Domenica 13 dicembre alle ore 18,00: Umana Reyer Venezia – USE Scotti Rosa Empoli

Nell’undicesima giornata del girone d’andata, l’Umana Reyer ritorna sul proprio parquet per confrontarsi con la formazione capitanata da coach Alessio Cioni.

Molti i cambiamenti operati nel roster di Empoli durante l’estate dopo l’addio a Stepanova, Morris, Madonna e Trimboli e le conferme di alcuni giovani talenti e soprattutto di Gabriele Narviciute, veterana del nostro campionato in virtù della sua permanenza in Italia con varie casacche dal 2008. Rinnovo contrattuale anche per Erin Mathias, centro statunitense alla sua terza stagione consecutiva in maglia biancorossa nei confronti della quale la Dirigenza ha riposto ulteriore fiducia alla luce delle solide prestazioni fornite in termini di punti e rimbalzi.

Alla corte empolese sono quindi arrivate l’esperta play Valentina Baldelli, agonista di primordine proveniente da Costa Masnaga e la guardia tiratrice ex Broni e Lucca Ashley Ravelli. Direttamente da Schio, è giunta invece l’italo argentina Florencia Chagas, autentico puledro di razza che ha individuato nella squadra toscana una concreta possibilità per aumentare esponenzialmente il proprio minutaggio.

La scelta delle nuove straniere, da affiancare alla già citata Mathias, è caduta quindi sull’ala croata Nina Premasunac, che porta in dote un’esperienza pluriennale sul suolo italico (La Spezia e negli ultimi tre anni a Broni) dopo i primi passi mossi a Pula e a Zagabria. Ultima in ordine di tempo ad aggregarsi alla squadra, la guardia USA Kamiah Smalls, rookie in uscita dalla James Madison University in Virginia che l’ha vista protagonista assoluta con elezione a “Player of the Year” nella scorsa stagione interrotta anzitempo a causa della pandemia. Scelta nel 3° round con il numero 28 del Draft WNBA dalle Indiana Fever – che poi non l’hanno inserita nelle 12 – ha scelto il nostro campionato mettendo al servizio delle compagne il suo notevole potenziale offensivo.

Il cammino della Scotti Rosa è stato sinora oltremodo convincente, soprattutto tra le mura amiche, ad oggi inespugnate. Per la prima vittoria esterna, si è invece dovuto attendere il match della scorsa settimana a Sassari, maturata nonostante l’infortunio che ha imposto lo stop di Premasunac e che ha visto una Chagas sugli scudi, letteralmente devastante da oltre l’arco. E’ altresì doveroso aggiungere che anche nelle impegnative trasferte di Ragusa e Schio, Empoli ha giocato punto a punto con le avversarie ben più blasonate soccombendo solo nell’ultima parte del confronto.

Con questi presupposti, la gara di domenica sarà particolarmente insidiosa e le orogranata dovranno assolutamente “dimenticare” il successo ottenuto nella prima partita di Supercoppa, nella quale sono riuscite a domare le avversarie, all’epoca prive di Smalls, grazie alle performances balistiche di Bestagno, Anderson e Penna.

Per l’Umana Reyer si tratterà quindi di un test probante da affrontare con la massima concentrazione per mantenere l’imbattibilità e il vantaggio, pur esiguo, nella classifica generale sulle inseguitrici.


scritto da S.V. ufficio stampa SSD Reyer Venezia S.p.a


Post in evidenza
I post stanno per arrivare
Restate sintonizzati...
Post recenti
Archivio
Cerca per tag
Non ci sono ancora tag.
Seguici
  • Facebook Basic Square
  • Twitter Basic Square
  • Google+ Basic Square

BasketRosa© 2023 Contact Us

This site was designed with the
.com
website builder. Create your website today.
Start Now