Composizione del nuovo Consiglio Federale F.I.P

Si sono svolti ieri gli spogli delle schede elettorali pervenute in plichi dalle Regioni, confermando il presidente federale per il terzo mandato consecutivo con il 90% dei voti, ma la vera novità sta nella composizione del Consiglio Federale cambiata per otto dodicesimi che annovera tre donne tra i componenti eletti.


Questa la formazione del nuovo Consiglio:

Presidente Federale Giovanni Petrucci


Consiglieri in rappresentanza delle Società Regionali Umberto Arletti Margherita Gonnella Riccardo Guolo Gaetano Laguardia Giuseppe Angelo Rizzi


Consigliere in rappresentanza dei Tecnici Fabrizio Frates


Consiglieri in rappresentanza degli Atleti dilettanti Alessandro Marzoli Kathrin Ress


Consigliere in rappresentanza degli Atleti professionisti Giacomo Galanda


Consigliere in rappresentanza delle Società partecipanti ai campionati nazionali femminili Rosa Ferro


Consigliere in rappresentanza delle Società partecipanti ai campionati nazionali maschili dilettantistiche Marco Petrini


Consigliere in rappresentanza delle Società partecipanti al campionato professionistico Federico Casarin


Presidente Collegio dei Revisori dei Conti Marco Tani


Presidente Comitato Nazionale Allenatori Ettore Messina


Presidente Comitato Italiano Arbitri Stefano Tedeschi


Vicepresidente vicario Laguardia e vicepresidente Casarin.


In molti sono scontenti di quanto fatto in questi vent'anni di pallacanestro con presidenza Petrucci, ma siamo dell'avviso che il rinnovamento del Consiglio Federale, se messo in condizione di lavorare per il bene della pallacanestro italiana di base (dato che i vertici sono tutelati dalle Leghe e per il maschile dal professionismo), possa fare quel salto che ci serve per continuare la nostra disciplina sportiva.

Partiamo subito con l'avanzare proposte, anziché criticare che è diventato lo sport nazionale, a partire dall'inserire lo sport all'interno delle scuole. Non tutti sanno che l'Italia è il primo paese per obesità infantile in Europa e che i nostri bambini e ragazzi sono quelli che fanno di gran lunga meno ore di attività motoria di quanto non sia la raccomandazione dell' OMS. Tornando a fare reclutamento vero nelle scuole grazie ai progetti già in essere, ma aumentandone i finanziamenti in modo che le scuole siano più ricettive a far praticare la pallacanestro all'interno del loro programma di educazione fisica nelle scuole di primo e secondo grado.

Altra proposta è quella di istituire una commissione che individui e codifichi i problemi cercando di portare attraverso i dati a soluzioni mirate in sinergia tra i diversi settori per poter avviare una programmazione su base quadriennale per cercare di risolvere gli ormai annosi problemi che attanagliano il movimento in svariate sfaccettature del sistema a partire dalla Legge delega di riforma dello Sport che contiene al suo interno le tutele per lavoratori del mondo dello sport e la fine della discriminazione di genere con il professionismo sportivo femminile e le relative norme di aiuti fiscali per le società inserite nella legge di Bilancio 2020. Queste sono le nostre due proposte che ci vengono di getto, ma saremo felici di raccogliere quelle che ci farete pervenire.


S.Z.


Post in evidenza
I post stanno per arrivare
Restate sintonizzati...
Post recenti
Archivio
Cerca per tag
Non ci sono ancora tag.
Seguici
  • Facebook Basic Square
  • Twitter Basic Square
  • Google+ Basic Square

BasketRosa© 2023 Contact Us

This site was designed with the
.com
website builder. Create your website today.
Start Now