice Attura, Francesca Pan, la giovane Giulia Natali (classe 2002). Insomma la formazione veneziana è costruita per vincere lo scudetto e, nel frattempo, lo scorso 27 settembre ha messo in bacheca la Supercoppa italiana, battendo in finale la Famila Schio (73-64).


scritto da ufficio stampa Pallacanestro Femminile Broni '93


Post in evidenza
I post stanno per arrivare
Restate sintonizzati...
Post recenti
Archivio
Cerca per tag
Non ci sono ancora tag.
Seguici
  • Facebook Basic Square
  • Twitter Basic Square
  • Google+ Basic Square

BasketRosa© 2023 Contact Us

This site was designed with the
.com
website builder. Create your website today.
Start Now