Broni vince gara 2 con Battipaglia e conquista la salvezza

La PF Broni 93 è salva!!! Il 2° turno play out con Battipaglia finisce 2-0 per le oltrepadane. Le biancoverdi costruiscono il loro successo grazie ad un primo quarto giocato a mille all’ora, senza lasciare spazio alle ospiti, imbottite di ragazze del vivaio e che devono rinunciare alla loro playmaker di maggior esperienza, Giulia Moroni (ex Broni). Battipaglia prende uno schiaffone clamoroso nel primo quarto, "galleggia" nel secondo, dimostra di essere viva nel terzo e cerca nell’ultima frazione di onorare al meglio il suo campionato, ma alla fine sono le ragazze della Pf a festeggiare la permanenza nella massima serie. Broni trova subito la via del canestro con estrema facilità sia dalla distanza che nel pitturato, arrivando fino al 24-0. Bisogna aspettare quasi 8 minuti perché le campane riescano a sporcare il referto con Seka a 2’13" dalla sirena del primo quarto. In casa oltrepadana, Marida Orazzo chiude i primi 10’ con 11 punti e 3/3 dall’arco. Il vantaggio è talmente consistente che coach Alessandro Fontana mette nella mischia Anna Capra, 17 anni, già nel primo periodo. All’inizio del secondo quarto, Battipaglia pressa sulle portatrici di palla e rosicchia qualche punticino, approfittando di un leggero rilassamento delle bronesi: le ospiti tornano a -16 (34-18), poi la bomba dall’angolo di Orazzo e il gioco da tre punti di Reimer ridanno respiro alle oltrepadane. Nel secondo tempo, la Omeps BricUp ci prova, dimostrando di essere ancora viva e non voler assolutamente mollare, tanto che si aggiudica il parziale con 5 punti di vantaggio. In avvio di ultimo quarto la tripla di Madera e il contropiede propiziato da Togliani e concretizzato da Ianezic mettono nel freezer la salvezza. Il vantaggio torna ad essere rotondo ed importante, Battipaglia resta combattiva ma ovviamente non può più impensierire le padrone di casa. Alla fine l'abbraccio per festeggiare la permanenza in A1. Il commento di coach Alessandro Fontana: "Siamo partiti per ammazzare la partita e lo abbiamo fatto – spiega il coach – poi ci siamo un po’ seduti sul risultato, perché era strano trovarci avanti di 23 alla fine del primo quarto. Loro ne hanno approfittato, aumentando la fisicità e le mani addosso. Ci sta perché abbiamo speso tantissimo in stagione. Sono strafelice della salvezza, voglio veramente ringraziare tutti, dal mio staff, alla parte fisioterapica e medica, Fisiosport che ci ha permesso di stare in piedi tutto l’anno. Lo voglio dedicare ai tifosi, a coloro che non hanno mai smesso di crederci. In questo momento dell’anno non è facile nessuna partita, quindi il merito è di tutte le mie ragazze che hanno conquistato la salvezza: Broni rimane in serie A1".

BRONI-BATTIPAGLIA 69-41 (26-3, 14-15, 12-17, 17-6) PF BRONI 93: Orazzo 14 (1/4, 4/4), Togliani 3 (0/1, 1/1), Ianezic 3 (1/3, 0/2), Rulli 6 (3/5, 0/4), Carbonella (0/1), Parmesani 4 (2/3), Madera 11 (2/4, 1/3), Soli 2 (1/1, 0/1), Davis Reimer 21 (8/10), Capra 5 (2/4, 0/1). Ne: Castello. All. Alessandro Fontana BATTIPAGLIA: Logoh (0/2, 0/1), Seka 11 (4/5, 0/3), Mazza 2 (1/4), Potolicchio 12 (2/10, 2/8), Bocchetti 11 (3/4, 1/6), Dione 2 (1/3), De Feo (0/2 da 3), Susca (0/1 da 3), Mattera 2 (1/7), De Rosa 1 (0/3, 0/1). All. Zagaria ARBITRI: Maschio, Pazzaglia e Frosolini






Post in evidenza
I post stanno per arrivare
Restate sintonizzati...
Post recenti